Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
Empty00
Messaggi: 11
Iscritto il: 2 dicembre 2013, 20:51

Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da Empty00 » 5 maggio 2014, 17:12

Salve Dottore,

due giorni dopo un rapporto orale ricevuto senza preservativo, ho accusato bruciore durante la minzione e stamani ho notato una secrezione biancastra.
Il medico ha asserito che a livello empirico può trattarsi di gonorrea o clamidia, e mi ha posto davanti a una scelta: tampone uretrale, analisi del sangue e del liquido seminale per essere certi della diagnosi, oppure una cura antibiotica data sulla base del dato empirico. Ho scelto la seconda via: un'iniezione di Rocefin, e due pasticche da 500 mg di Azitromicina; il medico ha detto che dovrei stare meglio già in capo a due giorni, però ha specificato che in questo modo non sapremo mai cosa ho avuto e che non abbiamo certezza sul fatto che si tratti di clamidia o gonorrea; ha poi aggiunto che un'infezione batterica può causare sterilità e la cosa ora mi sta gettando nel panico. Le pongo due quesiti:
1) mi chiedo se ho fatto bene a farmi prescrivere la cura antibiotica fidandomi di una diagnosi empirica e scegliendo (per paura e ansia di iniziare una cura lo ammetto) di non sottopormi al tampone. Per cui vorrei chiedere il suo parere: mi conviene andare da un urologo ed effettuare tampone e analisi varie? e se sì quanto tempo devo lasciar passare adesso, visto che ho preso l'antibiotico?
2) se l'uomo che mi ha trasmesso l'infezione aveva una gonorrea orale (con tutta evidenza), il ricevere una fellatio diventa un comportamento a rischio per hiv? E per quanto riguarda la sifilide?

Infine ho uno scrupolo di tipo etico (ma a questo può riservarsi di non rispondere se lo ritiene non di sua competenza). Come devo comportarmi col soggetto in questione? Sono sicuro che l'infezione mi sia stata trasmessa da lui: ma se mettesse in dubbio la mia buona fede?

Mi scuso per l'eccesso di dettagli del messaggio e ringrazio dell'attenzione che vorrà dedicarmi

antares85
Messaggi: 833
Iscritto il: 17 luglio 2011, 16:59

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da antares85 » 6 maggio 2014, 1:30

Scusami se rispondo io,ma per me molto orobabilmente era come ti ha detto il tuo medico clamidia o gonorrea(Io tiro molto piu oer la seconda)comunque non qvendo eseguito esami non lo saprai mai quindi nessuna certezza,per hiv nessun rischio se il partner non qveva macroscopiche quantita di sangue nel cavo orale quindi niente test
Per come comportarti io spiegherei al ragazzo la situazione invitandolo ad effettuare un bel tampone orale.
Ciao

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da dottor_Baldasso » 6 maggio 2014, 7:00

Sbagliato effettuare la terapia senza eseguire prima il tampone. Non poteva essere chlamydia perché non causa secrezione biancastra. È proprio quello che la differenzia dall'uretrite gonococcica. Troppo tardi per eseguire il tampone, finisci la terapia prescritta. Non c'è rischio aumentato per HIV. Opportuno contattare il partner per effettuare indagini e terapie necessarie

Empty00
Messaggi: 11
Iscritto il: 2 dicembre 2013, 20:51

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da Empty00 » 6 maggio 2014, 12:05

Grazie antares e grazie dottore.

infatti mi sono pentito subito. La terapia è finita nel senso che consisteva nell'iniezione di rocefin e nelle due pillole di azitromicina. Ad ogni modo adesso il mio dubbio è cosa devo fare se non notassi entro domani una recessione dei sintomi. Se i sintomi permangono che esami devo farmi prescrivere e tra quanto tempo? E dove li posso fare: in qualsiasi laboratorio analisi?
Il mio medico ha molto minimizzato la cosa dicendo che si tratta di un'infezione banale. Però io da ieri non ho notato miglioramenti ancora.

Grazie

antares85
Messaggi: 833
Iscritto il: 17 luglio 2011, 16:59

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da antares85 » 7 maggio 2014, 2:10

Ciao se i sintomi permangono devi attendere una decina di giorni per poter effettuare un tampone uretral,gli antibiotici che hai preso farebbero sicuramente risuktare negativo lo stesso,attendi 10 giorni e fatti il tampone.

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da dottor_Baldasso » 7 maggio 2014, 7:37

Risposta corretta ma bastano 7 giorni di attesa

Empty00
Messaggi: 11
Iscritto il: 2 dicembre 2013, 20:51

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da Empty00 » 7 maggio 2014, 10:14

Ringrazio sia antares85 sia il dottore per l'attenzione al mio caso: mi atterrò a quanto detto.

Ho due ultimi scrupoli:

1) sinotmi o non sintomi, quando posso effettivamente ritenermi guarito (così da non mettere a rischio un eventuale partner)?

2) durante la masturbazione nella fase di incubazione della malattia, è possibile portare il batterio dal pene alla gola se dopo aver sfregato la mano sul pene la si porta alla bocca?

E con questo ho esaurito. Scusate se ho abusato della vostra disponibilità

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Per il dott. Baldasso; Gonorrea

Messaggio da dottor_Baldasso » 7 maggio 2014, 13:34

1) la terapia assunta è comunque sufficiente in una eventuale infezione
2) no ci vuole un inoculo profondo

Bloccato