Sesso anale

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
sgressil_90
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 luglio 2014, 17:08

Sesso anale

Messaggio da sgressil_90 » 13 luglio 2014, 17:23

Salve a tutti vorrei porgere una domanda a seguito di un fatto accadutomi di recente... Frequentando un ragazzo per un periodo e ovviamente nel corso della conoscenza stessa, ci sono stati anche approcci sessuali... in merito a ciò volevo chiedere: una sera dopo aver avuto un rapporto orale ( no sperma in bocca), praticò un principio di "rapporto" anale, che poi effettivamente non c'è stato, in quanto giocando con il suo glande intorno al mio sfintere, ho sentito una leggera penetrazione che kmq sia respinsi in quanto non aveva preservativo.. mi chiedo: ho corso qualche rischio di contagio di hiv seppur la penetrazione è stata minima e respinta nell'immediato? Grazie anticipatamente per la risposta...

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Sesso anale

Messaggio da dottor_Baldasso » 14 luglio 2014, 1:56

La pentrazione anche se minima rappresenta un potenziale rischio se non protetta. E' ovvio che il rischio è direttamente proporzionale all'entità della penetrazione per cui il tuo tipo di rapporto ha un rischio estremamente basso

sgressil_90
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 luglio 2014, 17:08

Re: Sesso anale

Messaggio da sgressil_90 » 14 luglio 2014, 12:27

Dottore quindi posso rimanere tranquillo?

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Sesso anale

Messaggio da dottor_Baldasso » 15 luglio 2014, 20:01

Il messaggio è che puoi stare tranquillo ma devi eseguire il test perché il rischio non può essere definto assente

sgressil_90
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 luglio 2014, 17:08

Re: Sesso anale

Messaggio da sgressil_90 » 16 luglio 2014, 13:02

Sicuramente... Però per una minima penetrazione che non ha coinvolto tutto il pene ma solo mezzo centimentro di glande, tutto questo allarme per un test? il rapporto non è stato manco iniziato e non posso definirlo rapporto anale non protetto! Da quello che so l'hiv non è cosi facile da contrarre e non basta una sola esposizione per acquisirlo, poi nel mio caso con un rapporto manco consumato non dovrei temere nulla... però kmq sia le analisi di routine le farò per controllo! Parlando con quel ragazzo poi, mi sono informato da lui stesso e ho saputo che non ha una vita sessuale attiva, è sano e comunque sia non ha comportamenti a rischio in quanto anni addietro è rimasto profondamente scioccato da un rapporto con siero positivo, con il quale dopo la rottura del suo preservativo, si è sottoposto alla pep quindi è più fobico di me nelle malattie a trasmissione sessuale!

Bloccato