Info mst e affidabilità test

Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.
Bloccato
Utente09
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 agosto 2018, 17:32

Info mst e affidabilità test

Messaggio da Utente09 » 20 agosto 2018, 18:39

Buonasera,
Il 1 luglio scorso ho avuto un rapporto orale passivo protetto con *** worker. Purtroppo non ho guardato con attenzione nel momento in cui lei ha inserito il preservativo quindi la mia paura è che fosse stato usato in precedenza. Ad ogni modo dopo una fellatio di 8-10 secondi, con eiaculazione, ho subito tolto il preservativo, ripulendomi con un fazzoletto e lavadomi appena rientrato a casa, circa 20 minuti dopo.
Pochi giorni dopo mi sono recato presso un centro mst (in Germania, dove vivo) raccontando l accaduto. I dottori mi hanno subito tranquillizzato chiedendomi però di ripresentarmi a 15 gg dal rapporto con un campione di urine. Hanno eseguito un test per clamydia e gonorrea, risultati entrambi negativi.
A 35 giorni dal rapporto mi accorgo di avere un linfonodo inguinale dx gonfio e uno sx leggermente gonfio. Inoltre gola infiammata con fastidio nel deglutire e leggero stato febbrile (37°) durato alcuni giorni.
La visita dal medico curante non ha evidenziato la presenza di altri linfonodi gonfi in altre parti del corpo.
Spaventato comunque da questa sintomatologia e su suo suggerimento, a 38 giorni dal rapporto, ho effettuato le analisi e l urinocoltura presso una struttura pubblica (questa volta in Italia) con questi risultati:

HbSAg 0,03 negativo
Hcv 0,02 negativo
Hiv 1+2 screening 0,03 negativo

T.A.S 176 (0-200)
P.C.R. H.S 3,1 (0,0-5,0)

A parte questi valori, fortunatamente negativi, e il resto delle analisi nella norma, mi preoccupano i seguenti risultati

Linfo 18,6 (20-48)
RBC 5,77 (4,20-5,50)
Alfa glico proteina acida 0,08 (50-120)

Ci tengo a precisare che le utlime analisi effettuate a ottobre dell'anno scorso avevano documentato tali valori

Linfo 22,6
RBC 5,40

Infine, in relazione all urinocoltura il risultato è

nessuna crescita microbica

Tuttavia, il medico mi ha prescritto ciproxin in quanto ci sono scarse tracce di sangue nelle urine.

Ad oggi, 50 giorni dal rapporto, non ho linfonodi gonfi ne febbre e/o mal di gola. Solo un leggerissimo fastidio nel deglutire solo alla mattina appena sveglio.

Vorrei porvi quindi alcune domande
1. Quali tipi di mst si possono contrarre in seguito al rapporto da me descritto? Sia esso avvenuto con preservativo usato e/o nuovo?
2. Che periodo di incubazione hanno le mst riferibili alla prima domanda?
3. Che affidabilità ha il test "hiv 1+2 screening" (che immagino sia di terza generazione) alla tempistica indicata?
4. Possono i sintomi da me elencati riferirsi ad altre infezioni quali ad esenpio uretrite (o altre), non necessariamente connesse al rapporto?

Aspetto le vostre risposte per le quali vi ringrazio in anticipo!
Buona serata!

Dott Paolo Costa
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11 aprile 2016, 10:51

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Dott Paolo Costa » 21 agosto 2018, 15:21

Un preservativo già utilizzato è del tutto inverosimile....non ritengo si possa considerare un rapporto a rischio e non farei altro.

Utente09
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 agosto 2018, 17:32

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Utente09 » 21 agosto 2018, 16:49

La ringrazio per la risposta.
Il preservativo (spero nuovo, e utilizzato correttamente) ha quindi fornito protezione contro tutte le mst?

Dott Paolo Costa
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11 aprile 2016, 10:51

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Dott Paolo Costa » 25 agosto 2018, 11:13

Tutte escluso HPV, per il quale non c'è comunque alcuna indicazione diagnostica o terapeutica

Utente09
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 agosto 2018, 17:32

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Utente09 » 25 agosto 2018, 11:19

La ringrazio per le sue delucidazioni.
Salutandola volevo infine chiederle se è necessario effettuare ulteriori test.
Buona giornata!

Utente09
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 agosto 2018, 17:32

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Utente09 » 28 agosto 2018, 9:09

In altre parole, una PCR e un test di 3 generazione, entrambi negativi a 38 gg, cosi come gli altri che le ho elencato sopra, possono essere considerati definitivi?
Grazie ancora per il suo aiuto!

Dott Paolo Costa
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11 aprile 2016, 10:51

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Dott Paolo Costa » 29 agosto 2018, 19:41

I test sierologici da lei eseguiti non sono definitivi se si considera a rischio il rapporto da lei descritto; non essendo stato un rapporto a rischio i test da lei eseguiti sono semplicemente inutili per l'episodio specifico, hanno comunque escluso infezioni eventualmente verificatesi in precedenza.
Per completezza di informazione:
Sierologia per HIV definitiva dopo 40 giorni con un test di 4a generazione e dopo 90 giorni di 3a generazione
Sierologia per HBV definitiva dopo 12-16 settimane
Sierologia per HCV definitiva dopo 24 settimane

Utente09
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 agosto 2018, 17:32

Re: Info mst e affidabilità test

Messaggio da Utente09 » 29 agosto 2018, 20:04

Capisco. La ringrazio!
Anch'io consideravo il rapporto non a rischio.
Tuttavia ho deciso di eseguire i test solo in seguito alla comparsa di sintomi mai avuti prima, su tutti quel linfonodo inguinale gonfio.
Ad ogni modo per una sicurezza definitiva ripeterò i test alla tempestica da lei indicata.
Saluti Cordiali!

Bloccato