rischio e test

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

rischio e test

Messaggio da prova00 » 28 settembre 2020, 12:17

dottoressa, ho avuto un rapporto occasionale con persona molto promiscua. alla fine del rapporto protetto è venuto fuori sporcandosi leggermente e pulendosi con fazzoletto, una decina di secondi dopo ho erroneamente usato lo stesso per pulirmi a mia volta
Sono a rischio Hiv e altre mst?

Tex83
Messaggi: 8884
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: rischio e test

Messaggio da Tex83 » 28 settembre 2020, 12:55

Non capisco che tipo di rapporto abbia avuto e cosa si è pulito.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 28 settembre 2020, 13:00

il rapporto e stato vaginale ma protetto poi masturbazione finì all eiaculazione , ho pulito ‘ superficialmente’ sotto

Tex83
Messaggi: 8884
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: rischio e test

Messaggio da Tex83 » 28 settembre 2020, 14:01

Lei quindi si è pulita la vagina con un fazzoletto da poco usato per raccogliere sperma fresco.
Questo è un caso "limite"; difficilmente può aver corso rischi per HIV, ma vista la presenza di sperma fresco è comunque consigliabile un test di controllo dopo 40 giorni (di quarta generazione), per tranquillità.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 28 settembre 2020, 14:23

si penso una decina di secondi massimo dopo
grazie x la risposta , quindi tramite fazzoletto non avrei dovuto correre rischi
nel caso, il test a 40 giorni sarebbe definitivo in assoluto? se x tranquillità decidessi di farlo e fosse negativo potrei archiviare a prescinde da tutto il caso

Tex83
Messaggi: 8884
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: rischio e test

Messaggio da Tex83 » 28 settembre 2020, 18:16

Sì, il test di quarta generazione sarebbe DEFINITIVO dai 40 giorni in poi.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 3 ottobre 2020, 12:29

salve dopo circa 12 giorni da quell episodio ho la schiena con rash esteso tipo morbilliforme sembra acne , è un sintomo di infezione acuta ?

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 5 ottobre 2020, 10:43

Tex83, chiedo:

il mio rischio come detto è stato pulirmi la vagina con il fazzoletto sporco, esteso rash simil acne su schiena come sintomo, ho effettuato un test di 4a generazione ricerca anticorpi e antigene metodo chemi il 29 esimo giorno post contatto. Esito Negativo.
So che è difficile parlare di percentuali e le linee guide dicono sia definitivo a 40 giorni , ma nel mio caso di rischio da lei definito ‘a limite’ e difficilmente possibile, posso archiviare ?

Tex83
Messaggi: 8884
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: rischio e test

Messaggio da Tex83 » 5 ottobre 2020, 12:24

No, va ripetuto.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 5 ottobre 2020, 13:16

capisco, ripeterò a 40 giorni. Il test a un mese effettuato ha quindi scarsa attendibilità? mi perdoni, ma ho ansia di avere un cambio di risultato.

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 8 ottobre 2020, 16:22

tex83 mi perdoni, so di star abusando della sua pazienza
non faccio altro che leggere casi ‘simili’ ai miei per confrontare, in attesa del giorno del test

ho visto che recentemente ha considerato nessun rischio un caso analogo al mio, in cui un utente ‘casoalimife’ (non so se posso riportare altri nomi) affermava di essersi pulito il glande con una salvietta sporca immagino di secrezioni usata poco prima dalla prostituta
nel mio caso invece ha parlato di rischio difficile ma non escludibile

potrei, solo se possibile (so di aver portato molto avanti la discussione) avere una spiegazione sui motivi?

Tex83
Messaggi: 8884
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: rischio e test

Messaggio da Tex83 » 8 ottobre 2020, 17:27

Ultima risposta: leggere discussioni simili non è d'aiuto perché ogni risposta è personalizzata sul racconto fatto.
Le secrezioni vaginali per natura sono estremamente differenti dallo sperma. Le secrezioni vanno incontro ad essiccazione pressoché immediata e quindi è più facile pensare a contatti indiretti non a rischio. Detto questo, ribadisco il rischio estremamente basso ma per prudenza il test è necessario, SENZA FASCIARSI LA TESTA perché non ve n'è alcun motivo. Anzi, prenda consapevolezza del problema hiv/aids leggendo le nostre FAQ: https://www.anlaidsonlus.it/cosa-devi-sapere
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 8 ottobre 2020, 23:33

grazie. in realtà sono molto preoccupata per via dei linfonodi a inguine e collo e per le tante direi troppe papule che mi sono uscite sulla schiena. Entrambe le cose proprio Nei tempi previsti dal contagio. Penso lascino poco spazio all’immaginazione. Ma attenderò il test cercando di mantenere lucidità.

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 9 ottobre 2020, 9:27

Oggi ho ritirato test a 35 giorni ag ab , negativo
So che lei come da linee guida mi ha indicato di chiudere a 40 giorni , ma la troppa convinzione dati i miei sintomi mi hanno portato a farlo sapendo che una settimana prima del ‘gong’ dovrebbe essere non definitivo ma immagino con alta attendibilità .
Non mi aspetto una risposta, voglio solo aggiornare il mio ‘diario’... per ora ho due test combinati :
negativo a 28 gg
negativo a 35 gg

farò il test a 40 sperando di non leggere un risultato diverso, ma effettivamente nessuno può escludermi che in questi 5 giorni si formi la p24 o gli anticorpi...

grazie

prova00
Messaggi: 16
Iscritto il: 28 settembre 2020, 12:04

Re: rischio e test

Messaggio da prova00 » 9 ottobre 2020, 17:16

So che non si dovrebbero fare diagnosi dai sintomi ma io ho sicuramente preso l’Hiv e sto male, non ho con chi parlarne, ho pensieri suicidi soprattutto se penso a come dovrò dirlo ai miei, e alla persona al mio fianco, a ciò che dovrò affrontare e a come sarebbe la mia vita piena e felice proprio ora senza quell’attimo di un mese fa, non mi mancava nulla.

A 10 giorni dal contatto ho avuto un forte rash sulla schiena che perdura tuttora da 3 settimane, tantissime papule su schiena, spalle, e alcune anche zona glutei. Alcune trasformate col tempo in macchioline scure. Mai avuto nulla di simile in vita mia, nemmeno lontanamente, sempre avuto schiena super pulita. Linfonodi a due settimane dal contatto ( con visita eco) gonfi sia sul collo sia 1 all’inguine 5 mm. Ho effettuato altre eco nei mesi scorsi, e mai avuto mezzo linfonodo all inguine.
Non si fanno diagnosi sulla base dei sintomi, ma io credo che valga per una febbre casuale, per stanchezza, per un semplice linfonodo. Ma che nel mio caso i sintomi mi facciano la diagnosi eccome. Anche perché essendo ancora in periodo finestra i Test mi escono negativi, al 29 esimo giorno e al 34 esimo.
Sono in un limbo che mi uccide, so che c’è stato il contagio ma il test ancora non ‘può’ dirmelo. E io non ho con chi parlarne.

Bloccato