Reinfezione sifilide e possibile resistenza a doxiciclina

Questa sezione viene bloccata poichè la dott.ssa Balotta e il Dott. Costa rispondono, rispettivamente, nelle sezioni Aids e Hiv e Test di questo Forum

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM
IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONEDELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV.
LA PRIMA REGOLA E’ LA LETTURA DELLE REGOLE A CUI ATTENERSI RIGOROSAMENTE. IN CASO CONTRARIO I MESSAGGI POTRANNO NON AVERE RISPOSTA.
L'UNICO REFERENTE SCIENTIFICO DEL FORUM È LA DOTT.SSA CLAUDIA BALOTTA. PUR APPREZZANDO IL FATTO CHE MOLTI UTENTI VOGLIANO RENDERSI UTILI RISPONDENDO AD ALCUNI QUESITI,DOBBIAMO RIBADIRE CHE LE UNICHE RISPOSTE ATTENDIBILI SCIENTIFICAMENTE SONO QUELLE DATE DAL MEDICO.
IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI. IL FORUM NON PUO' AVERE CARATTERE DI URGENZA, SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI.
PER LO STESSO MOTIVO, SI PREGA DI NON INVIARE AL MEDICO MESSAGGI PRIVATI CONTENENTI LE STESSE DOMANDE FATTE IN PUBBLICO E/O SOLLECITI.
PER OTTIMIZZARE IL LAVORO DEL MEDICO, SI PREGA DI SINTETIZZARE QUANTO PIÙ È POSSIBILE: POST ESAGERATAMENTE LUNGHI SONO DI DIFFICILE LETTURA E TOLGONO TEMPO AD ALTRE RISPOSTE.
IL FORUM NON E' UNA CHAT: UNA VOLTA AVUTA RISPOSTA SI PREGA DI EVITARE ULTERIORI DOMANDE E/O PRECISAZIONI:L'ELEVATO NUMERO DI MESSAGGI POTREBBE IMPEDIRE DI DARE A TUTTI UNA RISPOSTA.
QUANDO LA DOTTORESSA DICE "NESSUN RISCHIO" È OVVIO CHE HA FATTO UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.
INOLTRE, VIENE SEMPRE RIBADITO CHE I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E CHE MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.
IN OGNI CASO, IL FORUM NON PUÒ ASSOLUTAMENTE SOSTITUIRSI AD UN COLLOQUIO O VISITA PERSONALE, SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE ANALISI O DESCRIVERE DETTAGLIATAMENTE DISTURBI E SINTOMI. ANALOGAMENTE NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE IMMAGINI E FOTOGRAFIE.
POSTARE LA STESSA DOMANDA SIA NELLA SEZIONE AIDS E HIV, SIA NELLA SEZIONE TEST È PROFONDAMENTE SCORRETTO IN QUANTO OCCUPA INUTILMENTE IL TEMPO LIMITATO DI ENTRAMBI I MEDICI, TOGLIENDOLO AD ALTRE RISPOSTE.
GLI UTENTI CHE RIPETERANNO QUESTO COMPORTAMENTO VERRANNO BANNATI.
SI RICORDA CHE PER CONSULTI MEDICI APPROFONDITI ESISTONO NUMEROSE STRUTTURE PUBBLICHE E PRIVATE CUI RIVOLGERSI.
Bloccato
sifiloma
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 maggio 2014, 23:28

Reinfezione sifilide e possibile resistenza a doxiciclina

Messaggio da sifiloma » 13 aprile 2017, 13:48

Salve, dopo
Un contagio subito nel
2014 da cui son guarito con cicatrice immunitaria di IgG intorno a 1,3/1,4 lo scorso autunno ho iniziato una relazione con rapporti non protetti.Io ed il
Mio compagno eravamo ambo positivi al TPHA ( nel mio caso dovuto a cicatrice immunitaria) e negativi
Alla VDRL, con IgG e IGM alterate.10 giorni dopo il Mio compagno sottopostosi a vdrl è risultato positivo ed ha praticato 2,4 milioni di penicillina mentre io, essendo allergico ho fatto 2 settimane di doxi.Attualmente non ho più modo di sentirlo ma
L Ultimo rapporto Risale a febbraio ( subito dopo L Iniezione sua e la terapia mia abbiamo Continuato ad aver rapporti )
Questo pomeriggio dovrei aver i risultati dell ultima VRDL ( specifico che MAI sono risultato vrdl positivo ma TPHA positivo a titolo di cicatrice immunitaria e che ci siamo sottoposti insieme agli esami di tpha vdrl IgG e igM
Di seguito i miei valori:
RIASSUNTO
CONTATTO DA OTTOBRE

7 dicembre 2016 IgG=9 igM0,3

14 gg Di terapia mia con Bassado contestualmente all iniezione di 2,4 milioni di unità di penicillina al
Mio compagno.

13 febbraio2017= IgG 8,90 igM0,6

18 marzo2017= igG 11,20 IgM 0,5

11 aprile2017= IgG 14 IGM 0,5 ( e sono in attesa dell esito della vdrl entro oggi/domani)
Visto
L
Iniziale calo delle IgG e IgM seguito da un innalzamento costante delle IgG, ho ripreso il Bassado 150 mg 2 volte al giorno ( essendo allergico alla
Penicillina) per 28 giorni ( data prevista del termine antibiotico:20 aprile

Se questa VDRL risultasse sempre negativa, cosa vuol dire? Che Non sono più infettante o che sono infetto ed il mio treponema è diventato resistente ? Essendo un operatore sanitario ho cercato di gestire il tutto senza avvisare L
Infettivologo alla quale mi rivolsi in precedenza ( anche se ho già prenotato una visita per il 3 maggio).... potete darmi una spiegazione riguardo L
Innalzamento delle IgG pur durante L
Antibioticoterapia, dato che a causa del
Periodo finestra " non mi fido più" della sola VDRL in quanto
Già in passato m ha dato negativo quand avevo le IgG alle stelle?
Premetto che un mese fa mi sono sottoposto a test HIV COM ESITO FORTUNATAMENTE NEGATIVO

MedStudent
Messaggi: 110
Iscritto il: 6 aprile 2017, 12:52

Re: Reinfezione sifilide e possibile resistenza a doxiciclin

Messaggio da MedStudent » 16 aprile 2017, 13:22

Ho fatto fatica a leggere il suo messaggio.

VDRL, TPHA e poi FTA-Abs indicano tre cose diverse che non sto qui a spiegarle perché non sarebbe utile né a me né a lei.

Le spiegherà tutto l'infettivologo o il venerologo.

Non è mai un'idea intelligente curarsi da solo. Se cerca su internet trova in un attimo gli schemi terapeutici, ma poi come vede non basta mai sapere quale farmaco utilizzare.

Ad ognuno il suo: al medico, all'infermiere, al biologo, al tecnico di laboratorio, all'OSS.

Buona Pasqua.

sifiloma
Messaggi: 11
Iscritto il: 28 maggio 2014, 23:28

Re: Reinfezione sifilide e possibile resistenza a doxiciclin

Messaggio da sifiloma » 18 aprile 2017, 20:43

Quello che dice è vero, purtroppo ho deciso così per vergogna e per il fatto che Con l Infettivologo siamo "colleghi" ( non sono medico ma un professionista sanitario di altro ramo). Ho peccato di presunzione e ripreso lo schema terapeutico all inizio che Lo stesso Infettivologo m aveva prescritto...ho comunque preso appuntamento il 3 maggio per affrontare alla fine quest incresciosa vicenda, sperando o che in base alle analisi io sia guarito ( ma non mi spiego il continuo innalzarsi delle IgG dopo una prima lieve deflessione)... ed essendo allergico alla pennicillina ed assumendo quietiapina per disturbo bipolare spero vi sia un antibiotico che a differenza dri macrolidi non interferisca con il QT ( con rischio di torsioni di punta all ECG) e non sapendo a quali altri antibiotici io possa esser allergico ( di sicuro all Amplital e non al Ceporex.... e la mia paura è che mi venga somministrato un antibiotico X via intramuscolo la cui eventuale reazione allergica sarebbe più disastrosa...ancora ricordo la reazione di un
Mio paziente a del " banalissimo" Rocefin....
Speriamo bene

Bloccato