Orale scoperto con prostituta non professionista

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 14 aprile 2014, 14:18

Ciao a tutti, 3 giorni fa ho avuto un incontro con una ragazza non professionista che si prostituisce di tanto in tanto, ho fatto l'errore di sottovalutare la cosa e ho ricevuto un rapporto orale scoperto seguito da uno tradizionale coperto. Sto vivendo questi giorni con ansia anche perché nel rate della prestazione era previsto l'ingoio di sperma quindi per quanto non fosse il suo mestiere principale qualche altra persona prima di me ha avuto rapporti scoperti con lei; ora continuo a guardarmi il pene nella speranza di non aver preso un infezione, so che il rischio di aver contratto l'Hiv è nullo ma per quanto riguarda le altre malattie se volessi fare un test attendibile quanto dovrei aspettare?

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da dottor_Baldasso » 15 aprile 2014, 7:07

In assenza di sintomi non occorre eseguire alcun test. Al massimo test per sifilide a 40 giorni

luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 15 aprile 2014, 11:17

Grazie per la risposta dottore! Un ultima domanda entro quanti giorni dopo il presunto rapporto potrebbero apparire dei sintomi?

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da dottor_Baldasso » 16 aprile 2014, 7:05

Non mi preoccuperei dei sintomi dato che il rischio è irrisorio. Comunque i sintomi possono comparire già entro la prima settimana dall'esposizione

luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 16 aprile 2014, 14:29

Grazie ancora per la risposta! E' da ieri che inizio ad avere bruciore mentre faccio pipi e mi brucia pure il prepuzio......temo che siano i primi segnali sono molto preoccupato!

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da dottor_Baldasso » 17 aprile 2014, 7:01

Potrebbe trattarsi di una banale uretrite o di nulla. Cura l'igiene personale ma senza esagerare perché alterare la normale flora batterica può facilitare irritazioni

luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 17 aprile 2014, 11:51

Grazie per le rassicurazioni approfitto per farle gli auguri di buona pasqua!

luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 19 aprile 2014, 13:40

Dopo 8 giorni dal presunto rapporto a rischio sono letteralmente in ansia.....continuo ad avere bruciore ad urinare ieri mi sono recato presso una mts della mia città per una visita e la dottoressa ha notato un rossore sul prepuzio mi ha prescritto olio vea per far passare il rossore; fatto stà che inizio a dubitare seriamente di aver preso qualcosa. Nel caso avessi contratto clamidia o gonorrea c'è una cura che mi faccia guarire definitivamente, perché leggevo su alcuni siti di persone che non riescono a debellare il batterio anche con gli antibiotici; poi quanti giorni dopo il presunto rapporto dovrei fare il tampone?????
Vi prego chiunque sappia qualcosa mi aiuti!

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da dottor_Baldasso » 20 aprile 2014, 23:17

Vai dal tuo curante e fatti prescrivere le analisi opportune

luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 30 aprile 2014, 13:52

Finalmente 2 giorni fa' ho effettuato i tamponi e lunedi andro' a ritirare i risultati. Nel frattempo l'ansia non cala e continuo a pensare all'accaduto nei primi 15 giorni ho avuto qualche giorno bruciore ad urinare e 2 giorni rossore al glande proprio vicino al meato uretrale in piu' la settimana scorsa avevo la sensazione di non aver svuotato la vescica. In questi ultimi giorni non ho avuto problemi. Mi chiedevo se la mancanza di secrezioni in questi 20 giorni possa essere considerata un buon segnale... E se la gonorrea manifesta sempre nei giorni successivi al contagio secrezioni evidenti?

luchino87
Messaggi: 12
Iscritto il: 14 aprile 2014, 13:51

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da luchino87 » 5 maggio 2014, 12:17

Gentile dottore, sono andato a ritirare l'esito dei tamponi ed e' negativo l'unico dubbio che mi e' rimasto e riguardo al tempo di incubazione delle malattie, dice che i tamponi negativi a 16 giorni dall'evento a rischio puo' considerarsi un risultato definitivo?

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Orale scoperto con prostituta non professionista

Messaggio da dottor_Baldasso » 6 maggio 2014, 6:56

Il tampone non ha una sensibilità molto alta per cui la negatività non deve essere ritenuta assoluta se i sintomi permangono e quindi ipotizzata la presenza di infezione anche se tampone negativo. Ma per fare questa interpretazione è necessario che ti veda il tuo medico

Bloccato