Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 26 dicembre 2016, 19:47

Buonasera, fra un mese eseguirò un test hiv. Di notte mi capita di svegliarmi e non riuscire a riaddormentarmi per cui sto assumento il farmaco Lormetazepam gocce (2,5 mg/ml di lormetazepam), 2 o 3 gocce. Vorrei sapere se questo farmaco può alterare i risultati del test.
Il test lo eseguirò in seguito ad una fellatio scoperta effettuata da una escort. Ho già letto sul forum che questo tipo di rapporto non è a rischio per l'hiv per cui su questo fronte sono relativamente tranquillo (ma il medico del reparto malattie infettive che mi ha visitato l'ha ritenuto a basso rischio, anche se non presentavo ferite sul glande) .
Durante il rapporto ho introdotto il dito anulare dx nella sua vagina e forse anche l'indice. Tornato a casa ho scoperto di avere una zona arrossata, tipo un gelone, tra la 3° e la 2° falange del dito anulare (che avevo introdotto nella sua vagina), la zona non sanguinava ma faceva un po' male se premevo. Sulla 2° falange del dito indice invece ho scoperto un piccolo taglio lungo 2 mm e poco profondo causato dal freddo. Al momento non sanguinava ne c'erano tracce di sangue secco ma mi preoccupa il fatto che possa essere entrato a contatto con secrezioni vaginali. Notavo le dita umide ma le avevo bagnate con saliva. Come ho detto non ricordo di aver introdotto l'indice nella vagina ma se l'avesse fatto (o se solo il taglio si fosse bagnato con secrezioni) ho corso qualche rischio, anche in presenza di sanguinamento (per quanto possa sanguinare un taglio così piccolo)?, e per la zona arrossata sull'anulare ho corso qualche rischio? Mi scuso se sono domande magari già fatte da altri ma la cosa mi sta causando parecchia ansia.
Grazie e buona serata.

Sargeras
Messaggi: 1248
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Sargeras » 26 dicembre 2016, 21:16

Buonasera,
Non vorrei contraddire il medico che l'ha visitata ma ritengo non vi siano rischi per hiv in quello che descrive.
Relativamente al farmaco invece non vi è iterazione con il test, stia tranquillo ed esegua il test in totale serenità.

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 26 dicembre 2016, 21:23

Grazie Sargeras. Riguardo alle lesioni sulle dita che ne pensi, mi preoccupano di più quelle anche perchè su internet ci sono pareri discordanti. C'è chi sostiene che occorrono ferite profonde e sanguinanti ed altri invece che sostengono che basta un piccolo taglio anche non sanguinante a contatto con fluidi infetti per far passare il virus... :roll:

Sargeras
Messaggi: 1248
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Sargeras » 26 dicembre 2016, 21:52

In tutta onestà non ritengo espongano ad un rischio concreto. A molti consulti simili al tuo i nostri referenti scientifici hanno sempre indicato che sono necessarie ferite aperte e sanguinanti

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 27 dicembre 2016, 10:13

Per ferite aperte intendi allora tagli profondi e non i taglietti dal freddo?. Quando l'ho scoperto il taglietto non sanguinava e ormai mi avevo lavato le mani un paio di volte dopo l'incontro ma mi preoccupa il fatto che magari sanguinava, anche poco, mentre le toccavo o introducevo il dito nella vagina.

Sargeras
Messaggi: 1248
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Sargeras » 27 dicembre 2016, 17:27

Esatto Toni76.

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 28 dicembre 2016, 0:28

Grazie della risposta e per la pazienza.

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 1 gennaio 2017, 17:11

Scusate se torno a scrivere ma ripensando all'accaduto non sto passando per niente un sereno anno nuovo. Negli ultimi giorni ci sono dei dubbi che continuano a girarmi in testa e non mi lasciano in pace, oltre ai sensi di colpa. Scusate di nuovo ma avrei queste due domande:

- Se dappertutto si legge che la fellatio passiva è a 0 rischio per hiv perchè il medico mi ha prescritto il test?. Non presentavo ferite sul glande. Lui mi chiese se la ragazza aveva sangue in bocca a cui risposi di no, almeno in modo evidente non c'era sangue. Ma quanto sangue dovrebbe avere una persona nel cavo orale per trasmetere l'hiv tramite una fellatio? Ok che sarebbe giusto usare il preservativo anche durante una fellatio passiva ma in caso contrario non si può mica chiedere ogni volta all'altra persona di aprire la bocca per controllare se presenta tracce di sangue. A questo punto sarebbe più giusto dichiarare la fellatio passiva scoperta a rischio e così uno poi non va in paranoia perchè pensava che il rischio era zero e invece il medico gli fa fare il test perchè lo ritiene a rischio. Basso ma non zero.

- L'altro dubbio riguarda il taglietto da freddo sulla parte superiore del dito indice dx. Lungo 2 mm e poco profondo, praticamente si era aperta una delle pieghe presenti sulla pelle delle falangi vicino alla punta. Come ho già spiegato quando l'ho scoperto non sanguinava e non ricordo di aver inserito anche quel dito nella sua vagina, ma supponiamo che l'avesse fatto e che il taglietto sanguinasse, magari perchè si era aperto proprio in quel momento, entrando così in contatto con mucosa e fluidi vaginali. Avrei corso rischi in quel caso?. Prima di uscire di casa avevo passato sulle mani una crema per le screpolature e non ricordo di aver visto il taglietto per cui è possibile che si sia aperto durante la masturbazione.

Il medico mi ha chiesto di fare un test a tempo 0 per hiv e sifilide (negativi) e di ripeterli fra 2 mesi, ma l'attesa mi sembra un'eternità per cui ho deciso di rifarli a 30 giorni, cioè metà gennaio. Quanto sarebbe attendibile questo test a 30 gg?

Ringrazio in anticipo per la risposta.

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da sgnappero » 1 gennaio 2017, 19:18

Buonasera, condivido le parole di Sargeras. La fellatio passiva, in assenza di SANGUINAMENTO ABBONDANTE, da parte della partner attiva, NON È A RISCHIO PER HIV.Nel mondo scientifico vi è unanimità su questo punto.
Il sangue dovrebbe essere tale da imbrattare il glande, quindi assolutamente visibile, lo avrebbe notato sicuramente.
Contrarre la sifilide con una fellatio passiva è evento raro. Infatti la partner attiva dovrebbe avere un sifiloma del cavo orale, cosa estremamente improbabile.
Si potrebbero contrarre altre mst ma, anche qui, con questa modalità è improbabile.
Ad ogni modo, se vuole togliersi il pensiero, effettui un test hiv di 4 generazione che risulterà altamente attendibile già a trenta giorni. Per la sifilide un test Vdrl -Tpha è definitivo trascorsi 35 giorni dall'esposizione al rischio.

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 1 gennaio 2017, 19:53

Grazie sgnappero per la risposta. Ma riguardo al taglietto c'è rischio concreto?. Il medico dopo averlo esaminato non l'ha ritenuto a rischio ma in quel momento non presentava tracce di sangue. E neanche quando l'ho scoperto la sera prima. Ma a volte questi taglietti da freddo mi sanguinano e mi preoccupa la possibilità che magari sanguinava mentre toccavo o infilavo il dito nella vagina. Poi lavandomi le mani qualsiasi traccia ematica potrebbe essere sparita.

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da sgnappero » 1 gennaio 2017, 20:34

Affinché si configuri un rischio una ferita deve essere aperta, profonda e francamente sanguinante.

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Claudia Balotta » 3 gennaio 2017, 16:17

Buongiorno,
le confermo quanto detto dagli utenti Sargeras e sgnappero che in modo articolato le hanno spiegato perchè nei casi come il suo si esclude il rischio.
Claudia Balotta

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 3 gennaio 2017, 22:15

Grazie dottoressa per la risposta. E ringrazio ancora gli utenti Sargeras e sgnappero. Le faccio ancora una domanda, forse sto pensando troppo ma vorrei togliermi il dubbio. Se la ragazza durante la fellatio mi avesse procurato qualche piccola ferita o escoriazione con i denti avrei corso qualche rischio?. Ricordo di aver controllato quando sono tornato a casa e il giorno dopo e non c'era niente ma sto valutando tutte le possibilità e non vorrei che mi fosse sfuggito qualcosa, magari qualche piccola feritina che non ho visto. Grazie ancora per la disponibilità e pazienza.

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Claudia Balotta » 3 gennaio 2017, 23:36

Deve stare tranquillo: abbiamo già valutato l'assenza di rischio per HIV.
Claudia Balotta

Toni76
Messaggi: 26
Iscritto il: 15 aprile 2016, 19:54

Re: Medicinale Lormetazepam e interazione con test HIV

Messaggio da Toni76 » 5 gennaio 2017, 0:07

Grazie dottoressa per la risposta, cercherò di stare tranquillo fino alla data del test. Mancano 2 settimane e 2 sono già passate abbastanza in fretta. Vorrei fare ancora una domanda riguardo alle ferite. Se la persona che pratica la fellatio presenta qualche ferita sulla mano con cui tocca il pene, incluso il glande, bisogna anche in questo caso che tale ferita sanguini abbondantemente per rappresentare un rischio?, cioà vale lo stesso che per la fellatio: il sangue dovrebbe essere tale da imbrattare il glande, giusto?. Non so se la ragazza presentava ferite sulle mani ma magari anche lei aveva qualche taglietto sanguinante causato dal freddo o per altro mezzo.

Rispondi