Dott.ssa Balotta

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
4dicembre
Messaggi: 153
Iscritto il: 18 dicembre 2011, 18:35

Dott.ssa Balotta

Messaggio da 4dicembre » 8 ottobre 2015, 9:52

Buongiorno Dott.ssa Balotta.
Intanto grazie per le risposte.
Oggi le scrivo in quanto la mia paura sale di giorno in giorno a causa di sintomi che ho a partire dalla 2^ settimana dopo l'evento a rischio, vorrei un suo chiaro e puntuale intervento come solo lei sa fare spiegandomi per bene.
2^ sett.....prurito lieve generale direi più un pizzichio alle mani, nausea lieve durata un'oretta, influenza, tonsilla dx gonfia con piccola placca, linfonodo dolente altezza tonsilla.
3^ sett....influenza, nausea passeggera ( giorno 6 ottobre sono andato dal medico mi ha prescritto antibiotico, devo dire che va meglio, linfonodo meno dolente), però è comparso da ieri 07 ottobre Herpes labiale (a volte patisco di herpes labiale)...aitoooo pauraaaa...
L'herpes con l'antibiotico?....Aiuto!!!...ho letto che un altro sintomo di sieroconversione è l'herpes, nausea, prurito, stato influenzale, tonsille infiammate....tutti questo sintomi li ho e tutti rientrano nella tempistica 2^/3^ sett dal comportamento a rischio...è da giorno 29 settembre che nn vado a lavoro, sono disperato, piango, paura, sensi di colpa, guardo il mio compagno e piango di nascosto non voglio perderlo, scusate ma sono a pezzi!...SIGNORE TI PREGO AIUTAMI

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Dott.ssa Balotta

Messaggio da Claudia Balotta » 8 ottobre 2015, 14:58

Per favore, non scrivete nuovi messaggi senza riferimento ai precedenti e senza che sia possibile stabilire rapidamente la storia del vostro rischio! Per me comporta un doppio lavoro e soprattutto non sono certa di aver ricostruito bene!!!
Claudia Balotta

4dicembre
Messaggi: 153
Iscritto il: 18 dicembre 2011, 18:35

Re: Dott.ssa Balotta

Messaggio da 4dicembre » 8 ottobre 2015, 16:11

Claudia Balotta ha scritto:
> Per favore, non scrivete nuovi messaggi senza riferimento ai precedenti e
> senza che sia possibile stabilire rapidamente la storia del vostro rischio!
> Per me comporta un doppio lavoro e soprattutto non sono certa di aver
> ricostruito bene!!!
> Claudia Balotta
Buonasera Dottoressa Balotta..
In merito alla risposta da lei ricevuta, di seguito riporto il caso da me descritto in un post precedente, affinché possa aiutarla nel fornirmi una risposta esaustiva come solo lei sa fare.
Inoltre le ricordo anche il post scritto da me stamani in merito ai sintomi che riscontro, così ha il quadro chiaro.
Ripeto l'evento:...il ragazzo sfregava, strusciava il suo pene e di conseguenza il glande sul mio ano...
Io avevo gli slip che non ho MAI TOLTO perché non volevo fare *** anche se lui insisteva parecchio!...
Siccome sul mio ano c'era una piccola ferita sanguinante, ho paura che il suo liquido pre spermatico attraversando gli slip sia venuto a contatto con la ferita, mi son sentito bagnato!..ok?
NO PENETRAZIONE
NO SESSO ORALE
Ho letto il post della dottoressa, ho letto che mi consiglia di fare il test, infatti tra 30 gg farò il test speriamo vada tutto bene....
Si piango e mi manca l'aria a pensare tutta la cazzata, perché mi sono trovato in quella situazione che ripeto e ribadisco non volevo...sono emotivamente provato perché sto con un uomo da 10 anni che Amo, che adoro e che non mi ha MAi fatto mancare nulla, oggi mi sento mancare la terra sotto i piedi, perché niente, nulla e nessuno potrà sostituirlo...
È una consapevolezza che ho sempre avuto, una certezza che non è mai vacillata...una cazzata che non conta nulla potrebbe cancellare come un colpo di spugna tutto il mio rapporto per il quale tanto abbiamo fatto in coppia...adoro ciò che ho con lui, adoro lui, ma ora (piango) ho PAURA!...
Secondo lei come mi dovrei sentire?....una ***!...scusi ancora per lo sfogo!...che il SIGNORE MI AIUTI

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Dott.ssa Balotta

Messaggio da Claudia Balotta » 9 ottobre 2015, 19:42

Buonasera,
I 'sintomi' che descrive sono del tutto generici e probabilmente dovuti a un malanno stagionale. In ogni caso NON sono i sintomi che permettono di fare diagnosi.
Ribadisco che non vedo un rischio nel rapporto che ha descritto. Credo di ricordare di averle consigliato di fare il test a 30 giorni NON per il rischio reale ma per il suo terrore e la sua ansia.
Cerchi di essere razionale e ...vada a lavorare.
Claudia Balotta

Rispondi