Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieropositivo

Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.
Bloccato
Raro86
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 gennaio 2015, 11:37

Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieropositivo

Messaggio da Raro86 » 20 gennaio 2015, 12:00

Buongiorno,
Vorrei raccontarvi la mia storia..Mi chiamo Andrea e sto da un anno e mezzo con un ragazzo di 21 anni che a Dicembre 2013 ha svolto un test anonimo HIV risultato negativo (presso ospedale Bassi a Milano). A dicembre 2014 andiamo a svolgere un test HIV; io presso un centro privato (Synlab) un Test Hiv ECLIA di 3 generazione mentre lui alla Asl di Piacenza sempre Test ricerca anticorpi. Io risulto negativo e lui positivo. Allarmato ho fatto la ricostruzione dell ultimo rapporto a rischio (rapporto orale attivo datato 30 novembre 2014) e poi 13 Dicembre 2014 (Rapporto Orale Passivo che però non considero a rischio così come da linee guida Lila). Ora il 7 gennaio ho svolto un test presso lo stesso centro privato Synlab sempre Test Eclia ricerca anticorpi Hiv1 e 2 a 37 giorni dall ultimo rapporto a rischio (30 Novembre 2014)...risultato negativo. Nel frattempo il mio ragazzo ha effettuato il test di conferma (lui in questi giorni ha anche infezione da conditomi - Papilloma virus) e la conferma dice che ha HIV 1, Cd4 nella norma e viremia molto molto bassa tanto che la sua dottoressa dice che é una cosa molto strana. Premesso che lui non mi ha mai tradito perché mi fido di lui come cavolo ha fatto a prendere l HIV se ha fatto un test negativo a dicembre 2013 e preso atto che il suo precedente rapporto a rischio era risalente a settembre? Puó avere un sottotipo di HIV1 raro?

Ritornando invece a me in molti siti leggo che a 37 giorni con un test Eclia senza ricerca antigene P24 si può stare un po più tranquilli ma non troppo. Pensavo ora di fare sempre presso lo stesso centro privato Synlab (molto valido a Milano penso) il 23 Gennaio 2015 un Test HIV Duo Ultra che ricerca anche l antigene. Secondo voi cosa devo fare per tranquillizzarmi e per escludere il più presto possibile un possibile contagio? Grazie mille

imback
Messaggi: 1205
Iscritto il: 28 settembre 2010, 10:34

Re: Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieroposit

Messaggio da imback » 21 gennaio 2015, 16:04

Ciao, da quello che racconti hai corso un rischio teorico solo per il rapporto orale attivo.
Teorico perchè nella realtà non esistono casi dimostrati di trasmissione del virus in questa modalità.
Il test che hai fatto è praticamente definitivo dopo 30 giorni.
Le linee guida indicano di ripetere il test per conferma dopo 90 giorni, ma l'esito non cambierà.

Ciao!
8)

Raro86
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 gennaio 2015, 11:37

Re: Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieroposit

Messaggio da Raro86 » 24 gennaio 2015, 12:52

Rifatto il test ieri 23 Gennaio 2015... Sempre Centro Privato Synlab; A 53 giorni dal contatto a rischio (Piu rapporti orali attivi fatti il 30 Novembre 2014 - il rapporto orale passivo del 13 dicembre 2014 non lo considero a rischio così come da linee guida Lila) ho eseguito un Test Hiv Duo Ultra(Metodo E.L.F.A.) ricerca Antigene + Anticorpi:

Risultato NEGATIVO

Antigene 0,01 < 0,25 NEGATIVO
Anticorpi 0,04 < 0,25 NEGATIVO

Posso chiudere definitivamente la pratica oppure devo comunque fare un test conclusivo a 90 Giorni?
Vorrei togliermi il prima possibile questo peso e sarei disponibile anche a fare un test più dispendioso ma sicuro al 100% già da ora

Resto in attesa di una vostra risposta; Ps Grazie ancora per la vostra presenza...mi avete aiutato molto nei momenti di sconforto ☺️

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieroposit

Messaggio da dottor_Baldasso » 26 gennaio 2015, 22:57

Se il rapporto orale attivo non protetto è stato con eiaculazione nel cavo orale allora si tratat di rischio concreto ma il test da te effettuato è molto affidabile anche se per essere definitivo bisogna attendere i 90 gorni

Raro86
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 gennaio 2015, 11:37

Re: Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieroposit

Messaggio da Raro86 » 15 febbraio 2015, 10:01

Volevo aggiornarvi sulla situazione...

A 74 Giorni (13 Febbraio 2015) dall'ultimo rapporto a rischio con fidanzato scopertosi Sieropositivo (30 Novembre 2014 più rapporti orali attivi - non considero come rischioso L unico rapporto orale passivo avvenuto in data 13 Dicembre 2014 così come da linee guida della LILA) ho fatto un altro test di 4 Generazione HIV DUO ULTRA (Tecnica E.L.F.A.) presso laboratorio privato Synlab (convenzionato con S.S.N.)

Antigene 0,01<0,25
Anticorpi 0,04<0,25
Risultato: NEGATIVO

Posso evitare di fare l esame a 90 giorni?

In questi mesi ho rivisto 2 volte questa persona e a parte carezze, un po di petting con i jeans addosso (suo nei miei confronti) senza suo contatto con mio sperma e qualche bacio sulle guance non c è stato altro... non ho corso nessun altro rischio quindi...abbiamo mangiato anche insieme anche se cerco sempre di stare attento che non succeda nulla di potenzialmente pericoloso...

Raro86
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 gennaio 2015, 11:37

Re: Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieroposit

Messaggio da Raro86 » 5 marzo 2015, 22:51

A 93 Giorni (04 Marzo 2015) dall'ultimo rapporto a rischio con fidanzato scopertosi Sieropositivo (30 Novembre 2014 più rapporti orali attivi - non considero come rischioso L unico rapporto orale passivo avvenuto in data 13 Dicembre 2014 così come da linee guida della LILA - non considero a rischio nemmeno ultimi baci con lingua avuti a 73 giorni ossia il 20 Dicembre 2014) ho fatto un altro test di 4 Generazione HIV DUO ULTRA (Tecnica E.L.F.A.) presso laboratorio privato Synlab (convenzionato con S.S.N.)

Antigene 0,02<0,25
Anticorpi 0,03<0,25
Risultato: NEGATIVO

In questi mesi ho rivisto 2 volte questa persona e a parte carezze, un po di petting con i jeans addosso (suo nei miei confronti) senza suo contatto con mio sperma e qualche bacio sulle guance non c è stato altro... non ho corso nessun altro rischio quindi...abbiamo mangiato anche insieme anche se cerco sempre di stare attento che non succeda nulla di potenzialmente pericoloso.

Dato il mio caso devo rifare il test anche a 6 mesi? Magari presso una Asl dato che fino ad oggi ho eseguito questi test presso un centro privato?

Infine il mio ragazzo a Dicembre 2014 ha eseguito anche il test per tutte le altre Mst tutti risultati negativi (Epatite B e C, Gonorrea, Clamidia, Sifilide). Dato che per me lui è stato il primo ragazzo/a devo effettuare anche io questi test? Posso dirvi di aver effettuato esami del sangue a Dicembre tutti nella norma con anche parametri relativi al Fegato (Alt, Ast, Bilirubina, GammaGT).
Grazie per le risposte :)

imback
Messaggi: 1205
Iscritto il: 28 settembre 2010, 10:34

Re: Test Hiv 3 generazione a 37 gg - Rapporto con Sieroposit

Messaggio da imback » 6 marzo 2015, 10:20

Ciao Raro, il risultato del tuo test è definitivo.
Non devi fare più nulla.

Ciao!
8)

Raro86
Messaggi: 5
Iscritto il: 20 gennaio 2015, 11:37

Senso di Colpa - Masturbazione con ragazzo HIV+

Messaggio da Raro86 » 23 marzo 2015, 12:28

Ciao a tutti,
Dopo L ultimo test di 4 generazione fatto a 93 gg da rapporto a rischio (più rapporti orali non protetti con ragazzo poi scopertosi HIV+ Il rapporto orale passivo a 80 gg lo ritengo non a rischio come da linee guida Lila) ho rivisto altre volte il ragazzo HIV+ e per due volte mi sono masturbato davanti a lui. Premetto che la prima volta mi ha masturbato con dei guanti in pile e dopo essere venuto io non mi sono pulito; La seconda volta mi sono masturbato da solo senza farmi toccare e dopo essere venuto il ragazzo mi ha passato uno straccio pulito presente nella mia macchina toccandolo solo con due dita. Premesso che so benissimo come questi episodi non siano assolutamente a rischio data anche l assenza di masturbazione da parte del ragazzo HIV+ (è rimasto solo a guardare) cosa posso fare per rimuovere questo senso di colpa che mi assale? Mi viene voglia di rifare di nuovo il test perché rimane in me intatta la paura di essermi contagiato...
Scusatemi se sono così giu per un rischio inesistente ma non so a chi rivolgermi...
Grazie Mille

Ps Nei giorni in cui ci siamo visti ci siamo anche accarezzati e ci siamo tenuti la mano anche sudata al cinema...non ci siamo baciati...eppure l ansia e la paura sono sempre con me anche se ci provo in tutti i modi a dirmi che non corro assolutamente dei rischi

Bloccato