Contatto indiretto?

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
Tex83
Messaggi: 9026
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: Contatto indiretto?

Messaggio da Tex83 » 6 maggio 2017, 7:15

Ciao, innanzitutto mi permetto di sconsigliare "up" perché non sono consentiti dal regolamento del forum. In secondo luogo poni una domanda a cui è impossibile dare una risposta certa in quanto la dinamica dei fatti è nota sola a te. In via generale è sempre sconsigliabile evitare i contatti tra mucose e fluidi. Ti ricordo che il glande scoperto è considerato mucosa permeabile anche in assenza di lacerazioni. Il liquido pre spermatico pone un rischio di trasmissione del virus HIV, anche se abbastanza basso. Se il contatto è mediato da una mano, il rischio si abbassa ancora in quanto HIV viene inattivato dopo pochi secondi fuori dal corpo umano. La masturbazione è una pratica definita non a rischio, ma evita situazioni in cui le mucose vengono a contatto con sangue/sperma/liquido prespermatico/secrezioni vaginali e se conduci una vita sessuale attiva con diversi partner, esegui periodicamente uno screening. La dottoressa, quando potrà, ti fornirà la risposta ufficiale.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Contatto indiretto?

Messaggio da Claudia Balotta » 7 maggio 2017, 10:59

Le ho già risposto in precedenza e ora le confermo quanto detto e indicato dall'utente Tex83.
Claudia Balotta

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Contatto indiretto?

Messaggio da Claudia Balotta » 13 maggio 2017, 18:18

Tratto da una risposta recente dell'utente MedStudento che sottoscrivo:
'Il virus esposto all'aria perde la capacità infettante in termini di secondi/minuti a seconda della sua carica virale. Diciamo che i contatti indiretti non sono a rischio perché affinché avvenga la trasmissione non basta la mera presenza di una singolo virione, ma il virus deve essere presente in quantità adeguate ed entrare in contatto per un tempo sufficiente di tempo con una mucosa permissiva nei suoi confronti.

Ora nel rapporto anale sussistono tutte le condizioni di cui sopra: mucosa più che permissiva, nessuna esposizione dello sperma o del liquido seminale all'aria, quantità di liquido sufficienti e permanenza del liquido a contatto con la mucosa notevole.

Come lei stesso potrà dedurre non tutte queste condizioni si sono verificate nel suo caso: sì la mucosa anale è sì permissiva (e anche traumatizzata), ma le quantità di sperma sono ridotte e sono state esposte all'aria, quindi, a meno che il soggetto non avesse una viremia particolarmente elevata, il virus si presume fosse incapace di infettare.

La certezza matematica non gliela possiamo purtroppo dare. Se lei avesse chiesto "ho stretto una mano sporca, ho corso rischi?" tutti le avremmo detto che non sussistono rischi, allo stesso modo se lei ci avesse chiesto se ha corso un rischio facendosi venire in bocca tutti le avremmo risposto di sì. La situazione da lei vissuta è una situazione borderline.

In sintesi: il rischio da lei corso è teorico e veramente minimo, faccia in tutta tranquillità un test di IV generazione a 40 giorni che sarà definitivo. '

Claudia Balotta

Rispondi