Fellatio passiva non protetta

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 19 maggio 2017, 15:18

Buongiorno a tutti, sabato 13/5 in Spagna in un locale dove si pratica sesso a pagamento ho avuto un rapporto orale passivo (fellatio) con una prostituta che appunto lavora lì. Purtroppo non ho riflettuto e non mi sono protetto. L'atto in se è durato poco, credo non più di 20 secondi tra l'altro neanche tutti continui. Il pene non era molto turgido, essendo la prima volta ero piuttosto agitato. Non ho notato nessuna perdita ematica da parte sua e non c'è stata eiaculazione durante questo atto, ma solo successivamente ad una sua stimolazione manuale l'eiaculazione non è avvenuta nella sua bocca ma sul mio corpo.
Mi vergogno molto a scrivere questo messaggio, perché è la prima volta nella mia vita che faccio una cosa simile. Andare con una prostituta intendo. Sono molto molto pentito e mi faccio schifo...
Vorrei sapere da qualche dottore quali rischi reali ho corso per HIV. So del rischio epatiti, ma Il rischio di epatite A/B/C è coerente con l'atto subito? Di che tipo di rischio parliamo? Per altre infezioni tipo clamidia/gonorrea occorre fare subito dei test?
Attendo una risposta da qualche dottore quanto prima.
Grazie a tutti

Tex83
Messaggi: 8709
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da Tex83 » 19 maggio 2017, 15:28

In attesa della risposta della dottoressa, mi permetto di risponderti io.
Il rapporto che hai avuto non presenta rischio per hiv, mentre presenta un rischio residuale per altre infezioni, da indagare eventualmente solo in presenza di sintomi. Chiaramente, ma questo lo sai anche tu, è bene non abbassare mai la guardia ed evitare situazioni come quella che descrivi, perchè il piacere di pochi secondi non vale assolutamente il rischio che si corre o le eventuali ansie successive.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da Claudia Balotta » 20 maggio 2017, 20:13

Buonasera,
le confermo l'assenza di rischio per HIV, Le altre MTS devono essere indagate in presenza di sintomi. I virus A e C dell'epatite non si tramettono con la modalità descritta. Se non è vaccinato per HVB faccvia il test.
Claudia Balotta

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 20 maggio 2017, 21:01

Grazie dottoressa, al centro MTS della mia zona mi hanno prescritto (spero solo per precauzione) sia test HIV che epatite B/C e sifilide....speriamo bene.

liuk86
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 ottobre 2014, 21:10

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da liuk86 » 24 maggio 2017, 23:28

Claudia Balotta ha scritto:
> Buonasera,
> le confermo l'assenza di rischio per HIV, Le altre MTS devono essere
> indagate in presenza di sintomi. I virus A e C dell'epatite non si
> tramettono con la modalità descritta. Se non è vaccinato per HVB faccvia il
> test.
> Claudia Balotta

in cosa consiste il test HVB?

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 26 maggio 2017, 14:23

credo che intenda Hbv

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da Claudia Balotta » 27 maggio 2017, 18:24

Buonasera,
ovviamente.
Claudia Balotta

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 27 luglio 2017, 8:27

Buongiorno a tutti, buongiorno dottoressa
dopo aver eseguito i test vi riporto i risultati:

S-ANTI HV1/HV2 NEGATIVO (45 GIORNI)

I seguenti esami sono stati eseguiti a 48 giorni dall'evento a rischio:
ANTICORPI ANTI HCV NEGATIVO
HBV ANTIGENE S NEGATIVO
HBV ANTICORPI ANTI-S NEGATIVO
HBV ANTICORPI ANTI-CORE NEGATIVO

SIEROLOGIA LUE (AB ANTI-TREPONEMA) NEGATIVO

Alla luce di questi test e dell'evento a rischio (fellatio passiva non protetta) posso stare tranquillo?

Questi mesi devo dire che sono stati molto duri dal punto di vista psicologico, vissuti con molta ansia. Mesi di dubbi e domande. Spero di ritrovare un po' di serenità col passare del tempo...

Dottoressa secondo lei è possibile aver corso rischi anche per HPV? non è stato citato tra le possibilità per cui le chiedo un chiarimento su questo...

Grazie per la disponibilità

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da sgnappero » 27 luglio 2017, 9:33

Buongiorno, per la fellatio passiva non sussiste il rischio per hiv, salvo, come diciamo sempre, copiose perdite ematiche dalla bocca del partner attivo. A mero titolo informativo, il test per hiv eseguito è di terza generazione, che ricerca, cioè,solo gli anticorpi. In generale ( non riguarda lei perchè non ha corso rischi) questo test è attendibile a 30 gg. , molto attendibile a 60 e definitivo, formalmente, a 90gg.
Generalmente per la lue viene utilizzato un test combinato, VDRL - TPHA e non solo il tpha, questo per fornire un quadro clinico più preciso. Ad ogni modo, ma attenda il parere della dottoressa, credo che un esito negativo a 7 settimane sia molto rassicurante.
L'epatite b con una fellatio passiva è un evento possibile, ma più in teoria che altro, in quanto la saliva può trasmettere il virus, ma non vi sono casi documentati di trasmissione tramite fellatio.
Il papilloma è estremamente contagioso, ma non stiamo a demonizzarlo, si può contrarre anche solo per contatto quindi è una eventualità che non si può scartare a priori, se dovesse notare escrescenza sul pene, principalmente sul glande, si rechi da un dermatologo per un controllo. Ad ogni modo si eliminano in maniera molto semplice, con crioterapia di solito.

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 28 luglio 2017, 9:28

Buongiorno sgnappero grazie per le risposte. Attendo anche il commento della dottoressa per eventuali integrazioni a quanto già detto.
Il test HIV l'ho fatto nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Busto Arsizio e alla mia esplicita domanda alla dottoressa con cui ho fatto il colloquio se fosse di ultima generazione mi ha risposto molto sicura di sì. Non so mi informerò, come dovrebbe essere la dicitura sul referto per capire se è di ultima generazione? E' il caso quindi di ripetere qualche test?
Grazie per la consueta disponibilità

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da Claudia Balotta » 30 luglio 2017, 13:47

Buongiorno,
confermo quanto detto dall'utente sgnappero: deve stare tranquillo.
Claudia Balotta

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 2 agosto 2017, 17:36

Buonasera a tutti, grazie dottoressa per la conferma. Concludendo quindi, in base ai test fatti e alle tempistiche non consigliereste altri test, giusto?
Ho chiamato direttamente il laboratorio chiedendo che tipo di test fanno, e chiedendo se è di ultima generazione con ricerca dell'antigene p24. Mi è stato risposto di si...Non so forse è solo la dicitura incompleta (o non aggiornata) sul referto?

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 4 agosto 2017, 11:30

Buongiorno a tutti, vorrei fare una riflessione su questi 3 mesi passati dall'evento a rischio per capire meglio alcune cose sperando di essere d'aiuto a qualcuno nella mi stessa situazione. Dando per scontato che le principali MTS testate sono da escludere in quanto tutti i test sono negativi vorrei fare chiarezza su alcuni sintomi presenti a partire dal giorno dell'evento.
Dopo qualche ora dall'accaduto, mentre faccio la doccia, noto come una leggera "irritazione" del glande, con leggerissimi rilievi tondi tra il biancastro e il rosaceo. Al momento non ho dato peso alla cosa pensando ad una irritazione dovuta alla stimolazione bocca su glande. Devo dire che per mia ignoranza, a parte qualche vaga informazione su HIV, ignoravo i possibili rischi legati ad altre MTS trasmissibili in questo modo. Quindi, come credo tutti, inizio a cercare informazioni su internet e scopro che posso avere rischiato tante altre infezioni. E qui cominciano i problemi...
Da quel momento cado in uno stato di ansia che non riesco a controllare e a razionalizzare, soprattutto per mancanza di conoscenza e informazioni. Rientrato in Italia l'ansia aumenta, e soprattutto aumentano i sensi di colpa nei confronti della mia famiglia che era lì ad attendermi (che vergogna....). In quei giorni subito seguenti, ripensando all'accaduto, notavo gambe molli e fiato corto. Dopo circa una settimana ho cominciato ad avere lingua bianca e in seguito un herpes labiale sparito spontaneamente dopo una settimanina (permangono piccolissime bollicine bianche nella sede sul labbro superiore). Ad oggi la lingua bianca è ancora presente. Inoltre, col tempo, credo dopo circa 3 settimane, ho cominciato a notare la comparsa di nei rossi soprattutto sul torace e fianchi (cioè, tipo nei ma di colore rosso vivo). Tuttora presenti. Dopo circa un mese dall'evento ho cominciato ad avere mal di gola, prima leggero ma poi sempre più persistente. Pensando a qualcosa legato all'utilizzo di aria condizionata non ho dato peso alla cosa, ma alla fine ho notato che peggiorava sempre di più fino a che dopo un mese ho deciso di recarmi dal medico il quale ha notato una gola molto infiammata, delle afte in bocca comparse nel frattempo e i linfonodi del collo leggermente gonfi. Mi ha prescritto MACLADIN per 7 giorni. mercoledì 2/8 ho terminato la cura e i sintomi del mal di gola sono ad oggi scomparsi. Lo stato di salute attuale devo dire che è buono, non sono affaticato (a parte la normale stanchezza dopo la giornata lavorativa anche a causa del gran caldo) e in generale direi di stare bene. La testa però come sempre fa brutti scherzi e siccome non vedo miglioramenti dopo 3 mesi nei sintomi descritti a carico del glande e della lingua comincio a farmi mille domande.
Domande che qui giro a voi sperando in un chiarimento, magari da qualcuno che ha accusato gli stessi sintomi:

- che relazione può esserci tra l'evento e la comparsa di lingua bianca e cambiamento estetico del glande? piccolissimi fruncolini (non so come definirli) rosacei.
- esiste qualche MTS che a seguito di fellatio passiva possa generare mal di gola persistente e afte? Ad oggi comunque scomparse dopo antibiotico...
- è una domanda che ho già posto ma potrebbero esistere dei "micro" condilomi? Ho pensato anche a questo per i piccoli (circa 0.5 mm) fruncolini...
- la dottoressa in una risposta precedente mi consigliava di indagare MTS solo in caso di sintomi. Sono questi sintomi degni di indagine?
- esiste qualche infezione o fungo che possa far comparire questi fruncolini dopo solo qualche ora?
- in caso fosse candida al glande, avrei lingua bianca comunque? cerco di relazionare le due cose...
- mononucleosi? herpes genitale? clamydia? mollusco contagioso? lichen planus?

Ultima domanda: può uno stato di forte ansia abbassare a tal punto le difese immunitarie da riscontrare i sintomi da me descritti, mal di gola compreso? Vi chiedo questo perché molti utenti lamentano questi sintomi e in tutti noto forte ansia.

In tutti questi 3 mesi, per completezza, vi informo che i colloqui e le visite fatte presso infettivologo, dermatologo e medico curante hanno escluso patologie. Spero non siano state visite superficiali...

Ad oggi, la paura di perdere la mia famiglia e l'ansia di poter arrecare danni a mia moglie avendo rapporti è tanta. Devo ammetterlo...

Spero riteniate la mia esposizione degna di considerazione, e spero che qualche utente esperto e la dottoressa mi possano dare delucidazioni.
Grazie!

Tex83
Messaggi: 8709
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da Tex83 » 4 agosto 2017, 11:37

sei già stato visitato da professionisti, se non ti fidi puoi ripetere la visita dermatologica. sicuramente non è possibile fare diagnosi on line. e sicuramente non hai le patologie per cui ti sei sottoposto ad accertamenti. potrà sembrare una banalità quella che dico, ma io ho l'orticaria da una settimana, il raffreddore e altre mille cose da un mese ma sono sicuro di NON avere hiv o cose simili! probabilmente hai psicosomatizzato tutto l'evento
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

maggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19 maggio 2017, 12:19

Re: Fellatio passiva non protetta

Messaggio da maggio » 4 agosto 2017, 11:50

esatto lo penso anch'io...mi fido di chi mi ha visitato e anche di voi...infatti una tra le domande era proprio legata alle conseguenze di un forte stato d'ansia...comunque chiunque voglia commentare è benvenuto soprattutto se può esprimere un parere medico. Non cerco diagnosi, ci mancherebbe. Solo l'esperienza di qualcuno che magari ha già vissuto queste situazioni...

Rispondi