Profilassi e rapporto orale

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 8:44

Gentile dr. Baldasso e utenti, il 26 alle 23 un uomo sierosconosciuto mi ha praticato una fellatio con il preservativo. Alla fine, dopo che ho eiaculato, ci siamo accorti che lo stesso su era lacerato sul fianco. Al numero verde iss mi hanno detto che non sono a rischio e non lo sarei stato neanche senza preservativo. Tuttavia, in preda al panico sono stato in ps e l'infettivologo mi ha detto che sussistendo il rischio (lui ha pazienti che hanno preso il virus da rapporti orali) mi ha prescritto pep con truvada e kaletra, che sto assumendo. Le domande che pongo sono: allora ricevere una fellatio è davvero a rischio? In che probabilità? Ha senso prendere la pep? E di quanto riduce il rischio di contrarre il virus avendola iniziata entro 36 ore? Grazie, sono nuovamente in ansia...non è giusto

dioniso2
Messaggi: 1726
Iscritto il: 16 agosto 2011, 17:48

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da dioniso2 » 28 febbraio 2013, 10:55

scusa ma l'infettologo si sbaglia ... la pep non è necessaria ... i rapporti orali passivi non sono a rischio ... per di più il condom era rotto a lato, presumo dove c'è la pella no ?

Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 11:23

Caro Dioniso, l'infettivologo mi ha detto di avere avuto casi di ragazzi che hanno contratto l'infezione facendosi fare una fellatio. Questo si scontra con quanto dicono l'iss e la maggior parte dei forum di prevenzione. Nel dubbio mi ha consigliato la PEP, ma è davvero un macigno allo stomaco.
Il preservativo era lacerato sul fianco, ma partiva dala glande. Presumo si sia rotto alla fine, al momento dell'eiaculazione, penso per la pressione dle seme, ma non ne sono sicuro. Se fosse avvenuto durante l'atto, il mioglande di sicuro è venuto a contatto con mucosa o saliva, quindi configuarando il rischio (parole dell'infettivologo).
Io mi fido di lui, non penso voglia prendermi in giro. Ma questo significa che allora a rischio lo sono davvero! Questo mi spaventa parecchio. Sono tra i pochi che usa il preservativo per farselo "succhiare", questo si rompe e mi becco l'HIV...sarebbe davvero una beffa. Spero che almeno la PEP riduca il rischio...mi ha detto dell'85%, quindi neanche al 100%. Sono confuso e impaurito.

dioniso2
Messaggi: 1726
Iscritto il: 16 agosto 2011, 17:48

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da dioniso2 » 28 febbraio 2013, 11:43

scusa una cosa: ma ti fidi di più di lui o dell'iss? ... io dell'iss, sinceramente, poi fai come vuoi! test inutile a mio avviso, per di più con sierosconosciuto ... sinceramente, da quanto sostenuto dai medici diquesto sito, non mi risultano casi di trasmissione di hiv tramite rapporto orogenitale passivo, attivo si ... ma passivo no! bah

Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 11:51

Quindi cosa faccio, butto tutto via e mi metto l'anima in pace?
Non so più come comportarmi, possibile che si sia sbagliato l'infettivologo? Eppure non dovrebbe essere esperto?
Un'altra cosa: brividi, stanchezza e sonnolenza possono già essere sintomi di sieroconversione? (a 36 ore dall'accaduto)

dioniso2
Messaggi: 1726
Iscritto il: 16 agosto 2011, 17:48

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da dioniso2 » 28 febbraio 2013, 11:52

un rischio si configurerebbe se e solo se ci fosse un contatto con del sangue (in quantità rilevanti!)! di ciò ti saresti sicuramente accorto...

dioniso2
Messaggi: 1726
Iscritto il: 16 agosto 2011, 17:48

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da dioniso2 » 28 febbraio 2013, 11:53

attendi l'opinione del dottore B. il quale ti confermerà l'assenza di rischi.

Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 12:49

Non ho visto sangue sul preservativo, ma ho controllato solo a casa...quindi non sono sicuro nel dire che non vi fosse al momento dell'atto.
Spero che il dottore mi risponda celermente, in particolare circal'entità del rischio e la riduzione del rischio con la PEP.

dioniso2
Messaggi: 1726
Iscritto il: 16 agosto 2011, 17:48

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da dioniso2 » 28 febbraio 2013, 13:01

se non hai visto sangue, non c'era nulla, fidati! vai tranquillo e aspetta il responso del dettor B.

Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 14:16

"The HIV-acquisition risk from unprotected insertive oral sex is very low. A single HIV test at the three-month mark is all that's recommended".
Questo è quanto affermano sul sito "the body" del dr. Fascino, medici di San Francisco.
Quindi il mio infettivologo forse non ha tutti i torti. Very low non significa zero risk...Quindi vorrei chiedere al dr. Baldasso di quantificare per quanto possibile il rischio e di quanto riduce il rischio una profilassi eseguita 32 ore dopo l'evento a rischio.

Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 14:36

Un'altra domanda per il dottore.
Ho letto che i CDC di Atlanta come PEP usano Combivir o Truvada, non l'associazione con Kaletra. Potrei quindi assumere solo Truvada senza Kaletra? O questo inficerebbe il risultato?

napoletana85
Messaggi: 1441
Iscritto il: 6 ottobre 2011, 0:04
Località: napoli

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da napoletana85 » 28 febbraio 2013, 14:44

ancora tu nn hai corso nessun riskio....ma ci tieni kosi tanto ad assumere questi farmaci,guarda ke nnn sono al cioccolato

kaka86
Messaggi: 131
Iscritto il: 18 febbraio 2013, 16:12

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da kaka86 » 28 febbraio 2013, 14:49

italiaaaaa ahahahahaha che vergogna questo paese...chi è questo individuo che ti ha ordinato la pep? fammelo conoscere ti prego , lui ha casi di persone infette ? a si ? ma sei sicuro che sei andato in ospedale o sei andato in una carrozzeria? digli al dottore che ti ha ordinato le pep di farsi da parte che in italia c'è gente esperta in questo settore che ha studiato e che vuole lavorare ma che purtroppo grazie a questo paese è a casa mentre c'è chi come questi elementi lavora...che vergogna!!!!!

dioniso2
Messaggi: 1726
Iscritto il: 16 agosto 2011, 17:48

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da dioniso2 » 28 febbraio 2013, 14:53

in effetti ... kakà hai ragione!

Samael77
Messaggi: 79
Iscritto il: 22 agosto 2012, 15:04

Re: Profilassi e rapporto orale

Messaggio da Samael77 » 28 febbraio 2013, 15:43

Cara kakà, ho letto con attenzione il tuo intervento.
A discolpa del medico, probabilmente ha visto che ero agitato e ha cercato di calmarmi, per cui la PEP forse dal suo punto di vista aveva un senso. Io poi ho incominciato a dire che non so se c'era sangue, che l'incontro era occasionale, che si è rotto il preservativo durante il rapporto orale che lui mi ha praticato...forse per non stare lì ad ascoltarmi mi ha liquidato con la PEP.
Sta di fatto, che andando sui CDC di Atlanta gli esperti quantificano il rischio con fellatio ricevuta in 1/20000, che potrebbe essere straordinariamente basso, ma non zero, quindi la PEP secondo me non è proprio una scelta irragionevole.
Aggiungi poi le ansie che aumentano.
Concordo che non sono cioccolatini, anzi...ho già sapore amaro in bocca e nausea, spero che gli effetti non peggiorino.
Ma se il dr. Baldasso mi dice di lasciar perdere ok, lo farò ma a fronte di dati certi.
Ad esempio i CDC dove hanno tirato fuori il dato di 1/20000? Ne deduco che esistano degli studi osservazionali in tal senso...che quindi dei casi di trasmissione nella fellatio ricevuta esistano, altrimenti non sarebbe 1/20000 ma 0, o no?

Rispondi