Sesso anale

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
ingenuo88
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 dicembre 2013, 22:56

Sesso anale

Messaggio da ingenuo88 » 13 giugno 2014, 9:35

Buongiorno dottore, sono un ragazzo omosessuale di 25 anni, fidanzato da poco meno di 2 anni.
Entrambi dopo circa 4 mesi di fidanzamento abbiamo fatto tutti i test di screening per le mst, risultando fortunatamente negativi in tutto (hiv, hcv, sifilide, clamidia ecc), e quindi abbiamo iniziato ad avere, ed abbiamo tutt'oggi rapporti anali non protetti dal preservativo, anche con eiaculazione interna.
Negli ultimi 5 mesi sono stato io il ricevente durante il rapporto anale.
Da circa due mesi a me capita di avere la presenza durante la masturbazione di un liquido biancastro maleodorante che fuoriesce dal meato, sono stato dall'urologo e sono in attesa di eseguire un esame colturale delle urine (1 e 2 mitto) + spermiocoltura con ricerca di clamidia, micobatteri, protozoi e ureaplasma.

Le mie domande sono le seguenti:
- come è possibile un'ipotetica infezione se nei test che facemmo, risultammo entrambi negativi e non c'è stato tradimento?
- il sesso anale, anche se in assenza di mst può causare infezioni al pene, ano, prostata o altro?
- il sesso anale oltre a un possibile prolasso dell'ano, a lungo andare, può causare altri tipi di problemi? Come ad esempio tumori alla prostata o altro?

Purtroppo su internet non è trattata molto la questione, e anzi, si trovano spesso informazioni controverse.

Restando in attesa di una sua risposta, la ringrazio per il servizio che offre e la saluto cordialmente.

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Sesso anale

Messaggio da dottor_Baldasso » 15 giugno 2014, 21:55

mycoplasma e ureaplasma non causano secrezioni purulente, può invece trattarsi di una uretrite da altri batteri visto che l'intestino è ricco di batteri. Il sesso anale non provoca tumori alla prostata. Può ovviamente peggioreare o far insorgere problemi come prolasso emorroidi o ragadi. Se avviene infezione da HPV ci può essere insorgenza di condilomatosi. In rari casi carcinoma squamoso dell'ano (ma HPV non è unico agente eziologico e si tratta comunque di insorgenza rara)

Bloccato