Ansia rischio contagio

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
G0r1
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 ottobre 2018, 13:37

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da G0r1 » 18 ottobre 2018, 10:34

Nelle more di questo benedetto test, e sperimentando sintomatologia varia, non possono fare a meno di arrovellarmi il cervello.
Se ho ben capito il p24 si positivizza già dopo due settimane dal contagio, e se si sperimenta sintomatologia ascrivibile al contagio a maggior ragione dovrebbe essere positivo. Si fa il test combo per coprire eventuali code. Cioè se il contagio è risalente potrebbe essere positivo solo il test anticorpi, se recente (minimo 2 settimane) potrebbe essere positivo solo quello antigene. Facendo il combo si coprono entrambe le situazioni.
Quindi, chiedo, qual è la controindicazione a fare un primo test combo, a 18 giorni dal rapporto dubbio e in corso di sintomatologia varia? Test ovviamente da ripetere a 40gg...

G0r1
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 ottobre 2018, 13:37

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da G0r1 » 18 ottobre 2018, 13:34

In attesa di una risposta aggiungo che a quanto pare nella mia città non sappiano nulla dell'antigene p24. In ospedale sanno solo dire che fanno hiv e hiv RNA. In un istituto di analisi dicono che fanno hiv 1 e 2, a loro dire comprensivo di p24, e che il dato di p24 non è estrapolato, indicando solo non reattivo, equivoco e reattivo, e senza indicare il metodo utiizzato, se Elfa o Elisa. Bah. A voi risulta questa cosa?
E poi, il prurito transitorio che spunta qua e là, anche in zone intime, è cosa preoccupante o è psicogeno? Poi ho notato anche come degli ammassi di macchiette scurastre e tondeggianti sotto pelle sui dorsali laterali e fianchi, sembrano come piccoli ammassi di capillari appena visibili che scuriscono la zona. Vi dice qualcosa?

Forum_Admin
Site Admin
Messaggi: 162
Iscritto il: 16 aprile 2007, 19:53

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da Forum_Admin » 18 ottobre 2018, 15:22

Il Forum non è una chat e non è nemmeno un colloquio privato col medico in cui lo si aggiorna di tutti gli eventuali sintomi e analisi fatte. Per quello ci sono strutture pubbliche e private.

G0r1
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 ottobre 2018, 13:37

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da G0r1 » 20 ottobre 2018, 13:42

Va bene, giusto per dire che ho deciso di fare il test di quarta generazione a tre settimane dal rapporto. So che è presto però intanto mi dice qualcosa sul pregresso e cmq può avere un minimo di attendibilità sull'attuale. Lo ripeterò cmq ai 40gg.
Certo è che avere da più di due settimane febbricola, faringodinia non essudativa (batterio negativa al tampone), linfonodi variamente ingrossati e/o dolenti (principalmente al capo ma anche sul pube), angiomini rossi in continua produzione (angiomatosi bacillare?), lingua bianca, negatività cmv e toxo, ebv già contratto anni fa, globuli bianchi nella norma ma molto diminuiti rispetto a un anno fa, non mi fa ben sperare.

G0r1
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 ottobre 2018, 13:37

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da G0r1 » 22 ottobre 2018, 17:09

Buonasera, nella speranza di non tediare troppo con i miei post e di non essere stato messo in "ignore" aggiorno sul test.
Oggi, a distanza di 21gg ho effettuato il test di 4a generazione ed è risultato negativo. Lo ripeterò ai 40gg ovviamente perché pur essendo di 4a generazione non è considerato definitivo. In altri paesi lo considerano già di discreta attendibilità ma comunque sia ho intanto escluso il pregresso.
Per esclusione nei 40 giorni precedenti al test rimane solo lo stramaledetto cunnilingus con la ragazza che è risultata negativa anche lei al test e che a suo dire non aveva rapporti da più di tre mesi. Quindi, o lei mi ha detto una bugia sui suoi rapporti + si è infettata il giorno prima (e quindi non era ancora rilevabile al suo test) + non ha avuto sintomi + me lo ha trasmesso da antologia medica con cunnilingus senza lesioni e perdite ematiche + il mio test di 4a generazione vuole 40 giorni esatti, cioè un incastro possibile ma bah... Oppure posso stare un filo più sereno, nonostante i numerosi sintomi, fino ai 40gg.
Cosa ne pensate?

Tex83
Messaggi: 8885
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da Tex83 » 22 ottobre 2018, 18:16

Le ha già risposto la moderazione del forum: l'argomento è esaurito e non vi è altro da aggiungere se non che non è una lotteria... faccia il test a 40 giorni e non ripeta episodi di sesso occasionale non protetto.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

G0r1
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 ottobre 2018, 13:37

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da G0r1 » 22 ottobre 2018, 19:18

Certamente dovrò ripetere il test a 40gg.
Tuttavia, giusto per capire come funziona la manifestazione dei sintomi e visto che non è stato chiesto prima, l'eventuale insorgenza di linfoadenopatia generalizzata, faringodinia e febbre in caso di infezione acuta da hiv deve essere pressoché contemporanea oppure è possibile che i vari sintomi si sviluppino parallelamente e in tempi diversi?
Grazie

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da Claudia Balotta » 22 ottobre 2018, 20:02

Ultima risposta:
i sintomi della sieroconversione da HIV sono sotitamente contemporanei o in successione rapida. Il test le è stato consigliato in via prudenziale.
Claudia Balotta

G0r1
Messaggi: 22
Iscritto il: 4 ottobre 2018, 13:37

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da G0r1 » 25 ottobre 2018, 19:39

Buonasera dottoressa, considerato che, in attesa di un test più definitivo, la mia sintomatologia non accenna a scomparire, le volevo chiedere quanto tempo dura di solito la linfoadenopatia generalizzata da sieroconversione e se la sua risoluzione è contestuale alla scomparsa di mal di gola e febbre.
Grazie.

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Ansia rischio contagio

Messaggio da Claudia Balotta » 28 ottobre 2018, 10:53

Non risponderò in futuro qualsiasi sia la domanda.
La linfoadenopatia dovuta ad HIV PERSISTE per tutta la vita.
Claudia Balotta

Rispondi