Un dubbio mi perseguita

Il progetto SAFESEX (http://www.safesexedu.com) aiuta i giovani europei a sviluppare un atteggiamento positivo e responsabile nei confronti della propria sessualità e a ridurre le infezioni sessualmente trasmesse e le gravidanze indesiderate.
Il Progetto è promosso e coordinato dal Danish Centre for Sexual Health Promotion, e cofinanziato dall’Agenzia Europea per la tutela della salute e dei consumatori. Per l’Italia partecipano ANLAIDS Sez. Lombardia e ASEV Agenzia Sviluppo Empolese Valdelsa.
Il progetto, che durerà fino a Maggio 2012, prevede:
- Un guida indirizzata ai giovani accessibile tramite il sito di progetto e dal cellulare contenente informazioni su affettività, sessualità, contraccezione, prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale.
- Un sito web dove i giovani possano discutere questi temi tra di loro e con gli esperti che collaborano al progetto
- Una serie di incontri sull’educazione sessuale nelle scuole medie superiori rivolti a studenti e insegnanti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Bloccato
palmo
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 aprile 2014, 21:38

Un dubbio mi perseguita

Messaggio da palmo » 13 aprile 2014, 22:06

Salve, purtroppo da qualche giorno un dubbio mi perseguita e gradirei una risposta del Dottore. Ho letto da più parti che non è indicato scambiarsi oggetti per l'igiene intima in particolare forbicine, lamette e rasoi però non capisco se ciò riguarda anche, ad esempio,per la saponetta.
Mi spiego meglio: abito con altre persone e qualche volta vengono ospiti per qualche giorno a dormire ed ovviamemente usano il bagno in comune. Nel box doccia ho lasciato più volte la mia saponetta e mi è sorto il dubbio se qualcuno nel farsi la doccia abbia potuto usarla e magari lasciarci sopra traccie di sangue o sperma perchè non adeguatamente risciacquata. Mi chiedo in parole povere se una saponetta può essere un mezzo di trasmissione...magari messa a contatto con le mie parti intime e se usata immediatamente dopo una persona sieropositiva, che per sbaglio vi ha lasciato traccie biologiche sopra, oppure quando è ancora umidiccia e non completamente asciutta. Il dubbio è questo...se il virus rimane sopra una normale saponetta (sapone di marsiglia) riesce a sopravvivere perchè non si essicca immediatamente oppure l'azione del sapone fa in modo che quantomeno lo inattiva? Tengo a precisare che ho fatto gia il test in passato e da anni vivo una relazione stabile con una persona anche lei testata e quando facciamo l'amore in determinati periodi dell'anno non usiamo il profilattico come contraccettivo. Non vorrei aver messo a rischio la mia tranquillita con una situazione davvero particolare.
Attendo una risposta

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Un dubbio mi perseguita

Messaggio da dottor_Baldasso » 13 aprile 2014, 23:37

La saponetta NON è via di trasmissione per HIV

palmo
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 aprile 2014, 21:38

Re: Un dubbio mi perseguita

Messaggio da palmo » 23 aprile 2014, 19:30

Gentile Dott.
Mi perdoni se approfitto della sua pazienza ma purtroppo la mia convivenza sta diventando impossibile. Per favore mi risponda con sicerità. Sempre nel bagno lascio il mio accappatoio e la mia asciugamano del corpo che utilizzo per asciugarmi dopo la doccia. E' vero! Forse è meglio evitare questo in un appartamento condiviso, tuttavia il problema sorge quando qualche giorno fa ho trovato una macchiolina di sangue sull'asciugamano del diametro di un cm e mezzo circa. L'ascigamano era umidiccio e mi chiedo se usandolo per il bidet o la doccia ed avendo messo quella macchia non ancora essiccata a contatto con il mio ano per asciugarmi posso aver rischiato qualcosa. Poco prima era stato un ragazzo (ospite) in bagno e non vorrei che sia stato lui a lasciare inconsapevolmente quella macchiolina. Mi consiglia il test oppure posso stare traquillo? Le ricordo che sono già testato e vivo un rapporto monogamo da anni ed a volte non uso le precauzioni poiche anche il mio patner è testato.

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Un dubbio mi perseguita

Messaggio da dottor_Baldasso » 26 aprile 2014, 23:42

Non hai contratto HIV

palmo
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 aprile 2014, 21:38

Re: Un dubbio mi perseguita

Messaggio da palmo » 29 aprile 2014, 19:52

Gentile Dott. Baldasso la ringrazio per la risposta.
Ho letto un pò di post sul forum ed è evidente che le sue risposte sono equilibrate ed in sintonia con le linee guida italiana dove vi è anche una faq specifica sulle asciugamani. Tuttavia non mi è chiara ancora una cosa: se il passaggio fosse stato sangue altrui - asciugamano - mio ano nell'arco di 10 minuti massimo, con asciugamano umido e macchia quindi ancora non essiccata è evitato lo stesso il contagio? Ciò che non mi capacità è la questione dei contatti indiretti, se il sangue è ancora fresco in maniera mediata viene messo a contatto con una mucosa delicata come l'ano e quindi soggetta a lacerazioni non può configurarsi un rischio? Capisco che l'obiettivo ultimo ed il vostro sforzo è quello di educare le persone nei confronti di questa malattia ma questo non potrebbe essere un caso limite?

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Un dubbio mi perseguita

Messaggio da dottor_Baldasso » 30 aprile 2014, 7:02

Non è un caso limite, non ci si contagia così, non hai HIV

Bloccato