Agli utenti del forum ipocondriaci

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
Marcosito
Messaggi: 317
Iscritto il: 12 febbraio 2018, 6:50

Agli utenti del forum ipocondriaci

Messaggio da Marcosito » 1 giugno 2018, 0:56

Ciao a tutti voi utenti che vi registrate sul forum o addirittura siete veterani del forum, ma che non sapete gestire le paure di una malattia che non vi si avvicina nemmeno a 1 km di distanza. A voi che fate domande assurde, che vi preoccupate di aver contratto l'HIV per aver preso dei carciofini al supermercato con l'etichetta scollata, per aver camminato con tutte le scarpe su due gocce di sangue, per aver aperto la lavastoviglie durante il ciclo (che non è quello mestruale, ma il programma di lavaggio) , per aver baciato la mano di una signora per galanteria, perché il cellulare, che 2 ore prima era poggiato sul bancone di un bar, vi è caduto sul pene mentre vi masturbavate, perché vi siete punti su una spiaggia di nudisti gay (dettaglio irrilevante) dove a 1 metro di distanza due ragazzi si stavano sciacquando....informativi su come si trasmette questo virus, su eventuali sintomi che possono allarmare (il singhiozzo non fa parte dei sintomi né dell' HIV ne di qualsiasi altra patologia....) e abbiate rispetto di chi non ha e non ha avuto la fortuna di essere ipocondriaci come voi, ma ha avuto la sfortuna di stare al posto giusto, nel momento giusto, con la protezione giusta che purtroppo giusta non è stata. Il consiglio è quello di farvi seguire da qualcuno che vi possa aiutare ad affrontare queste paure infondate e non siate egoisti...

metronomo
Messaggi: 264
Iscritto il: 10 aprile 2018, 18:24

Re: Agli utenti del forum ipocondriaci

Messaggio da metronomo » 5 giugno 2018, 23:53

Ciao Marcos, sono completamente d'accordo con te riguardo a chi sappiamo noi che ogni giorno invade il Forum con domande assurde nonostante sia da tempo che le pone. ( Alcuni profili sono palesemente ovvi, su altri ho i miei dubbi ma va beh ).
L'utente in questione che non cito "credo" soffra di patofobia ( per "verificare" se si dovesse trattare di Ipocondria bisognerebbe cercare la sua ipotetica presenza in ogni forum specifico ad una certa malattia ), anche perché inizierebbe a fare domande anche su Sifilide, Gonorrea ecc.. credo che sarebbe meglio per il Forum, se possibile, "bloccare" l'indirizzo IP di questa persona così da evitare innumerevoli account, sia che soffra sia che faccia il Troll. Anche se il fatto che evidentemente non cerca aiuto psicologico mi fa pensare a questo punto che sia un troll e si prenda beffa di tutti...

Però chi non è ossessivo e ha solamente paure infondate dovrebbe documentarsi sui rischi, ed è proprio questo il fine del Forum: fornire agli utenti le modalità di contagio e le giuste precauzioni da utilizzare. Credo sia sbagliato etichettare ogni persona che non ha avuto modo/voglia di documentarsi sulla trasmissione di Hiv come ipocondriaca..

Marcosito
Messaggi: 317
Iscritto il: 12 febbraio 2018, 6:50

Re: Agli utenti del forum ipocondriaci

Messaggio da Marcosito » 21 giugno 2018, 7:39

Permettimi di dire che anche chi non sa le modalità di trasmissione del virus, una volta che cerchi in rete, ti avvicini al forum, fai domande e poi chiedi....non ci vogliono mesi e mesi per capire come si trasmette, o continue domande su continui eventi diversi per capire se era a rischio. L'utente in questione non lo riesco ancora ad inquadrare, ma sicuramente qualcosa ha.... niente niente fosse demenza correlata Ad HIV? A parte tutto, ci sono utenti spaventati non solo per un rischio corso, ma per sintomi reali che indicano sempre qualcosa, non sintomi inventati o da ipocondriaco (ho avuto la febbre un giorno....ho due brufoli, un episodio di diarrea, ho sonno....la sieroconversione fidati non passa inosservata...può essere scambiata con altre patologie, ma si fa sentire, e la mia avuta non la auguro quasi a nessuno.....). Chi si sente la febbre ma non c'è l ha, o parla dei sintomi tipici.,e poi non ha nemmeno corso riscri....dovrebbe fare altro nella vita. Poi c'è qualche utente che si informa e li rimane, altri che studiano e basta, altri che stanno male, si informano e ci studiano sopra per capire (alcuni veramente pesanti...ma è encomiabile non quanto vero sia...ma perché dovrebbe mentire.... non è da tutti reperire tutte informazioni cmq documentabili e alcune autorevoli).
Io anche sotto qualche aspetto cerco e mi informo. Oggi con internet è facile reperire informazioni, per questo mi stupiscono ancora tutte queste infezioni: tutti solo sfortunati? Ho sempre avuto rispetto per i medici, solo che ho avuto pure delusioni da parte loro per talune patologie non riscontrate a cui ne sono venuto a capo solo con internet. Quando mi sveglio adesso ripenso a tutto ogni giorno, che forse poteva essere evitato che avrei potuto gestire tutto in maniera diversa. Mi dispiace solo che questo forum sia poco controllato e che sono poche le persone che fanno domande, esclusi anche gli utenti doppi/triplo....ecc allora l HIV in Italia sarà ancora un grande problema e le infezioni continuerà crescere. Qui la sezione terapia è bloccata.... insomma sentire più di un medico a volte è molto utile, a volte è deleterio.... soprattutto per chi si imbatte in chi ti dice una cosa, ed un altro ti dice l'opposto. Anche i medici dovrebbero aggiornarsi...continuare a studiare e credere ai propri pazienti quando stanno male.

Rispondi