cosa fare v

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Bloccato
pavelLudi
Messaggi: 5
Iscritto il: 22 ottobre 2020, 19:03

cosa fare v

Messaggio da pavelLudi » 22 ottobre 2020, 19:19

salve oh trovato questo forum molto valido per hiv e vorrei chiedere a dottori o altri che ne capiscono un parere perche sto male dopo un grave errore che ho commesso

tempo fa ero ubriaco dopo serata amici e stavo molto giù di morale mai fatto prima decido di andare con prostituta non di strada ma che mi accoglie in una stanza privata e io non mi perdono ancora ma ho avuto rapporto sessuale non protetto per qualche minuto prima di capire che stavo facendo una pazzia e mi sono messo profilattico , lei se l’ho fa con me chissà con quanti lo fa con tutti... quindi il rischio è altissimo penso quasi sicuro....dai giorni seguenti sono andato in crisi ma non sapevo esistesse come ho letto farmaco da prendere nelle ore dopo x fermare contagio e quindi non lo feci , comunque dopo giorni di paura chiamo mio dottore di base e con coraggio dico la verità e lui mi dice che dovevo fare un test dopo tre mesi unico modo per saperlo . allora io vado nel panico perché pensavo nella mia ignoranza che un test si potesse fare nei giorni dopo ma non addirittura tre mesi di ansia e stress

ho praticamente passato 40 e passa giorni malissimo soprattutto perché dopo 2 settimane e mezzo mi è venuta febbre altissima 38.5-39..dolore all inguine che non so.. sudavo tantissimo, mal di gola che facevo fatica a deglutire e un po’ di nausea ma non sempre . sono stato davvero male per più di 8 giorni e ho fatto anche tampone covid ma negativo due volte a buona distanza quindi non era questo ...dopo tanti antibiotici mi è passato ripeto in quasi 10 giorni orribili.. e allora cosa se. non covid ? poi cercando su internet ho visto i sintomi hiv e sono caduto nel baratro perché ho pensato se non è covid allora è ovvio che sia dovuto a hiv no? mi chiudo in me stesso e dopo più di 40 giorni ricercando su internet disperato dove fate test ho letto che molti dicono a 40 giorni è definitivo ed è stato come un colpo perché medico mi aveva detto 3 mesi allora nonostante l ansia perché io sono convinto di averlo e avevo paura di leggerlo perché saperlo è comunque diverso da immaginarlo... prendo coraggio senza dire niente e vado in laboratorio privato e faccio test , passati 47 giorni da quella sera... il risultato che riporto è:
‘test hiv ag/ab - negativo - valore di riferimento: negativo
il test cerca simultaneamente gli anticorpi per Hiv1 e Hiv2 e l’antigene p24’
sinceramente. è stato strano perché mi aspettavo positivo.. chiamo subito mio dottore e glielo dico ma lui mi dice che non dovevo fare di testa mia am seguire le sue indicazioni e che questo test mi poteva un po’ tranquillizzare mentalmente ma che dovevo continuare a proteggermi con mia moglie e aspettare almeno 90 giorni per avere risposta vera ? e alllra mi sono richiuso in me stesso perché pensavo di essere stato fortunato miracolato e invece no..

scusate ho scritto un sacco di cose ma sto pieno di ansia non so che fare . ora sono passati 58 giorni devo rifarlo ora ? o aspetto i 90??

nick9090
Messaggi: 180
Iscritto il: 16 maggio 2018, 0:05

Re: cosa fare v

Messaggio da nick9090 » 22 ottobre 2020, 20:08

Il test effettuato è di quarta generazione ed è DEFINITIVO a 40 giorni.

pavelLudi
Messaggi: 5
Iscritto il: 22 ottobre 2020, 19:03

Re: cosa fare v

Messaggio da pavelLudi » 22 ottobre 2020, 21:11

ciao grazie mille per la risposta non ci sto capendo niente più , allora non c è bisogno faccio altri test a novanta giorni ? questa cosa mi toglierebbe un peso enorme tornerei a viver anche con mia moglie mia famiglia tutto
e a questo punto non capisco forse mio medico si riferiva a altro non a questo

Tex83
Messaggi: 9368
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: cosa fare v

Messaggio da Tex83 » 22 ottobre 2020, 21:54

confermo: il suo test HIV non deve essere ripetuto in quanto definitivo.
Il consiglio è di fare uno screening completo per le altre mst!
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

pavelLudi
Messaggi: 5
Iscritto il: 22 ottobre 2020, 19:03

Re: cosa fare v

Messaggio da pavelLudi » 23 ottobre 2020, 0:34

grazie mille per l aiuto mi avete sollevato che posso non pensare più all hiv , credevo di dovere aspettare 3 mesi , invece posso tornare alla mia vita con miei figli mia moglie sembrava impossibile per me
quindi devo fare solo altre malattie ? posso chiedere quali sono che devo fare ? se gentilmente mi scrivete nomi io le faccio
scusate l ignoranza ma davvero mai visto queste cose e a questo punto non mi va di chiederlo a mio medico che a quanto ho capito non conosce bene queste infezioni dato che parla di 3 mesi lui mi stava facendo star male
grazie ancora per vostre parole

Leoleo
Messaggi: 65
Iscritto il: 21 dicembre 2017, 20:21

Re: cosa fare v

Messaggio da Leoleo » 23 ottobre 2020, 12:43

Vai dal medico e ti fai prescrivere tutte le mst del caso ,perché non so se puoi andare in un centro malattie infettive senza la ricetta per tutte comprese epatite ,se no non vuoi andare dal tuo dottore che evidentemente non capisce un tubo di mst vai in un centro privato ,e chiedi lo screening completo di malattie sessualmente trasmissibili ,dovrebbero avere dei pacchetti di più analisi dedicati e ci sarà sicuramente ancora HIV 4 gen ,comunque tranquillo per HIV ,ci siamo passati in tanti con la tua stessa situazione ,ciao

pavelLudi
Messaggi: 5
Iscritto il: 22 ottobre 2020, 19:03

Re: cosa fare v

Messaggio da pavelLudi » 31 ottobre 2020, 1:47

tex mi scusi, dimenticavo che poco più di una settimana prima di fare il test hiv, ho fatto il vaccino antifluenzale
il vaccino antifluenzale può dare un falso negativo? perché non so magari il corpo crea anticorpi per quello e allunga la formazione per l hiv o per altri motivi

Tex83
Messaggi: 9368
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: cosa fare v

Messaggio da Tex83 » 31 ottobre 2020, 12:38

No, le ho già detto che è definitivo.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

pavelLudi
Messaggi: 5
Iscritto il: 22 ottobre 2020, 19:03

Re: cosa fare v

Messaggio da pavelLudi » 3 novembre 2020, 12:46

mi scusi, ho letto il caso di Cd4Lover su Hivforum che con un test negativo a 42 giorni con test di quarta ha poi scoperto di essere positivo a 60. Dice poiché ha un ceppo raro ‘O’ e coinfezioni (cytomegavirus e mono).
Non sto tranquillo perché per quanto raro è comunque successo, e io non so se posso avere coinfezioni che hanno ritardato risposta, o se ho un ceppo più difficile da riconoscere. Anche lui lamentava febbre forte, laringite + rash. Perdoni l’ansia.

Tex83
Messaggi: 9368
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: cosa fare v

Messaggio da Tex83 » 3 novembre 2020, 12:56

Lei è il clone di prova00.
Si vergogni e la smetta di prenderci in giro.
Cerchi supporto psicologico: credo che ne abbia bisogno urgente.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Bloccato