masturbazione ferita panico suggestione...

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
lello70
Messaggi: 13
Iscritto il: 8 luglio 2013, 23:17

masturbazione ferita panico suggestione...

Messaggio da lello70 » 15 novembre 2014, 18:56

buonasera.sono caduto nuovamente in un momento di debolezza che mi scatena ora momenti di ansia e di panico esagerato.
in sintesi:ho ricevuto una masturbazione in un centro massaggi cinese.La ragazza,vestita, mi ha masturbato,senza alcun altro tipo di massaggio:ho fatto caso nei limiti del possibile ma non mi pare avesse ferite sulla mano.
non posso escludere a priori l'assenza di ferite tuttavia....la logica mi porterebbe a una conclusione,la paura a pensare a quella che è una possibilità forse su un miliardo.
Potrebbe il senso di colpa suggestionarmi al punto di non ricordare che invece ho guardato per tutto il tempo senza vedere tagli sangue o macchie?ho guardato anche il glande alla fine ma io lo ricordo senza alcuna macchia…
Non era la stessa ragazza che mi ha accolto all’ingresso.era un'altra è rimasta vestita abbiamo lavato insieme le mani ed alla fine mi ha pulito utilizzando un asciugamano non nuovo che ha prima messo sotto acqua corrente e poi strizzato(pericolo?).
vale la pena fare il test?e se sì ha senso farlo a 30 e anche a 90 oppure solo a trenta o meglio a 40 insieme a vdrl e tpha?
quando si parla di contatto sangue/mucosa glande quanto è importante la quantità?il tempo di permanenza dei fluidi?
quando si parla di ferite si fà riferimento a ferite sanguinanti tipo tagli con coltello etc e quindi fuoriuscita di sangue evidente e successiva a ferita recente...insomma l’eventuale ferita come deve essere?e il contatto deve essere glande/ferita aperta giusto?
Sbaglio nel pensare poi che la masturbazione comporta più un movimento della pelle che non contatti diretti glande / mano?e quindi è ancor più difficile il contatto con una ferita?
quando si dice che la masturbazione non è a rischio è perchè non si è mai registrato in medicina un caso di contagio così(in internet non sono riuscito a trovarne)?
e torno alla domanda iniziale:è meglio un test a 90gg (quindi definitivo) o anche a 40gg (e in questo caso alla luce dell'episodio che grado di certezza avrebbe?) .

grazie

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: masturbazione ferita panico suggestione...

Messaggio da dottor_Baldasso » 20 novembre 2014, 0:05

la masturbazione non è a rischio per HIV

lello70
Messaggi: 13
Iscritto il: 8 luglio 2013, 23:17

Re: masturbazione ferita panico suggestione...

Messaggio da lello70 » 24 novembre 2014, 19:18

La ringrazio innanzitutto per la risposta.forse breve perche stanco di rispondere a certe domande....che pero purtroppo in certe menti come la mia non vedono la risoosta piu' logica come quella piu' plausibile ma anzi....
diciamo anche per capire se a forza di documentarmi in merito ho capito che e' un discorso probabilistico. Cioè da un punto di vista medico in termini assoluti possibile ma all atto pratico no.
ci vorrebbe che la mucosa del glande sfreghi una ferita sanguinante...a lembi aperti.e allora si potremmo ipotizzare un rischio (quanto?) Alla atto pratico ipotizzare che una ragazza siero+ che lavora come massaggiatrice si taglia un attimo prima che uno entri con copiosa uscita di sangue riesca comunque ad effettuare con quella mano di due una masturbazione...(e se prima uno avesse voluto il massaggio?) E cosi facendo, salendo e scendendo la pelle del membro nel momento in cui si scopre il glande questo tocca la ferita..quindi in zona pollice indice lo bagna di sangue e uno non si accorge... E poi a quel punto quando anche ci fosse il contatto il contagio non sarebbe matematicamente certo.. Insomma e proprio roba da uno su miliardo...e x quello che la si considera non a rischio.... A meno che il tutto avvenga al buio senza vedere nulla. 
Insomma mi sta confermando che sono solo paranoico e che posso avere rapporti non protetti con la mia compagna senza rischiare nulla(che e' colei che mi sta a cuore). e la mia interpretazione e' corretta....ovviamente mi chiedo se tutto il ragionamento e valido anche per altre msr come la sifilide hcvb e hcv..
La ringrazio e mi complimento per il lavoro,sperando che ci sia la volontà anche istituzionale di fare cultura su questa e altre malattie..partendo magari dalle scuole.

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: masturbazione ferita panico suggestione...

Messaggio da dottor_Baldasso » 24 novembre 2014, 20:39

Più che la stanchezza è che le elucubrazioni mentali generano solo più confusione. Non è una risposta incompleta o sbrigativa la mia. E' solo nua risposta semplice e inequivocabile. Se non c'è un sanguinamento in atto la masturbazione NON è a rischio. Se c'è sanguinamento in atto allora può esserlo. Ma sanguinamento significa che il sangue esce, no ipotetiche tracce, goccette, telepatia, etc etc. SANGUE CHE COLA E SI VEDE

Bloccato