Per il dott. Baldasso; un giallo

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
Empty00
Messaggi: 11
Iscritto il: 2 dicembre 2013, 20:51

Per il dott. Baldasso; un giallo

Messaggio da Empty00 » 21 maggio 2014, 18:45

Gentile dottore,

dopo aver avuto una gonorrea curata con rocefin (che mi è stata diagnosticata senza effettuare il tampone, alla vista), ho effettuato
a 15 giorni dall'antibiotico le opportune analisi per verificare la guarigione (i risultati li avrò venerdì). Sono però interdetto da un fatto. Il mio partner
ha effettuato il tampone orale per verificare la presenza del gonococco, ed è risultato negativo: non solo al gonococco, ma
a tutte le principali infezioni sessualmente trasmissibili.
Io ho avuto i sintomi dell'infezione 48 ore dopo aver ricevuto un rapporto orale da lui. E prima di lui non avevo rapporti da
più di un mese. A questo punto mi chiedo come posso aver contratto l'infezione. Non trovo spiegazione e mi sento anche abbastanza
in imbarazzo per aver messo in allarme un soggetto che è risultato essere sano. L'unica cosa che mi viene da pensare è questa: avevo la gonorrea in gola (contratta magari un mese fa dal mio penultimo partner a cui peraltro ho praticato solo una volta una breve fellatio), e me la sono trasmessa da solo ai genitali
con la saliva durante la masturbazione. In effetti ricordo che l'8 aprile avevo una faringite, curata con antibiotico.
E'una cosa possibile? Io i sintomi li avevo, non ho sognato. Sono sempre stato ipocondriaco, ma avevo secrezioni biancastre evidenti,
e tutto 48 ore dopo il rapporto con quest'uomo.

Spero che possa aiutarmi dottore

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Per il dott. Baldasso; un giallo

Messaggio da dottor_Baldasso » 23 maggio 2014, 6:58

Magari semplicemente non era gonococco visto che la diagnosi è stata fatta senza tampone

Empty00
Messaggi: 11
Iscritto il: 2 dicembre 2013, 20:51

Re: Per il dott. Baldasso; un giallo

Messaggio da Empty00 » 23 maggio 2014, 18:21

Ritirati oggi gli esami: tutto negativo (gonococco, clamidia, e altri batteri sessualmente trasmessi).

Sì, la diagnosi fu fatta senza tampone e me ne pento, anche se il medico non parve avere dubbi: sintomi erano proprio quelli della gonorrea, anche i tempi di incubazione rispondevano al quadro. Non ho mai avuto un'uretrite in vita mia, quindi qualsiasi cosa fosse, non vedo come possa averla presa se non sessualmente. Il mio partner aveva una faringite (me lo ha detto dopo), forse non era gonorrea ma un altro batterio che dà sintomi simili.

Posso ritenermi guarito o è opportuno che faccia altri tipi di analisi?

Grazie

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Per il dott. Baldasso; un giallo

Messaggio da dottor_Baldasso » 27 maggio 2014, 3:09

guarito

Bloccato