Informazioni sul test

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
robin.19
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 settembre 2020, 18:27

Informazioni sul test

Messaggio da robin.19 » 7 settembre 2020, 18:30

Salve, sono un ragazzo gay di 28 anni e tre anni fa, in agosto 2017, a seguito di una serie di sintomi (e molti rapporti non protetti) ho fatto gli esami per MST e hiv: disastro. Ho scoperto di avere la sifilide secondaria perchè avevo macchie palmo-plantari e febbre bassa frequente (i medici mi han detto che in base ad analisi e sintomi la avevo di sicuro da più di 6 mesi), un’infezione da gonorrea e una da clamidia asintomatiche (mi han detto che queste spesso si prendono assieme) e mi han trovato delle verruche e quindi mi hanno diagnosticato anche HPV. Vi risparmio le implicazioni psicologiche. Mi hanno anche diagnosticato la fimosi serrata congenita (la avevo dalla nascita) e il varicocele: del varicocele non avevo notato la comparsa, quindi non so da quanto lo avevo, poteva essere un mese come un anno (anche se non ha nulla a che fare con le mst). Avevo svolto anche il test hiv di 4 generazione a 70gg dall’ultimo rapporto a rischio (anale non protetto) e almeno quello è risultato negativo. I medici non si erano dilungati sull’hiv (e neanche io dato che ero concentrato su tutto il resto) chiedendomi solo quale fosse il risultato (l’avevo svolto privatamente) e dicendomi che il periodo finestra era di 40gg da inizio anno, ma non so se vista la mia situazione dovevo ripetere il test (non mi avevano detto nulla), e ora, dopo tre anni, ho alcuni dubbi che vorrei chiarire. Ho letto che la presenza di mst non altera il periodo finestra e i risultati del test hiv, ma non so se lo si può dire anche nel mio caso visto che di mst ne avevo quattro: inoltre dico “presenza” in generale perché non credo che nel mio caso si possa parlare con certezza di coinfezione fra hiv (se mi fossi esposto ad hiv con l’ultimo rapporto) e tutte le mst che avevo, dato che l’ultimo rapporto è stato 70gg prima del test hiv, mentre almeno la sifilide la avevo di sicuro già da molto prima (dato che i sintomi della fase secondaria, presenti al momento del test hiv e durati fino al termine della terapia, sono comparsi esattamente due giorni dopo l’ultimo rapporto, quindi in quel momento la avevo già, e inoltre i medici mi han detto che la avevo da più di 6 mesi). Anche hpv, gonorrea e clamidia probabilmente le avevo già al momento dell’ultimo rapporto, ma potrei anche averle prese con quest’ultimo: purtroppo non posso saperlo con certezza. Volevo quindi chiedere:

1-la presenza di tutte quelle mst, considerando che non so se le ho prese con l’ultimo rapporto o se risalivano a rapporti precedenti (tranne la sifilide che sicuramente risaliva a rapporti precedenti) sommata al fatto che mi han sottoposto a tanti prelievi nella stessa giornata (per tutti i test che dovevo fare) e alla presenza di fimosi serrata congenita e varicocele di cui ignoro (di quest’ultimo) il momento di insorgenza, possono aver influito sul test/periodo finestra?
2-se ci fossero state anche altre malattie che non mi han diagnosticato (tipo EBV, CMV, mollusco contagioso, candidosi) avrebbero influito sul test?
3-considerata la mia situazione, il mio test era definitivo anche per hiv-2?
4-nei 70gg avevo preso antibiotico “Bassado-doxiciclina” per alcuni giorni (incluso il giorno del test), antistaminico xyzal per allergia stagionale per circa 30gg (levocetirizina dicloridrato), per alcuni giorni ho usato preparazione H unguento e preso venoruton (oxerutina, bustine da bere) per emorroidi che mi si sono scatenate a causa di una lieve diarrea (o forse colite) che ho avuto per 2-3gg sempre durante i 70gg; mi è capitato di prendere FANS e tachipirina, ho fatto uso quotidiano sigarette, hashish/marijuana, alcolici e integratori con caffeina/guaranà e quelli per dormire (tipo valeriana) e anche integratori vitaminici (questi ultimi non il giorno del test, dato che ero a digiuno; preciso che gli integratori non contengono biotina o alcuni la contengono a bassissimo dosaggio cioè 50mcg ma non ricordo quali prendevo in quel periodo), ho usato burrocacao, creme depilatorie, creme autoabbronzanti e maschere per il viso, sono asmatico, allergico e anemico; ho usato 2-3gg una crema cortisonica (a uso topico) per un’irritazione cutanea, soffro di forfora, acne sulla schiena e spesso anche di follicolite su gambe/braccia e quattro mesi prima del test ho fatto un tatuaggio (non so se l’inchiostro contiene sostanze che interferiscono): tutto ciò può interferire? Per chiarezza ho riportato tutto così che abbiate un quadro chiaro.
5-la presenza di anticorpi per tutte quelle mst e anche degli anticorpi di qualsiasi tipo che si sviluppano normalmente nella vita per qualsiasi ragione/malattia (come varicella o vaccinazioni varie tipo HBV) può interferire?
6-il fatto che durante la masturbazione, che ho praticato su me stesso durante i 70gg, io abbia spesso ingerito il mio sperma (che era infettivo date le malattie che avevo) può aver influito sul mio test hiv allungando il periodo finestra (se fossi stato contagiato da hiv)?
7-i test di 4 generazione usati oggi sono gli stessi che venivano usati nel 2017? Perché ho letto molti interventi sul forum e vorrei sapere se quello che spiegate è valido anche per il mio test di tre anni fa!
8-stupefacenti diversi da marijuana/hashish, morsi di zanzara/zecca/api/vespe/ragni, febbre, acufene, malattie o infezioni comuni (virali/batteriche), diarrea/dissenteria, colite, disturbi intestinali (virali/batterici), rotture di capillari negli occhi, scoliosi, cifosi, emorroidi, carenze vitaminiche, influenza/raffreddore, onicofagia e dermatofagia, patologie dentali/orali (tipo black stain, parodontite, mucocele, carie, afte), condizioni cutanee “comuni” (tipo calli, cisti, lentiggini/efelidi, cheloidi, vesciche, angiomi, edema post operatorio/traumatico, nei classici, nei blu, irritazioni/infezioni della pelle, voglie e macchie della pelle, granuli di Fordyce, grani di miglio, cheratosi, punti bianchi, fibromi penduli, peli incarniti sia “normali” sia nella barba, foruncoli/punti neri, palline di grasso): tutto ciò, durante il periodo finestra o al momento del test, anche se un soggetto avesse tutto contemporaneamente, può interferire?

Spero riusciate a rispondere a tutto, anche solo un si/no, perché ho la massima fiducia in voi. Scusate la lunghezza ma volevo condensare tutti i dubbi (alcuni forse inutili e da ignorante) in un solo intervento per occuparvi meno tempo possibile e per scrivere una sola volta, intanto vi ringrazio e vi abbraccio!

Tex83
Messaggi: 8901
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Informazioni sul test

Messaggio da Tex83 » 7 settembre 2020, 18:59

Buonasera, come prima cosa rilevo che il messaggio è decisamente troppo lungo ed in alcuni punti così generico da NON poter aver risposta. Iniziamo, considererò solo alcuni punti.


> Ho scoperto di avere la sifilide
> secondaria ... un’infezione da gonorrea e una da clamidia asintomatiche
> ... mi hanno diagnosticato anche HPV. Mi hanno anche diagnosticato la fimosi serrata e il varicocele... Avevo
> svolto anche il test hiv di 4 generazione a 70gg dall’ultimo rapporto a
> rischio (anale non protetto) e almeno quello è risultato negativo.
> ...Ho letto che la presenza di mst non altera il periodo finestra e
> i risultati del test hiv...
> 1-la presenza di tutte quelle mst... sommata al fatto
> che mi han sottoposto a tanti prelievi nella stessa giornata (per tutti i
> test che dovevo fare) e alla presenza di fimosi serrata congenita e
> varicocele di cui ignoro (di quest’ultimo) il momento di insorgenza,
> possono aver influito sul test/periodo finestra?

Assolutamente no: il suo test di quarta generazione è definitivo a prescindere dalle MTS citate

> 2-se ci fossero state anche altre malattie che non mi han diagnosticato
> (tipo EBV, CMV, mollusco contagioso, candidosi) avrebbero influito sul
> test?

Se non le hanno diagnosticate, perché dovrebbero esserci state? Sembra che lei abbia fatto test approfonditi. Comunque NO.

> 3-considerata la mia situazione, il mio test era definitivo anche per
> hiv-2?

Certo, il test di quarta generazione negativo, dopo i 40 gg, lo è per HIV-1 e HIV-2

> 4-nei 70gg avevo preso antibiotico “Bassado-doxiciclina” per alcuni giorni
> (incluso il giorno del test), antistaminico xyzal per allergia stagionale
> per circa 30gg (levocetirizina dicloridrato), per alcuni giorni ho usato
> preparazione H unguento e preso venoruton (oxerutina, bustine da bere) per
> emorroidi che mi si sono scatenate a causa di una lieve diarrea (o forse
> colite) che ho avuto per 2-3gg sempre durante i 70gg; mi è capitato di
> prendere FANS e tachipirina, ... tutto ciò può interferire? Per chiarezza ho riportato
> tutto così che abbiate un quadro chiaro.

Io non vedo possibilità di interferenza su usi singoli ed entro le posologie corrette ma qua si parla di veri e propri cocktail e di un abuso di farmaci, integratori e altro che dovrebbe essere monitorato a livello medico.

> 5-la presenza di anticorpi per tutte quelle mst e anche degli anticorpi di
> qualsiasi tipo che si sviluppano normalmente nella vita per qualsiasi
> ragione/malattia (come varicella o vaccinazioni varie tipo HBV) può
> interferire?

No.

> 6-il fatto che durante la masturbazione, che ho praticato su me stesso
> durante i 70gg, io abbia spesso ingerito il mio sperma (che era infettivo
> date le malattie che avevo) può aver influito sul mio test hiv allungando
> il periodo finestra (se fossi stato contagiato da hiv)?

Questa è del tutto irrazionale, non so come le possa essere venuto in mente, no!

> 7-i test di 4 generazione usati oggi sono gli stessi che venivano usati nel
> 2017? Perché ho letto molti interventi sul forum e vorrei sapere se quello
> che spiegate è valido anche per il mio test di tre anni fa!

No, i test evolvono migliorando le performance e sono soggetti a revisioni, ma il suo test del 2017 come già detto è definitivo. Se ha ancora una vita sessuale attiva, comunque ne è indicata la ripetizione.

> 8-stupefacenti diversi da marijuana/hashish, morsi di
> zanzara/zecca/api/vespe/ragni, febbre, acufene, malattie o infezioni comuni
> (virali/batteriche), diarrea/dissenteria, colite, disturbi intestinali
> (virali/batterici), rotture di capillari negli occhi, scoliosi, cifosi,
> emorroidi, carenze vitaminiche, influenza/raffreddore, onicofagia e
> dermatofagia, patologie dentali/orali (tipo black stain, parodontite,
> mucocele, carie, afte), condizioni cutanee “comuni” (tipo calli, cisti,
> lentiggini/efelidi, cheloidi, vesciche, angiomi, edema post
> operatorio/traumatico, nei classici, nei blu, irritazioni/infezioni della
> pelle, voglie e macchie della pelle, granuli di Fordyce, grani di miglio,
> cheratosi, punti bianchi, fibromi penduli, peli incarniti sia “normali” sia
> nella barba, foruncoli/punti neri, palline di grasso): tutto ciò, durante
> il periodo finestra o al momento del test, anche se un soggetto avesse
> tutto contemporaneamente, può interferire?

Se un soggetto avesse contemporaneamente tutto, sarebbe con ogni probabilità al creatore.
Non si può ragionare con questo tipo di generalizzazione, mi dispiace. In presenza di quadri clinici complessi è un medico a dover fare le valutazioni del caso, dopo gli approfondimenti.

La prego di non sottoporre più messaggi di questa natura perché non è possibile rispondere.
Come già detto, il suo test era definitivo ma nell'ambito di una vita sessuale attiva deve essere ripetuto periodicamente anche in assenza di rischi specifici, come buona abitudine.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

robin.19
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 settembre 2020, 18:27

Re: Informazioni sul test

Messaggio da robin.19 » 22 settembre 2020, 18:41

Mi scuso per la spiegazione, sono stato frainteso: chiarisco i punti 4 e 8; per gli altri ringrazio delle risposte sull’irrilevanza delle condizioni elencate! Ho visto sul fascicolo sanitario che l’unico farmaco che ho usato nei 70gg, per 5gg, era l’antibiotico Bassado (su prescrizione). Fans/Tachipirina li ho citati perché può essermi capitato di prenderli, ma non più di 2/3 volte in 70gg, e a quanto dice in questo caso non c’è interferenza! Farmaci per emorroidi e crema cortisonica li avevo presi 6mesi prima e il ciclo di antistaminici (xyzal) l’avevo finito 80gg prima del test, quindi suppongo non abbiano rilievo. A volte uso gli integratori citati (non tutti insieme) ma non ricordo se al tempo stavo facendo un ciclo di uno di quelli e, nel caso, quale (intendo uno fra quelli elencati) e li ho citati perché alcuni han 50mcg di biotina (ma di solito quelli che uso non la hanno). Confermo uso di sigarette (giornaliero) e alcol/cannabinoidi (nel fine settimana). I prodotti di bellezza (burrocacao, creme depilatorie, ecc) li ho citati nel contesto, ma suppongo siano tutti irrilevanti. Per il punto 8: ho un po’ di acne, follicolite/peli incarniti e grani di miglio; ho, come tutti, nei, brufoli e alcune delle altre condizioni comuni/innocue citate ma queste si son presentate nel corso della vita e non tutte nei 70gg e per fortuna non sono al creatore :). Altre ancora (carie, ecc) sono condizioni comuni che NON ho avuto nei 70gg, ma in momenti diversi della vita, e la maggior parte non le ho proprio mai avute, le ho citate solo come esempi. Durante i 70gg ho avuto (oltre a diagnosi di varicocele, fimosi, mst) solo un banale mucocele, 2/3gg di disturbi intestinali e una piccola irritazione del glande (forse balanopostite) causata da fimosi, durata pochi giorni e risolta senza farmaci. Non ho nulla di complesso dal punto di vista medico, mi ero solo spiegato male! Confermo di essere asmatico/allergico/anemico ma da quanto dice è irrilevante. Anche tatuaggi e punture di insetti mi sembra di capire che non han rilievo. Da allora NON ho più avuto rapporti. In base alle precisazioni posso ritenere definitivo il test del 2017 o dovrei ripeterlo per buona prassi? Leggevo che è da ripetere dopo i 40gg solo in caso di immunodeficienze gravi. Dosi di biotina, se avessi preso integratori fino al giorno prima del test (dato che il giorno stesso ho preso solo l’antibiotico), di 50mcg al giorno potevano interferire? Ho letto in recenti post che la dose problematica è quella superiore a 150mcg al giorno. Integratori senza biotina potevano interferire? Non disturberò più, grazie ancora

Tex83
Messaggi: 8901
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Informazioni sul test

Messaggio da Tex83 » 22 settembre 2020, 18:48

Abbiamo già detto che è definitivo; in assenza di rischio non va ripetuto.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Rispondi