Aiutatemi a capire come funziona la sieroconversione

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
Orange2
Messaggi: 18
Iscritto il: 16 agosto 2020, 19:46

Aiutatemi a capire come funziona la sieroconversione

Messaggio da Orange2 » 2 settembre 2020, 16:09

Salve a tutti, la domanda é riferita soprattutto ai dottori del forum, ma anche a chi é competente in materia. Volevo sapere, se compaiono quelli che possono essere ritenuti segni e sintomi di una sieroconversione, il test puo risultare ancora negativo? Nel mio caso specifico, ho avuto rapporto a rischio ritenuto basso, fatta la pep e dopo 2 settimane dal termine della pep inizia a comparire un rash cutaneo presente sulla schiena e fastidio a livello inguinale sx (fastidio ora scomparso). Fatto il controllo a 32 giorni dalla fine della pep e il risultato é negativo. Vi chiedo: se questo rash é riconducibile alla sieroconversione, il test sarebbe gia stato positivo? É possibile che l'antigene p24 non sia ancora rilevabile nonostante questo segno? Se c'é sieroconversione in atto é rilevabile in automatico la positivitá?

Tex83
Messaggi: 8793
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Aiutatemi a capire come funziona la sieroconversione

Messaggio da Tex83 » 2 settembre 2020, 16:42

Lei sta violando il regolamento, aprendo discussioni multiple per lo stesso evento. Come già detto più e più volte (e questa è l'ultima) lei ha avuto un evento a rischio HIV trascurabile, per il quale ha fatto una PEP del tutto sconsigliata dalle Linee Guida, che ha terminato, ed ha già fatto un test altamente affidabile. Deve solo attendere l'ultimo test definitivo. Pertanto è del tutto privo di senso parlare di sieroconversione.
Solo per informazione, detto in parole molto grossolane, la replicazione massiccia di HIV e la conseguente liberazione di citochine possono portare ad un quadro infiammatorio che comprende molti dei disturbi che le persone indicano in modo erroneo come "sintomi di sieroconversione", che in realtà sono fenomeni aspecifici e non utili a formulare alcuna diagnosi. Anche in caso di infezione avvenuta, e presenza di sintomi, il test può risultare NEGATIVO se fatto prima della scadenza del periodo finestra.
Se lei ha dei disturbi, deve fare riferimento al medico per il corretto inquadramento. La ammonisco per l'ultima volta: non saranno più accettate sue discussioni con riferimento all'oggetto.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Orange2
Messaggi: 18
Iscritto il: 16 agosto 2020, 19:46

Re: Aiutatemi a capire come funziona la sieroconversione

Messaggio da Orange2 » 4 settembre 2020, 17:57

Ciao tex, mi scuso davvero se sono stato pesante e ripetitivo. Rispondo qui per non creare altre discussioni. Nel referto del test effettuato non vi é specificato se è di III o IV generazione. C'é solo scritto eclia anticorpi anti hiv 1 e 2 con l'esito e senza il valore annesso. Ho dato per scontato che fosse di 4 gen. Ma eclia puo essere di 3 o 4 ed elisa solo 4? Ho provato a chiamare agli infettivi (visto che la prassi l'ho iniziata li) dato che il laboratorio non riceve chiamate, ma loro suppongono (ma non hanno la certezza) che sia di 4. Se fosse stato di 4 ci sarebbe stata specificata nella dcitura anche la.p24?

Rispondi