Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Andrea38
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:14

Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Andrea38 » 1 agosto 2017, 18:23

Ciao a tutti,

mi sono appena iscritto in quanto sono decisamente nel panico.
Da circa sedici anni ho una relazione monogama con un ragazzo splendido, ci adoravamo e ci adoriamo tutt'ora (pur con tutti i problemi che hanno tutte le coppie ovviamente) che però, da Maggio ad oggi, ha subito alcuni scossoni ed abbiamo deciso di prenderci un periodo di pausa.
Circa un mese fa ho avuto un paio di rapporti occasionali a rischio.
Mi sto dando dell'imbecille, del coglione... tutto quello che volete però di fatto è successo. Ve lo racconto:

1) rapporto orale non protetto sia da attivo sia da passivo senza eiaculazione (ma sappiamo che esiste il precum);
2) Rapporto anale protetto sia da attivo sia da passivo, ma preceduto da petting con un paio di tentativi del partner di penetrarmi con il glande. Anche qua c'è il precum.
Tra l'altro, siccome questi tentativi di penetrazione sono stati seguiti da una vera e propria penetrazione con il preservativo, l'eventuale precum potrebbe essere stato spinto dentro.

Ad ogni modo la situazione è questa: da circa due giorni ho mal di gola sul lato sinistro (in particolare modo quando deglutisco) ed il corrispondente linfonodo sottomandibolare è gonfio e dolente al tatto. Debolezza muscolare. Oggi (e probabilmente anche ieri) ho avuto febbre a 38.2 al momento scesa a 37.9 (mi sento effettivamente più in forma).

Questa mattina sono andato ad un centro di malattie infettive in ospedale per fare i test. Hanno fatto prelievo e tampone faringeo.
Ieri sera invece ho fatto un autotest VIH di quelli rapidi che si acquistano in farmacia, che è risultato positivo.


Perché ho scritto? Prima di tutto per sfogarmi (non posso torturare il mio partner che, nonostante i trascorsi e questo momento critico mi sta vicino come mai era successo).

ma vi ho scritto anche per una domanda:
Qual è l'attendibilità dell'autotest nell'ipotesi di un'eventuale sieroconversione in corso?


Un abbraccio a tutti e grazie per l'attenzione :)

Regental
Messaggi: 29
Iscritto il: 4 giugno 2017, 22:14

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Regental » 1 agosto 2017, 18:42

Gli autotest sono più o meno equivalenti ai classici test, se magari riesci a dire il nome del test rapido, ce ne sono diversi in giro. Comunque non preoccuparti, avendo in generale una specificità un pelo più bassa rispetto ai classici test tradizionali, è più probabile che questi test possano fornire dei falsi positivi.

Tex83
Messaggi: 9408
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Tex83 » 1 agosto 2017, 18:52

ciao, gli episodi che descrivi espongono a un rischio modesto per hiv. io indagherei sui rapporti precedenti. Un autotest positivo è un segnale di allarme (è stato eseguito rispettando scrupolosamente le istruzioni?), ma è bene che sia confermato dal test ospeliero che dici di aver già fatto. non ti resta che attendere il risultato, senza fissarti sui sintomi che sono aspecifici. In ogni caso tienici informati e ricorda che nel 2017, in Italia, l'infezione da HIV non rappresenta più una condanna.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Andrea38
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:14

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Andrea38 » 1 agosto 2017, 19:09

Ciao e grazie per le risposte :)
Sono talmente agitato che... ho scritto che l'autotest ha dato esito positivo quando invece l'esito era negativo.


Si tratta del test MYLAN chiamato "autotest VIH", quello con scritto "produzione francese" o qualcosa di simile.
Volevo sapere quanto farci affidamento a 30 giorni dall'esposizione, ben consapevole che Venerdì arriverà il risultato dello screening ospedaliero. L'ansia però è a mille.

So bene che l'hiv oramai è ampiamente gestito con gli attuali farmaci però ecco, l'agitazione è al massimo e soprattutto lo è la sensazione di impotenza momentanea e la sensazione di essere stato così stupido e superficiale, rispetto a comportamenti che nel 2017 sono ben noti... ok scusate ancora lo sfogo e grazie : - )
Ultima modifica di Andrea38 il 1 agosto 2017, 19:10, modificato 1 volta in totale.

marquito88
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:59

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da marquito88 » 1 agosto 2017, 19:11

Ciao l ho neffettuato anche io oggi negativo anche a me speriamo tutto bene magari sara il caldo un abbraccio

Tex83
Messaggi: 9408
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Tex83 » 1 agosto 2017, 19:11

ciao, riponi la tua agitazione, i tuoi rapporti ti espongono a un rischio veramente modesto. un autotest a 30 giorni non è definitivo ma da una prima indicazione.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Matan
Messaggi: 52
Iscritto il: 26 luglio 2017, 18:23

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Matan » 1 agosto 2017, 19:12

In effetti non sembrerebbe che tu ti sia esposto a un rischio troppo elevato . Tuttavia questo non vuol dire che non è stato possibile un contagio in questi incontri . I sintomi mi sembrano però troppo tardivi per imputarli alla relazione fissa che avevi e che dici di aver interrotto a Maggio .
In conclusione, il mio modesto parere, è che il tuo stato di salute attuale non è da attribuire a una sieroconversione . Se l'esito del test verrà confermato mi confronterei con il ragazzo con il quale hai interrotto a Maggio e con lui cercherei di capire cosa possa essere successo durante la Vs relazione .

Andrea38
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:14

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Andrea38 » 1 agosto 2017, 19:12

Ormai ho fatto casino ed i messaggi su accavallano. L'autotest che ho fatto ieri a circa trenta giorni ha dato esito negativo. Ho sbagliato a scrivere ( il mio cervello è evidentemente in preda all'ansia : - ) )

Matan
Messaggi: 52
Iscritto il: 26 luglio 2017, 18:23

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Matan » 1 agosto 2017, 19:17

C.V.D. A meno che il ragazzo con il quale hai interrotto a Maggio non ti ha fatto "qualche" scherzo , io direi che sei sano come un pesce .

Andrea38
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:14

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Andrea38 » 1 agosto 2017, 19:35

Eh però il problema è che io i rapporti a rischio li ho avuti un mese fa, non con il mio ex compagno. È proprio in seguito alla rottura della nostra relazione che ho avuto rapporti a rischio. Ad ogni modo per fortuna devo solo avere la pazienza di aspettare fino a Venerdì per i referti. Vi tengo aggiornati!

Matan
Messaggi: 52
Iscritto il: 26 luglio 2017, 18:23

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Matan » 1 agosto 2017, 19:38

Io resto della mia idea. A venerdì se vorrai aggiornarci .t

Andrea38
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:14

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Andrea38 » 2 agosto 2017, 6:33

Questa mattina ho febbre a 37.7 e mal di gola
Ho guardato le tonsille allo specchio con una pila e quella a sinistra (dolente) ha macchioline bianche. Sembrerebbe una tonsillite batterica. Oggi vado dal dottore.
A presto e grazie come sempre : - )

Andrea38
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 agosto 2017, 18:14

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Andrea38 » 4 agosto 2017, 16:51

Ciao a tutti, ho ritirato i risultati dello screening ed è tutto negativo :) con test di quarta generazione per hiv.
L'infettivologa mi ha comunque chiesto di rifare gli esami ad inizio Ottobre per fugare ogni dubbio al 100%.
Grazie a tutti di nuovo!

Tex83
Messaggi: 9408
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da Tex83 » 4 agosto 2017, 17:37

Molto bene
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Paura possibile sieroconversione: affidabilità autotest?

Messaggio da sgnappero » 4 agosto 2017, 18:48

Bene, il test é definitivo a 40 gg, se é passato almeno questo lasso di tempo non serve ripeterlo.

Rispondi