Paura possibile contaggio

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 25 agosto 2019, 15:34

Ciao a tutti sono nuovo e volevo esporvi la mia brutta esperienza.

Una settimana fa ho avuto un rapporto con una escort, essendo molto inesperto ho cercato di proteggermi meglio che ho potuto allora:
La ragazza si masturba e con la stessa mano masturba anche me poi rapporto orale protetto con preservativo e con lo stesso preservativo vaginale e a anale. Quando ho tolto il preservativo mi sono toccato con la stessa mano il glande e poi mi sono lavato. Ora sono veramente spaventato ho paura di essermi contagiato. Attendo vostra risposta

Tex83
Messaggi: 7247
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Tex83 » 25 agosto 2019, 17:33

Buonasera, durante un rapporto sessuale si corre un rischio per HIV quando quantità significative di liquidi biologici freschi (dei partner) potenzialmente infettivi (nel suo caso sangue mestruale e/o secrezioni vaginali) vengono posti a contatto diretto con una propria mucosa o con una ferita aperta e sanguinante.
Da quanto descrive ciò non è avvenuto, in quanto ha toccato il preservativo, che essendo liscio non può trattenere grandi quantità di secrezioni, e di seguito il glande. Anche la masturbazione fatta dalla partner con mano ipoteticamente contaminata non può aver trasportato grandi quantità di liquidi.
Le devo però ricordare che:
1) la prima regola del sesso più sicuro prevede di EVITARE nel modo più assoluto il contatto con liquidi biologici freschi;
2) lei non ha usato correttamente il preservativo, in quanto non lo ha sostituito nei vari tipi di rapporto (anche se non essendosi rotto, non ha corso rischi).

Mi permetto di riportale i consigli che diamo su un utilizzo corretto del condom, cioè:
a. che sia utilizzato dall’inizio alla fine del rapporto
b. che sia di comprovata qualità e munito del marchio CE
c. che non sia scaduto o danneggiato
d. che sia stato conservato correttamente, al riparo dal calore e dalla luce
e. che sia della taglia giusta per chi lo indossa
f. che sia utilizzato come dispositivo MONOUSO e che venga sostituito qualora cambi la natura del rapporto (ad esempio in caso di passaggio da sesso vaginale ad anale)
g. che sia adeguatamente lubrificato se necessario, utilizzando prodotti appositi a base acquosa
h. che sia indossato rimuovendo eccessi d’aria nel serbatoio e rimosso srotolandolo, cioè evitando che le parti venute a contatto con le mucose del partner a loro volta tocchino il glande.
Tutti questi accorgimenti permettono di evitare i casi di rottura accidentale del preservativo: se tuttavia dovesse verificarsi una rottura del condom, la stessa è sempre sensorialmente evidente (lacerazione).

Detto questo, non le consiglio un test HIV in relazione all'episodio specifico, ma se ha una vita sessuale attiva, di inserirlo come buona norma nelle analisi del sangue di routine.
Il comportamento descritto, per concludere, è a rischio per altre mst (tra cui HPV, sifilide, pediculosi) ma in assenza di sintomi caratteristici nell'arco di 30/40 giorni NON sono consigliati esami specifici.
Attenda la risposta della dottoressa.
Tranne casi eccezionali non rispondo più volte prima che risponda la responsabile scientifica del forum Dott.ssa Balotta

Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 25 agosto 2019, 21:03

Grazie della risposta, il virus dopo quanti secondi muore a contatto con l aria? per capire la tempistica delle mie azioni. E la prima volta che vado con una escort e l ultima di sicuro. Posso stare tranquillo su l hiv?

Claudia Balotta
Messaggi: 10184
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Claudia Balotta » 26 agosto 2019, 9:05

Buongiorno,
innanzitutto le confermo quanto detto da Tex83. Il virus perde la sua capacità infettante in pochi secondi/alcuni minuti in relazione alla carica virale presente nelle secrezioni genitali.
Claudia Balotta

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 26 agosto 2019, 18:45

Secondo lei mi sono esposto al virus cioè e stato un contatto diretto o indiretto? Quali sintomi dovrei avere per preoccuparmi. Grazie

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 26 agosto 2019, 18:47

Secondo lei mi sono esposto al virus cioè e stato un contatto diretto o indiretto? Quali sintomi dovrei avere per preoccuparmi. Grazie

Claudia Balotta
Messaggi: 10184
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Claudia Balotta » 27 agosto 2019, 10:35

Nella prima risposta Tex83 le ha detto:
...Detto questo, non le consiglio un test HIV in relazione all'episodio specifico, ma se ha una vita sessuale attiva, di inserirlo come buona norma nelle analisi del sangue di routine.
Il comportamento descritto, per concludere, è a rischio per altre mst (tra cui HPV, sifilide, pediculosi) ma in assenza di sintomi caratteristici nell'arco di 30/40 giorni NON sono consigliati esami specifici....
Claudia Balotta

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 2 settembre 2019, 12:05

Buongiorno vorrei sapere se il test hiv di quarta generazione lo usano nel ospedale di rovigo nel reparto malattie infettive o se usano quello di terza. Vorrei fare delle analisi complete ed includerlo, per sapere se bastano i 40 gg finestra per renderlo definitivo o meno. Grazie

Claudia Balotta
Messaggi: 10184
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Claudia Balotta » 2 settembre 2019, 12:40

Buongiorno,
sono spiacente ma deve informarsi presso di loro.
Claudia Balotta

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 5 settembre 2019, 19:39

Dottoressa ero confuso nel descrivere quanto accaduto quella sera che mi sono dimenticato di dire che quando ho tolto il preservativo con la stessa mano mi sono masturbato un paio di minuti a fine rapporto e poi mi sono lavato. A due settimane dal fatto mi trovo con mal di gola e linfonodi gonfi, sensazione di gonfiore alla gola, la temperatura oscilla tra 36 e 37 forte sensazione di calore al voto e Busto superiore. Le chiedo mano con eventuali secrezioni vaginale a contatto con glande per maturbazione e a rischio hiv? La ringrazio dell attenzione

Tex83
Messaggi: 7247
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Tex83 » 5 settembre 2019, 19:58

Proprio perché non ravvisiamo un rischio concreto per HIV in quanto descrive ma possono capitare queste distrazioni, le abbiamo consigliato di inserire il test HIV nelle sue analisi di routine.
Il contatto tra abbondanti secrezioni fresche e il glande è da ritenersi a basso rischio, ma non sembra il suo caso.
Per i sintomi, deve rivolgersi al medico di base.
Tranne casi eccezionali non rispondo più volte prima che risponda la responsabile scientifica del forum Dott.ssa Balotta

Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 5 settembre 2019, 21:07

Grazie della risposta tex, proprio oggi vado dal mio medico e gli spiego la situazione, e alla fine mi prescrive un ansiolitico....e la prima volta che vado da una escort e credo proprio sia l ultima..mi sono informato su test hiv nella mia città e lo fanno di 4 generazione, aspetterò i 30/40 giorni per farlo ma saranno lunghissimi...

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 27 settembre 2019, 19:59

Ho fatto il test hiv nel reparto malattie infettive che dice: HIV 1/2 ag/ab negativo a 30 giorni dal fattaccio. Vi chiedo se il test che ho fatto è di 4 generazione? E per renderlo definitivo devo ripeterlo? Un ultima domanda per la sifilide epatite b dopo quanto posso fare i test? Vi ringrazio siete di un enorme conforto grazie di cuore.

Claudia Balotta
Messaggi: 10184
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Claudia Balotta » 27 settembre 2019, 21:26

Buonasera,
il test che ha eseguito è di 4° generazione e la negatività a 30 è decisamente positiva. Dovrà ripeterlo a 40 per l'assoluta certezza.
I test per sifilide e HBV sono da eseguire a 45-50 giorni e 3 mesi rispettivamente.
Per HBV le consiglio di fare il vaccino dopo aver fatto il test e risulti negativo.
Claudia Balotta

Italia78
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 agosto 2019, 15:05

Re: Paura possibile contaggio

Messaggio da Italia78 » 28 settembre 2019, 11:27

Ok grazie mille

Rispondi