cura per il mio compagno

Questa sezione viene bloccata poichè la dott.ssa Balotta e il Dott. Costa rispondono, rispettivamente, nelle sezioni Aids e Hiv e Test di questo Forum

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM
IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONEDELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV.
LA PRIMA REGOLA E’ LA LETTURA DELLE REGOLE A CUI ATTENERSI RIGOROSAMENTE. IN CASO CONTRARIO I MESSAGGI POTRANNO NON AVERE RISPOSTA.
L'UNICO REFERENTE SCIENTIFICO DEL FORUM È LA DOTT.SSA CLAUDIA BALOTTA. PUR APPREZZANDO IL FATTO CHE MOLTI UTENTI VOGLIANO RENDERSI UTILI RISPONDENDO AD ALCUNI QUESITI,DOBBIAMO RIBADIRE CHE LE UNICHE RISPOSTE ATTENDIBILI SCIENTIFICAMENTE SONO QUELLE DATE DAL MEDICO.
IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI. IL FORUM NON PUO' AVERE CARATTERE DI URGENZA, SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI.
PER LO STESSO MOTIVO, SI PREGA DI NON INVIARE AL MEDICO MESSAGGI PRIVATI CONTENENTI LE STESSE DOMANDE FATTE IN PUBBLICO E/O SOLLECITI.
PER OTTIMIZZARE IL LAVORO DEL MEDICO, SI PREGA DI SINTETIZZARE QUANTO PIÙ È POSSIBILE: POST ESAGERATAMENTE LUNGHI SONO DI DIFFICILE LETTURA E TOLGONO TEMPO AD ALTRE RISPOSTE.
IL FORUM NON E' UNA CHAT: UNA VOLTA AVUTA RISPOSTA SI PREGA DI EVITARE ULTERIORI DOMANDE E/O PRECISAZIONI:L'ELEVATO NUMERO DI MESSAGGI POTREBBE IMPEDIRE DI DARE A TUTTI UNA RISPOSTA.
QUANDO LA DOTTORESSA DICE "NESSUN RISCHIO" È OVVIO CHE HA FATTO UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.
INOLTRE, VIENE SEMPRE RIBADITO CHE I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E CHE MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.
IN OGNI CASO, IL FORUM NON PUÒ ASSOLUTAMENTE SOSTITUIRSI AD UN COLLOQUIO O VISITA PERSONALE, SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE ANALISI O DESCRIVERE DETTAGLIATAMENTE DISTURBI E SINTOMI. ANALOGAMENTE NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE IMMAGINI E FOTOGRAFIE.
POSTARE LA STESSA DOMANDA SIA NELLA SEZIONE AIDS E HIV, SIA NELLA SEZIONE TEST È PROFONDAMENTE SCORRETTO IN QUANTO OCCUPA INUTILMENTE IL TEMPO LIMITATO DI ENTRAMBI I MEDICI, TOGLIENDOLO AD ALTRE RISPOSTE.
GLI UTENTI CHE RIPETERANNO QUESTO COMPORTAMENTO VERRANNO BANNATI.
SI RICORDA CHE PER CONSULTI MEDICI APPROFONDITI ESISTONO NUMEROSE STRUTTURE PUBBLICHE E PRIVATE CUI RIVOLGERSI.
Bloccato
itsvvale
Messaggi: 7
Iscritto il: 26 giugno 2017, 20:56

cura per il mio compagno

Messaggio da itsvvale » 7 luglio 2017, 13:38

Salve. Mi è appena arrivato il risultato del pap test, tampone vaginale e cervicale, ed è risultata una flogosi lieve, in particolare flora mista.
La Dott.ssa mi ha dato ovuli e lavande per 10gg. Durante la visita mi disse che il mio fidanzato avrebbe dovuto fare la stessa cura... ma visto che mi ha dato degli ovuli, a questo punto lui che deve fare? Inoltre, dato che non ha effettuato alcun test (è un pò restio a farsi il tampone), possiamo essere sicuri che anche lui sia ok? (perchè suppongo che altrimenti anche a me sarebbe uscito qualcosa di più di una semplice alterazione). Grazie

Sargeras
Messaggi: 1236
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: cura per il mio compagno

Messaggio da Sargeras » 10 luglio 2017, 14:34

Ciao Itsvvale,
in base a quanto descrivi penso che la persona più adatta a risponderti sia sempre la dottoressa.
Dal referto sembra si evidenzi la presenza di un'infezione non importante a carico di batteri misti, e a tal proposito è bene che tu eviti i rapporti per il tempo della cura, fino ad un eventuale test che confermi la risoluzione del problema.

Per quanto riguarda il tuo ragazzo invece, penso sia utile effettuare un'indagine mediante tampone, ed eventualmente una cura antibiotica se necessario.
Diversamente potreste rimbalzarvi tra voi questi batteri e soffrirne nel tempo senza riuscire a debellarli.

itsvvale
Messaggi: 7
Iscritto il: 26 giugno 2017, 20:56

Re: cura per il mio compagno

Messaggio da itsvvale » 11 luglio 2017, 18:43

Grazie mille. La ginecologa non mi ha detto di rifare il test dopo la cura, mi ha consigliato il pap test tra un anno. Sono anche riuscita a beccarla a tel per porle questa domanda, e mi ha detto che la cosa è lieve e che se lui non ha sintomi non occorre, altrimenti potrebbe usare una crema tipo gentalyn. Lui non ha nè irritazioni, nè pruriti, ma solo lamenta un'erezione non proprio perfetta e dice di sentire cattivo odore (non ho capito se nelle urine o in genere).
Cercherò di convincerlo a fare questo tampone. Vorrei chiedere un'ultima cosa dunque... questo tipo di infezione E' TRASMISSIBILE ?
perchè oltre al fatto che sto spendendo una cifra per visite ed esami privati e per queste cure (e io non lavoro e mio padre non sa nulla dunque non è facile), ci sto soprattutto molto male mentalmente poichè dopo soli 4 mesi dal primo rapporto mi trovo già a dover affrontare questi argomenti. Dunque, non vorrei giocare a ping pong e curarmi inutilmente solo perchè lui non prende seriamente la cosa, quindi vorrei capire se la cosa è trasmissibile o no. Grazie ancora

Sargeras
Messaggi: 1236
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: cura per il mio compagno

Messaggio da Sargeras » 18 luglio 2017, 18:02

Difficile a dirsi a quale infezione ci si riferisca. In generale la matematica certezza non vi è mai, pertanto si, potrebbe essere che l'abbia contratta e che la stessa non gli dia particolari sintomi (normalmente una qualche sintomatologia si palesa).

Io reputo che un controllino per sicurezza e togliersi ogni dubbio sia meglio che non farlo e continuare ad avere ansie. Il tampone da un po' fastidio, ma non è niente di drammatico :)
Poi per carità, se la dottoressa ha ritenuto evitabile il tampone per il tuo compagno, non andrei mai contro il consulto di un esperto in materia :)

Bloccato