ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
Serioso
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:51

ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Serioso » 14 gennaio 2022, 18:55

Salve a tutti. 4 giorni fa ho fatto una stupidaggine, ho avuto un rapporto occasionale con una persona conosciuta in chat. Il rapporto non è stato completo, ci siamo solamente praticati sesso orale scoperto, dopo un po' di baci. L'eiaculazione è avvenuta all'esterno, ma io per un paio di minuti gli ho praticato sesso orare. Il pene mi è sembrato asciutto, ma non posso garantire al 100% che non ci sia stata qualche fuoriuscita di liquido precum, forse qualche goccia in bocca l'ho sentita. Sicuramente però l'eiaculazione completa è avvenuta esternamente tramite masturbazione dopo svariati minuti. In bocca non avevo ferite sanguinanti o altro, o almeno non mi sembra. Lui è un over 50, che dice di fare i test una volta l'anno, l'ultimo è stato a giugno, negativo. Dice di non avere sintomi.

Ora, ho letto che un rapporto del genere è a rischio minimo, il problema però è che da subito dopo mi è salita un'ansia tremenda. Già il giorno dopo ho cominciato ad avere nausea con perdita di appetito e problemi ad andare in bagno, e da ieri sera ho la lingua biancastra con tipo un'escoriazione su un lato visibile. Me la sto letteralmente facendo sotto.

Convivo, è più che paura per me (ormai l'ho fatto, ne affronterò le conseguenze), ho paura di trasmette qualcosa alla mia compagna. Non ho mai avuto altri rapporti extraconiugali in 7anni, sono sicuro che questo sia l'unico rischio corso. Stupido io, ok.

Cosa ne pensate? È possibile avere sintomi già da 3gg dopo il rapporto? Inappetenza, nausea, lingua bianca sono riconducibili al rapporto in questione dopo 3 GG, o sono io che mi sto facendo venire di tutto per l'ansia?

Tex83
Messaggi: 10134
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Tex83 » 15 gennaio 2022, 9:09

Buongiorno,
come prima cosa devo osservare che nei rapporti occasionali le dichiarazioni del partner circa lo stato di salute assumono scarsa - o nulla - rilevanza.
Lei ha ricevuto ed effettuato un rapporto orale non protetto.
Il rapporto orale ricevuto, come descritto, non comporta rischi per HIV; quello praticato, comporta un rischio per HIV trascurabile.
Il problema è che entrambi i rapporti sono a rischio per altre IST, come gonorrea, HPV, herpes, sifilide.
Per questo motivo non è possibile trascurare i sintomi ed imputarli allo stress ma bisogna rivolgersi al medico di base; è opportuno anche evitare i rapporti non protetti all'interno della coppia stabile perché in caso di infezione è possibile innescare un effetto "ping-pong" difficile poi da estirpare.
Il consiglio è di rivolgersi al medico perché ci sia un riscontro clinico ed una opinione autorevole su quanto manifesta.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Serioso
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:51

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Serioso » 15 gennaio 2022, 10:15

Buongiorno, grazie della riposta. Rischio HIV trascurabile mi rassicura un po'. Mi chiedevo se fosse possibile avere sintomi relativi a mst già 3gg dopo il rapporto avuto.

Tex83
Messaggi: 10134
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Tex83 » 15 gennaio 2022, 11:09

sì, è possibile.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Serioso
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:51

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Serioso » 15 gennaio 2022, 12:45

Anche l'HIV può presentare sintomi così immediati?

Tex83
Messaggi: 10134
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Tex83 » 16 gennaio 2022, 11:50

L'HIV in sé non da' alcun sintomo specifico, e neppure in tempi specifici, quindi rifiuto fin dall'inizio la possibilità di individuare "SINTOMI DA HIV".
Poi le ho già detto cosa ne penso del suo rischio per HIV nella situazione.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Serioso
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:51

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Serioso » 16 gennaio 2022, 13:30

Grazie Tex. Quindi rischio "trascurabile". Scusate ma sto vivendo questa cosa con un'ansia gigantesca..ogni piccola cosa che mi sento la ricollego all hiv. Sto malissimo, non riesco a mangiare dallo stress.

Domani andrò dal dottore per fargli vedere la lingua vediamo che mi dice.

Serioso
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:51

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Serioso » 17 gennaio 2022, 20:02

Oggi pomeriggio sono andato dal mio medico di base che mi ha guardato lingua e pene, prescrivendomi delle pillole da prendere per 3gg dicendo che potrebbe essere una candidosi. Ad oggi sono passati 7gg dal rapporto (a dire la verità nel momento in cui scrivo anche meno). La lingua ha incominciato a darmi fastidio dopo 3 gg. Mi chiedevo due cose:
- il Dott. Morelli qui sul sito in altri casi ha risposto che i "sintomi" di una HIV vengono fuori dopo 2/4settimane. Ciò che viene fuori prima non è correrabile. Tex mi dice che non ci sono in realtà tempistiche "specifiche". Sono un po' confuso, scusate. Più che l'atro l'angoscia mi sta mangiando..
- le medicine che andrò a prendere per la candida (che andrò a ritirare domani perché non poteva farmi la ricetta causa PC guasto) potrebbero interferire con il test di iv generazione che avrei intenzione di eseguire dopo 30gg?
- eventualmente per parlare direttamente con qualcuno su questa cosa, dove potrei rivolgermi? Magari parlandone, l'ansia mi passa un po'..
Grazie e scusate per le mie domande reiterate. Non voglio mancare di rispetto a nessuno, sono solo molto angosciato.

Tex83
Messaggi: 10134
Iscritto il: 11 gennaio 2010, 17:42
Località: Piacenza

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Tex83 » 17 gennaio 2022, 21:42

Non capisco perché, ma alcune persone, come lei, sembrano di soffrire di una sindrome particolare in questi casi. Sembra che vogliano sentirsi dire che hanno corso un rischio per HIV, come se fosse una cosa liberatoria o tale da giustificare le proprie angoscie, irrazionali. Mi dispiace, io non ci sto. Lei ha già avuto una diagnosi e si sta già adoperando per una cura.
Sostieni Anlaids con il tuo 5X1000
Inserisci il codice fiscale 07175880587 nella tua dichiarazione dei redditi

Serioso
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2022, 18:51

Re: ANSIA. Rapporto orale attivo scoperto.

Messaggio da Serioso » 17 gennaio 2022, 21:50

Al contrario, penso che il misto di ansia, paura, sensi di colpa e tutto il resto non mi "permettano" di fidarmi di chi mi dice che il rischio è minimo, trascurabile. Hai ragione, mi scuso e cercherò di vivere questa cosa con più calma. Grazie del tempo che mi avete dedicato.

Rispondi