Domande/dubbi e differenze

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 5 luglio 2017, 19:32

uongiorno,

Volevo scrivervi per capire il rischio delle mie azioni nonche’ condividere la mia esperienza. Una sera ho avuto un rapporto con una mia amica (british) di cui ovviamente non conosco lo stato sierologico..gli elementi che mi portano a voler fare il test (anche se non dovrebbero esser ad alto) rischio sono I seguenti:

1) Cunnilingus: seppur durato un minuto e pur sapendo che e’ a basso rischio, esiste sempre un rischio
2) Finito Il rapporto penetrativo (durato veramente un minuto) ci siamo coccolati e ho perso l’erezione (ero ancora dentro per qualche minuto seppur “moscio”). Quando sono uscito mi sono scordato di tenere il preservativo e mi sono accorto che il pene era scoperto ho chiesto alla mia amica dove fosse e mi ha detto che era dentro. Dopo e’ andata in bagno a toglierselo. Credo di averlo perso quando sono uscito da lei perche il pene non mi sembrava bagnato dalle sue secrezioni e poi – se lo avessi perso prima – immagino le sarei venuto dentro (e siccome non mi ha detto niente direi che devo esser venuto dentro il preservativo). Rischio: difficile da quantificare ma – chiedo a voi – direi non altissimo (ovviamente se lo avessi “perso” uscendo direi che il rischio e’ molto molto basso)
3) Accesa la luce noto una piccola macchia di sangue sul lenzuolo: noto che una pellicina mi si era alzata e quindi avevo perso del sangue. La pelle era gia secca pero’ e non credo di averla penetrata con quel dito. Rischio direi basso anche in caso di penetrazione (?)

Direi che mediamente – credo – di non aver corso grandissimi rischi pero’ credo che faro’ il test per sicurezza. Che ne dite?

Curiosita’/Domanda: Io ora vivo a Londra e ho notato che sul tema HIV viviamo su mondi diversi

- In questa citta’ c’e’ una promiscuita’ imbarazzante eppure I livelli di HIV sono non troppo dissimili dalla media europea
- C’e’ forse un po di classismo con questa malattia: praticamente a Londra ti dicono che puoi prenderti l’hiv con piu facilita o se sei gay o sei etero che ha fatto sesso con qualcuno della comunita’ black…ora capisco che probabilmente e statisticamente sia vero pero’ detto cosi suona veramente male (se non ci credete guardate qui: http://www.tht.org.uk/our-charity/Get-h ... aken-a-ris... THT e’ l’associazione piu importante in UK per le malattie sessualmente trasmissibili)
- Per l’NHS il rischio rapporto orale attivo e’ veramente basso…molto piu che come viene percepito in italia..perche’ queste differenze (va bhe effettivamente qui hanno le spine della corrente diverse e guidano a destra ahah)
- In UK tantissimi fanno I test HIV rapidi…perche’ in Italia no??? Io vorrei farlo in italia con medici italiani di cui mi fido pero’ aspettare 7 giorni un esito mi sembra troppo quando qui in 1 minuto ti dicono tutto..ovvio lo si deve fare a 3 mesi dall'evento

Ok ho finito il mio poema ?

Aspetto vostri commenti/risposte

Tex83
Messaggi: 9408
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da Tex83 » 5 luglio 2017, 19:43

Per quanto riguarda la quantificazione del rischio, come si dice, te la sei cantata e suonata, cioè mi sembri sufficientemente informato . Il rischio è basso ma comunque il cunnilingus attivo espone a rischio. Per quanto riguarda la cultura in materia, prendendo per vero quello che dici (non ho il motivo di pensare il contrario), sono pensieri molto arretrati e discriminanti. I test rapidi esistono anche in Italia, e sono di terza generazione. Purtroppo non esiste una modalità di accesso unica al test ospedaliero gratuito con prelievo venodo. Nella mia città, ad esempio, l'esito viene fornito dopo 2 giorni.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 5 luglio 2017, 19:51

Grazie Tex per la pronta risposta,

si capisco che immaginavo il rischio fosse basso pero' era curioso di sapere l'opinione dei dottori. In Uk il rapporto orale attivo e' teorico visto che sembra che non ci siano casi documentati (almeno non relativi al cunnilingus).

Per quanto riguarda la cultura in materia temo che l'informazione che danno in UK non sia tanto arretrata quanto meramente basata sui dati statistici (il sistema nazionale inglese effettivamente "li conferma") solo che - a mio parere - un possibile lettore etero bianco potrebbe pensare di esser al sicuro...

I test salivari o con goccia di sangue al dito - sinceramente - salvo rari eventi specifici - in Italia non li ho mai trovati (ovviamente non parlo dei kit di auto controllo ma dico negli ospedali/laboratori privati). Sempre il solito prelievo venoso standard con risposta dopo qualche giorno. Se ne conosci qualcuno e vuoi indicarmeli ne sarei ben lieto.

Tex83
Messaggi: 9408
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da Tex83 » 5 luglio 2017, 22:01

Ciao in Italia i kit rapidi li ho visti in uso solo durante eventi o in occasione di spazi informativi organizzati da varie associazioni sensibili al tema, solo in grandi città. In farmacia è in vendita l'autotest da meno di un anno. In vari laboratori privati la risposta è in giornata. La sanità pubblica ha tempi diversi: da me 2 giorni, ho sentito città con esiti in 10 giorni! La vera differenza sta nella possibilità di accedere al servizio gratuito di counseling.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 6 luglio 2017, 9:37

Text si conosco come va la sanita italiana ho fatto gia 4 volte il test in vita mia e ti dico che il test rapido (60 secondi) e' una mancanza che abbiamo in Italia e che non puo esser riservata ad eventi specifici. Il fatto che laboratori privati ti diano l'esito in giornata e' vero ma lo standard nazionale e' 3 /4 giorni (parlo di ospedali pubblici). Se c'e' counseling post test sale anche a 10 giorni (provato).

E' un peccato perche' i testi rapidi secondo me avvicinerebbero molte persone al test (sinceramente per una questione di scaramanzia/paura non voglio farmi l'autotest)

Comunque credo che faro' il test qui..sperando in un esito a me favorevole :)

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da sgnappero » 6 luglio 2017, 12:27

Buongiorno, partendo dallla fine, come ben sa non esistono categorie a rischio, ma comportamenti a rischio.
Tornando ai suoi dubbi, una pellicina alzata non rappresenta una valida porta di ingresso per il virus.
Il cunnilingus praticato, in assenza di sangue, é a rischio praticamente nullo per hiv ( non per altre mst)
Relativamente all'episodio del condom sfilato,poiché lei stesso ignora la dinamica, effettui, più che altro per scrupolo, un test.

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 6 luglio 2017, 12:41

Molto gentile...si anche io pensavo di farlo per sentirmi 100% sicuro...ogni volta che pero' faccio questo test mi viene da morire psicologicamente... per questo farlo qui a Londra mi piace come idea perche' e' istantaneo ma mi piace di meno perche' il counselling post test e' in una lingua non mia (seppur la parli bene)

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 6 luglio 2017, 13:03

Ah una domanda se effettivamente il preservativo si fosse sfilato mentre stavo uscendo (cosa che vi dico molto probabile visto che il rapporto e' durato pochissimo e non mi pare di esserle venuto dentro (intendo fuori dal preservativo) sarebbe un rischio molto basso, corretto?

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da sgnappero » 6 luglio 2017, 16:45

Sono diversi i fattori che concorrono alla trasmissione del virus: il tipo di rapporto, la carica virale del soggetto, la coesistenza di mst e la durata dell'esposizione al rischio, etc. A titolo di esempio, una penetrazione di 2 secondi é assai diversa da un rapporto che si protrae per diversi minuti.

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 6 luglio 2017, 17:43

immagino che inoltre anche un rapporto di diversi minuti con particolare enfasi sia diverso da uno di pochi secondi dove il coito e' arrivato quasi immediatamente (intendo senza particolari sfregamenti che - mi pare - aumenterebbero il rischio portando a microulcerazioni della pelle del glande quindi aumentando la porta di ingresso del virus), corretto?

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da sgnappero » 6 luglio 2017, 18:33

In linea generale é un ragionamento corretto.

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 1 agosto 2017, 13:31

Dopodomani avro' il test..sara' uno di quelli veloci con puntura su dito...essendo a circa 115 giorni dall'accaduto sara' conclusivo....inizi a salirmi l'ansia ..spero tanto che il preservativo si sia sfilato solo all'uscita...

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 1 agosto 2017, 18:10

Una domanda per la dottoressa: per sua esperienza ha visto molti contagi da cunnilingus e/o preservative sfilato? Scusate sto entrando un po in angoscia…

MB81
Messaggi: 67
Iscritto il: 7 giugno 2010, 15:50

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da MB81 » 3 agosto 2017, 14:46

TEst rapido con puntura su polpastrello; una sola linea: risultato negativo :)

Il test rapido per screening lo preferisco e credo che introdurlo in italia anche negli ospedali (come qui a Londra) non sarebbe male!

Tex83
Messaggi: 9408
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Domande/dubbi e differenze

Messaggio da Tex83 » 3 agosto 2017, 15:52

Ciao, in Italia tale test è venduto in farmacia.
Sono contento che il tuo test sia negativo
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Rispondi