Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
Qiang-shen-gong

Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Messaggio da Qiang-shen-gong » 9 aprile 2013, 14:13

Leggo e sento spesso la fatidica domanda:Le prostitute godono?Questa domanda mi fa'sorridere...ma che domanda e'?C'e'chi dice nooooooo..e'lavoro,chi dice fingono..chi dice..impossibile,pero'..che succede se ti telefona una prostituta e ti propone sesso protetto gratis?La domanda,prima che categoriale e' personale.Le donne hanno piacere?Direi di si.Poi che siano prostitute,mamme,ragazze e donne ***..bahh...prima di tutto parliamo di donne e le donne,beh..se desiderano il tipo che hanno dentro,beh..godono penso godano anche piu'di noi maschietti.Francamente ancora nn mi e'chiaro perche'l'orgasmo femminile venga percepito come oscuro.Ma chi l'ha detto?Se il partner prova piacere,beh..e'abbastanza inequivocabile.Vedrete un viso rosso,un seno che si gonfia e un condom sporco...di liquido trasparente.Ma prima dei segnali,se fissi negli occhi il partner,beh...succede che sotto sotto,la donna si sente davvero nuda.Non parlo del corpo,quello e'facile..ed e'alla portata di tutte le donne,ma parlo della persona.La donna dietro *** appeal,o atteggiamento rabbioso o docile,fondamentalmente tende a nascondersi continuamente.L'ho visto cosi'spesso nelle donne questo scappare dall'uomo che punta dritto dentro di loro,che nn so piu'da quale angolazione cogliere la femminilita'.Scrivo questo post,perche'ogni tanto(qualche volta all'anno) mi telefona una escort di lusso di taaaaaaaaaaaaaaaanti anni fa';sono anni che nn ci vediamo,sono anni che nn c'e'mai piu'stato niente e tutto sommato non divertendomi piu'a pagare donne e a fare sess,mi e'arrivata questa telefonata assurda..Vedi che e'gratis.L'unico problema e'che non mi interessa,ma una cosa posso dirla..anche le escort che poi sono donne,possono legarsi ad un ex cliente.Per me e'stato cosi',anche se io sono un ragazzo carino e molto gentile e questa cosa,o meglio il pensierino di telefonarmi ogni tanto,beh..mi porta a pensare che valgono sempre le persone prima che le categorie.Io purtroppo faccio sesso solo quando sto'davanti ad un burrone...;quando ho davanti una situazione insostenibile e sono oltre lo stress sopportabile,decido di andare ad escort,perche'l'alternativa sarebbe molto piu'importante sul piano personale.Quest'anno e'successa una sola volta di finire per pagare una donna che assicuro si e'divertita pure lei;io meno..molto meno.Nn mi diverto,perche'tutto sommato ho alzato la testa e nn ho piu'il complesso della donna sul piedistallo.Donne che mi abbiano emozionato,maaah..per ora no,perche'da adulto,trovo difficolta'a trovare donne adulte..incrocio o bambine o streghe;forse le escort in qualche caso,avendo sofferto molto,erano donne piu'interessanti di quanto si potesse immaginare a prima vista;anche perche',ragazzi,la mia sensazione e'che alle donne piaccia molto il nostro coso qui sotto,maaaaa proprio tanto..ma e'come se vivano il complesso che se dicono..ooo mi piaci un casino,e adoro il tuo coso,beh..passano per zocc..ole.E'l'incubo di ogni donna..dirle...si'na zocc..ola.L'incubo di ogni donna e'l'essere scoperta nella propria desiderabilita'...e'come se avessero bisogno di sovrastrutture prima di dire,mi piace,mi piaci e ti cavalco per ore.Non le capiro'mai,credo...pero'tutto sommato almeno nn ti annoiano,quando si sentono donne.

nondormo
Messaggi: 1053
Iscritto il: 26 maggio 2010, 10:47

Re: Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Messaggio da nondormo » 9 aprile 2013, 16:07

da ciò si capisce che trombi pochissimo e vai ancora a putt... pardon... escort! :-)
ti voglio bene.

Qiang-shen-gong

Re: Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Messaggio da Qiang-shen-gong » 10 aprile 2013, 23:04

nondormo ha scritto:
> da ciò si capisce che trombi pochissimo e vai ancora a putt... pardon...
> escort! :-)
> ti voglio bene.
Rileggevo cosa ho scritto.Beh,e'un omaggio alla femminilita',indipendentemente dalla categoria di appartenenza-Arrivi tu e scrivi sta'roba..ma il senso di scrivere cosi'?Offendermi e'impossibile e probabilmente nella vita reale abbasseresti lo sguardo,e allora?Che vuoi chiosare con questa osservazione?Trombare poco o trombare molto,al Paese mio,nn significa niente.Io faccio sesso quando e ho voglia di fare sesso;faccio l'amore quando e se ho voglia di fare l'amore.Stop.Poi se faccio sesso con una mia amica,una ragazza dell'Erasmus o una mamma Napoletana o con una prostituta,francamente nn vedo differenze.Ovviamente per il sesso.Altro e'l'amore.Scrivevo per una telefonata ricevuta e ripensavo alle parole dette.Arrivi tu e scrivi da cio'si capisce;e no..scrivi ora ho capito,mettiti in prima persona e poi spiegami cosa significa questa frase.Ammesso che tu sia abituato a capire e a nn andartene per automatismi.Da come scrivi tu,so come sei abituato a funzionare con te stesso.Non riesci ad elaborare niente di diverso di un'accozzaglia di pregiudiziali buttate cosi'..tanto per.E'un po'una minestra gia'letta da altri utenti;ricorda che chi ha veramente i muscoli,nn ha bisogno di starnazzare;parte e basta.E chi vuole difendersi con le parole,ti porta davanti ad un Giudice.Stop.Il resto a me pare tanto un grido piu'per raccogliere sfide che altro.Non ti rispondo,pensa che vuoi e capisci cosa vuoi.Posso solo dirti che secondo me,vivi male cn te stesso.Ciao.

nondormo
Messaggi: 1053
Iscritto il: 26 maggio 2010, 10:47

Re: Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Messaggio da nondormo » 11 aprile 2013, 7:18

ci avevo messo la faccina sorridente.. ma non si è capito il tono scherzoso?
Ammazza che permalosone che sei... ti prendi troppo sul serio secondo me.
peace and love

Qiang-shen-gong

Re: Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Messaggio da Qiang-shen-gong » 11 aprile 2013, 14:29

Ti leggo spesso.Ma onestamente,nondormo,fuori da tutte ste'cose,tu che visione hai di te stesso?Io sono sincero ho fatto un lavoro interno molto gravoso.E'iniziato tutto partendo dall'hiv e dalla paura dell'hiv,poi sono andato a finire alle prostitute e poi alle mie trombamiche e alla mia fidanzata storica..e poi a me stesso.Alla fine del mio percorso,ho scoperto che chi guarda il mondo,le donne,le prostitute,il lavoro,le amicizie,i lettori del Forum,i compagni di squadra(sport) sono io e se sento un problema,il problema dipende sistematicamente da me;da quale angolazione vedo il mondo nel momento in cui lo vedo.Avevo un funzionamento di difesa totale.Mi proteggevo in continuazione,senza rendermi conto che e'possibile gustare la vita,senza pensare alla protezione;e'proprio nel gustarsi la vita che c'e'la giusta attenzione alla propria protezione.Per cui..nn e'pericoloso non usare il preservativo,ma diventa pericoloso se non lo uso con la coscienza di essere presente con la donna che mi sceglie di avermi dentro di lei.Amarsi permette di incrociare chi ti ama.Il grande inganno di chi e'abituato a controllarsi e'proprio li':non volersi gustare il momento,abbassando lo sguardo.Diventare adulti permette di diventare nelle relazioni,misurati...senza eccessi,ma presenti e diretti.Sai all'inizio duravo 15 minuti..;il mio urologo disse..beh e'normale hai un frenulo corto;curiosamente oggi so decidere quando avere un orgasmo e decidere se venire oppure no.Questo e'possibile vivendo nel momento dve ti trovi,senza idealizzare la donna o ridimensionarla.Alla fine della storia,qui sopra,tra problemi personali terrificanti e passioni personali belle,ho imparato a tararmi immergendomi ora e qui.Te lo scrivo perche'desidero scrivertelo.

Kamilla9
Messaggi: 7
Iscritto il: 9 febbraio 2016, 21:54

Re: Prostituzione e piacere.Riflessione su donne

Messaggio da Kamilla9 » 10 febbraio 2016, 16:16

Grazie per l'invio di queste informazioni ! )

Rispondi