Dubbio..

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
Annie
Messaggi: 9
Iscritto il: 2 agosto 2016, 12:10

Dubbio..

Messaggio da Annie » 2 agosto 2016, 12:20

Buongiorno a tutti. Scrivo qui perché ho un dubbio che ormai è un tarlo perenne per me..
Circa 2 anni fa ho avuto 2/3 rapporti non completi con un ragazzo, non protetti. Dopo essermi resa conto che quello che stavo facendo era rischioso ovviamente decisi di chiudere con lui. Il tarlo del virus non mi era mai venuto, non ho mai avuto febbre, né linfonodi, né mal di gola, nulla di nulla durante le settimane dopo. Solo qualche mese fa (quindi a distanza di oltre 2 anni) ho avuto febbre con tonsille gonfie (per le quali ho dovuto prendere un antibiotico), il tutto passato dopo 3 giorni. Sono andata a fare una lastra per un controllo alla tiroide e hanno riscontrato 2 linfonodi laterocervicali gonfi di pochissimi mm, "aspecifici". Ultimamente noto che non riesco più a concentrarmi, penso di avere anche delle cefalee.. Premetto che sono ipocondriaca e dopo aver cercato i sintomi ormai sono convinta di avere il virus. Eseguirò il test prossima settimana.. Ma la mia domanda è: possono svilupparsi dei sintomi dopo 2 anni dai rapporti a rischio? Teoricamente, se avessi il virus, questa dovrebbe essere la fase asintomatica, giusto?
Grazie a tutti quelli che mi faranno la cortesia di darmi eventuali chiarimenti.

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Dubbio..

Messaggio da sgnappero » 2 agosto 2016, 12:22

buongiorno, dovresti essere un pochino più dettagliata riguarda ai rischi corsi, altrimenti è impossibile esprimere un parere.

Annie
Messaggi: 9
Iscritto il: 2 agosto 2016, 12:10

Re: Dubbio..

Messaggio da Annie » 2 agosto 2016, 12:25

Per quanto riguarda i rapporti sono stati esclusivamente vaginali, con coito interrotto, senza preservativo

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Dubbio..

Messaggio da sgnappero » 2 agosto 2016, 12:34

Il rapporto penetrativo, senza condom, con persona hiv+ espone ad un rischio per hiv. Sebbene il virus hiv sia molto debole e, per fortuna, non è così facile infettarsi, in un caso come il tuo è consigliabile effettuare un test.
Non pensare ai sintomi, che sono aspecifici, e non riempirti la testa leggendo qua e là. Esegui con serenità il test e poi volta pagina.

Annie
Messaggi: 9
Iscritto il: 2 agosto 2016, 12:10

Re: Dubbio..

Messaggio da Annie » 2 agosto 2016, 12:39

Io al ragazzo in questione feci la domanda, ovviamente lui disse di essere apposto. Presa dal panico di questi giorni lo ricontattai molto recentemente, chiedendogli ancora se potesse essere affetto da qualcosa, lui ha confermato di stare bene e che posso stare tranquilla. Dopo 2 anni, se fossi affetta dal virus dell'HIV, avrei dovuto manifestare dei sintomi anche tempo prima, in teoria, giusto? E purtroppo non riesco a non pensarci, ormai è una cosa che occupa ogni singola ora delle mie giornate da qualche settimana a questa parte.

DottorandoTo
Messaggi: 163
Iscritto il: 17 febbraio 2016, 2:25

Re: Dubbio..

Messaggio da DottorandoTo » 2 agosto 2016, 13:30

Purtroppo la risposta definitiva te la può dare unicamente il test (quindi cerca di effettuarlo il più presto possibile senza attendere... nelle principali città ci sono centri con ritiro "in giornata" - in modo da evitare di stressare psicologicamente e fisicamente il tuo corpo).
La sintomatologia è talmente varia in modalità e tempistiche che tutto si può fare meno che farci affidamento per una diagnosi.

Per tranquillizarti ti posso dire che statisticamente se i tuoi unici rapporti non protetti sono stati quelli descritti (un singolo partner, rapporti vaginali e senza eiaculazione interna) le posibilità sono relativamente basse... quindi non ti crucciare troppo.

Annie
Messaggi: 9
Iscritto il: 2 agosto 2016, 12:10

Re: Dubbio..

Messaggio da Annie » 2 agosto 2016, 14:06

Vi ringrazio per le risposte fornite.
Un'ultima domanda: il test (che sia salivare o sanguigno) lo effettuano tranquillamente anche se il paziente è minorenne?

Sargeras
Messaggi: 1248
Iscritto il: 18 luglio 2015, 14:49

Re: Dubbio..

Messaggio da Sargeras » 2 agosto 2016, 14:22

Ciao,
leggi qualche informazione da questo link.
Vi e' un numero dell'Istituto superiore della sanità. Credo possano darti tutte le informazioni del caso per fare il test.

http://spaziogiovani.ausl.pr.it/spaziog ... dmes=13831

Annie
Messaggi: 9
Iscritto il: 2 agosto 2016, 12:10

Re: Dubbio..

Messaggio da Annie » 2 agosto 2016, 14:26

Vi ringrazio ancora per la disponibilità e la cordialità che offrite ogni giorno a tantissimi utenti, me compresa.

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Dubbio..

Messaggio da sgnappero » 2 agosto 2016, 15:30

preso dal sito della lila :

Test e Minori
Se sei minorenne e vuoi effettuare il test Hiv, la legge prevede che il consenso sia a carico dei tuoi genitori o di chi esercita la patria potestà. Se hai corso un rischio effettivo e non vuoi comunicare ai genitori la decisione di fare il test, la prassi è quella di prendere in considerazione la tua richiesta ed eventualmente chiedere l’autorizzazione al Tribunale dei minori. Se hai più di 16 anni, sarà valutata anche la possibilità di eseguire il test con il tuo consenso, coinvolgendo i tuoi genitori solo a seguito dell’eventuale risultato positivo. Se sei minorenne e sposato, non hai bisogno del consenso di altri per effettuare il test.

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Dubbio..

Messaggio da Claudia Balotta » 8 agosto 2016, 16:03

Buon pomeriggio,
sono spiacente ma per problemi di malfunzionamento del mio computer e del mio collegamento internet (ripristinato solo oggi) i messaggi a cui ho risposto dal 26 Luglio al 4 Agosto non sono entrati nel sistema. Per questa ragione risponderò di nuovo ai precedenti messaggi. Nei prossimi giorni proseguirò dal 4 Agosto.

Rispetto alla sua domanda gli utenti che le hanno risposto le hanno fornito indicazioni adeguate. I 'sintomi' che descrive sono del tutto aspecifici ma fare il test le permetterà di superare tutte le ansie attuali.
Claudia Balotta

Rispondi