PrEP e possibili effetti collaterali

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Claudia Balotta, Tex83, ANLAIDS

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
Cr79
Messaggi: 9
Iscritto il: 15 settembre 2023, 19:39

PrEP e possibili effetti collaterali

Messaggio da Cr79 »

Buonasera a tutti, il 9 ottobre u.s. ho cominciato ad assumere la PrEP quotidianamente su prescrizione dell'infettivologa che mi segue.
Premetto che mi fido di quello che mi ha detto ma mi sorge un dubbio. Non ho mai avuto problemi renali (prima di assumere la PrEP ovviamente mi hanno misurato creatinina 0,83 mg/ml, AST 21 UI/L, ALT 26 UI/L).
A questo punto la mia domanda è: ho il controllo a gennaio ma leggevo in alcuni articoli che sarebbe meglio controllare la funzionalità soprattutto renale dopo qualche settimana dall'inizio della terapia. Ci sono linee guida in merito?

Grazie in anticipo per la disponibilità.

P.S. L'unico "problema" che abbia avuto in passato con un farmaco è stato l'innalzamento delle transaminasi dopo aver assunto cetirizina per os in un periodo di forte allergia alle graminacee. Tutto risolto con la sospensione del farmaco.
Tex83
Messaggi: 12545
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: PrEP e possibili effetti collaterali

Messaggio da Tex83 »

Le Linee Guida suggeriscono di controllare la funzionalità renale a 3 mesi, pertanto l'infettivologa ha agito alla perfezione.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi
Rispondi