Safe city

Indagare le conoscenze dei giovani sull’Aids utilizzando un gioco. È questa l’idea alla base di The Safe City, l’avventura online lanciata dalla sezione laziale dell’Anlaids. Con The Safe City, il questionario si trasforma in un’avventura interattiva, costruita in stile cinematografico attingendo all’immaginario noir: l’azione si svolge in una città dai toni cupi, costruita in ogni minimo dettaglio, strade, piazze, porti, locali. Il giocatore veste i panni del protagonista, Joe Condom, un investigatore privato armato di macchina fotografica incaricato da un certo Mr Paradise di sorvegliare sulla consapevolezza del pericolo che grava sulla città. Il suo compito è quello di individuare gli ignari e portare le loro foto a Mr Paradise. Joe comincia così ad aggirarsi in nove luoghi di ritrovo, come il bar “Casual love” dove alcune giovani ragazze sono alla ricerca di un’avventura o i moli del porto frequentati da adolescenti gay e etero: dovrà ascoltare i dialoghi tra queste persone e fotografare chi di loro fa affermazioni scorrette. Una volta raccolte tutte le istantanee, le consegnerà a Mr Paradise che valuterà anche il suo grado di consapevolezza.

The Safe City è stato realizzato da Art Attack Advertising e la Xister, che hanno messo gratuitamente a disposizione di Anlaids Lazio il loro know–how.

> vai al gioco online



Forum