Tempistica HIV e sifilide.

Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.
Bloccato
Parepa
Messaggi: 9
Iscritto il: 17 agosto 2018, 7:45

Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Parepa » 17 agosto 2018, 7:53

Buongiorno e grazie per il vostro lavoro. Il 9 luglio ho avuto un rapporto con una prostituta: vaginale coperto, breve cunnilingus da parte mia (pochi secondi) e fellatio scoperta. Ho fatto test HIV e sifilide a pochi giorni (tutto negativo) poi a 28 giorni HIV negativo e a 39 ho fatto HIV e sifilide ma attendo i risultati.

Per il test HIV mi pare di capire che l'attendibilità è pressoché totale a 39 giorni, ma volevo capire qualcosa in più per la sifilide. A pochi giorni dall'evento il medico mi ha prescritto zitromax 1g e vorrei chiedere se ciò può falsare il test, anche quello eseguito a quasi sei settimane.

Ringrazio tutti e i dottori per la disponibilità.

Dott Paolo Costa
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11 aprile 2016, 10:51

Re: Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Dott Paolo Costa » 17 agosto 2018, 15:01

Lo zitromax può "falsare" il risultato del test per sifilide quindi se vuole stare tranquillo ripeta VDRL e TPHA o un test anticorpale immunoenzimatico a 12 settimane. Se il test per HIV è di 4a generazione il risultato è definitivo

Parepa
Messaggi: 9
Iscritto il: 17 agosto 2018, 7:45

Re: Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Parepa » 17 agosto 2018, 16:06

Dott Paolo Costa ha scritto:
> Lo zitromax può "falsare" il risultato del test per sifilide
> quindi se vuole stare tranquillo ripeta VDRL e TPHA o un test anticorpale
> immunoenzimatico a 12 settimane. Se il test per HIV è di 4a generazione il
> risultato è definitivo

Dottore la ringrazio molto. Ho ritirato test fatti ieri. Tpha e vdrl negativi e anticorpi treponema cheluminescenza 0,07 dove il positivo comincia a 1.

Rigraziandola comunque per la risposta le chiedo se questo test fatto a 6 settimane ha comunque una qualche attendibilità. Ieri, per pochi secondi prima di mettere il preservativo, ho avuto un brevissimo contatto di penetrazione con mia moglie e sono terrorizzato, più per questo che per la mia eventuale situazione. I test finora, al 40 giorno, sono tutti negativi.

Grazie ancora.

Parepa
Messaggi: 9
Iscritto il: 17 agosto 2018, 7:45

Re: Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Parepa » 18 agosto 2018, 9:21

Buongiorno dottori, in attesa di una gentile risposta mi permetto di sottoporre questo topic

viewtopic.php?f=2&t=26431

In cui l'utente racconta un'esperienza identica alla mia. In questo caso è stato suggerito un test a 6 settimane, che poi l'utente ha fatto.

Ripeto quindi la mia domanda. Anche in caso di assunzione di antibiotico, il dato anticorpale della sierologia (nel mio caso 0,07 su 1, che è lo stesso valore del test fatto a 28 giorni e subito dopo l'evento) sarebbe comunque rimasto a 0 dopo sei settimane? In ospedale mi hanno detto che l'antibiotico può sicuramente influire, ma che qualcosa si sarebbe comunque visto. Mi hanno fatto un ennesimo test che ritiro settimana prossima e la dermatologa del centro mst mi dice che se sarà negativo si può archiviare la cosa. Ma io non sto capendo più nulla.

Mi scuso, ma sono molto agitato. Sono un padre di famiglia, in attesa di un figlio, ho avuto un breve (pochi secondi) contatto scoperto con mia moglie prima di mettere preservativi e sono terrorizzato, non so dove sbattere la testa.

Grazie a chi potrà essermi d'aiuto.

Sargeras
Messaggi: 1248
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Sargeras » 20 agosto 2018, 14:45

Buongiorno Parepa,
a voler essere precisi, come anche il dottore ti ha indicato, l'antibiotico può anche eliminare i sintomi, ma non risolvere, l'infezione da Sifilide.
Ho sentito parlare di molti casi in cui l'assunzione di alcuni antibiotici ha "smorzato" la sintomatologia tipica della malattia (e articolata in 3 fasi) e in alcuni casi li ha persino resi tali da essere confusi con altre patologie minori.

Attendi con calma quello che, in base alle evidenze che comunichi, sarà un ulteriore test negativo, e ripeti il test a 3 mesi solo per conferma (senza essere fatalista). Nel frattempo adotta qualche precauzione in questi giorni e cerca di stare sereno, altrimenti starai male pur senza avere la sifilide (fidati di me).

Parepa
Messaggi: 9
Iscritto il: 17 agosto 2018, 7:45

Re: Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Parepa » 20 agosto 2018, 14:56

Grazie Sargeras.

Il test a 3 mesi lo farò sicuramente. Solo che quel breve contatto avuto con mia moglie, peraltro incinta, durato davvero pochissimo mi ha messo grande ansia. Non è per me che sono spaventato, ma per lei e per il bambino.

Peraltro due medici di due diversi centri mst mi hanno detto che la cosa si può considerare chiusa se il test è negativo a 40 giorni. Questa incertezza mi mette un po' d'ansia. Ringrazio per la collaborazione.

Dott Paolo Costa
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11 aprile 2016, 10:51

Re: Tempistica HIV e sifilide.

Messaggio da Dott Paolo Costa » 21 agosto 2018, 15:11

Il test anticorpale a 6 settimane è sicuramente molto attendibile e probabilmente definitivo; i colleghi del centro MST hanno sicuramente più esperienza di me e non discuto le loro indicazioni. Per sicurezza, comunque, io ripeterei il test a 12 settimane

Bloccato