Sifilide Hiv masturbazione

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
H.quinn_87
Messaggi: 22
Iscritto il: 19 maggio 2015, 15:41

Sifilide Hiv masturbazione

Messaggio da H.quinn_87 » 30 maggio 2015, 17:53

Salve a tutti . Si dice che ricevere una masturbazione può essere a rischio sifilide se chi la pratica ha delle lesioni sifilitiche sulle mani che possono capitare in sifilide sscondaria . In questo caso anche il virus dell Hiv si può prendere ? Lo può trasmettere tramite le mani se ha queste lesiono da sifilide secondaris? Oppure qual ora Ci fossero il rischio sarebbe limitato alla sifilide.?

H.quinn_87
Messaggi: 22
Iscritto il: 19 maggio 2015, 15:41

Re: Sifilide Hiv masturbazione

Messaggio da H.quinn_87 » 31 maggio 2015, 13:04

Qualcuno può riapondere al quesito ?

Claudia Balotta
Messaggi: 10788
Iscritto il: 2 marzo 2015, 19:07

Re: Sifilide Hiv masturbazione

Messaggio da Claudia Balotta » 31 maggio 2015, 23:41

Buonasera,
è corretto quello che lei dice. ...ricevere una masturbazione può essere a rischio sifilide se chi la pratica ha delle lesioni sulle mani presenti sifilide secondaria.
Relativamente alla seconda domanda: lei ipotizza il caso che di una persona che ha in corso una sifilide secondaria ed è HIV positivo e chiede se con le mani con lesioni può trasmettere HIV?
Se intende questo non mi risulta che siano stati riportati casi di questo tipo.
Claudia Balotta

H.quinn_87
Messaggi: 22
Iscritto il: 19 maggio 2015, 15:41

Re: Sifilide Hiv masturbazione

Messaggio da H.quinn_87 » 1 giugno 2015, 12:43

Salve egregia dottoressa . Si intendevo proprio quello . In caso una persona con sifilide secondoria T praticasse una masturbazione so che sussiste il rischio d trasmissione per la sifilide , vorrei sapere se in questo caso sussisteva il rischio anche per Hiv . Si dice ch la masturbazione Nn e a rischio Hiv tranne ingenti quantità d sangue e/o liquidi sulle mani , ma sussiste però rischio per la sifilide se fosse in corso sifilide secondaria in chi la pratica , ma Nn era mai stato fatto cenno di rischio Hiv in questo caso lo chiedevo per questo se in tale eventualità il rischio era relegato alla sola sifilide .

Rispondi