Grazie alla ricerca che ha portato alle cure, oggi non si muore più di Aids. Tuttavia, nel nostro Paese le nuove diagnosi restano sempre intorno ai 4000 casi annui. La ragione di questa tendenza sta nella disinformazione sempre più diffusa anche nella popolazione generale, spesso inconsapevole di avere avuto comportamenti a rischio.
La Giornata Mondiale della lotta contro l’Aids, 1 dicembre, è nata per risvegliare la coscienza sull’epidemia planetaria dovuta al virus Hiv e Anlaids scende in campo per informare e sensibilizzare il maggior numero di persone.
Il claim di questa campagna, firmata Paolo Iabichino è #TI RIGUARDA, un chiaro invito a tutti, nessuno escluso.
La Campagna, patrocinata dal Comune di Milano, prevede affissioni in 14 città italiane a partire dal 27 novembre, interpretata da personaggi che rappresentano l’eccellenza nel campo della musica, dello spettacolo e dell’universo digitale.
Anlaids esprime profonda gratitudine a tutti i protagonisti della Campagna #TI RIGUARDA: Tiziano Ferro, Fabio Volo, Giorgio Panariello, Maria Pia Calzone, Rudy Zerbi, The Jackal, Giulia Valentina, Paola Turani.

Si ringraziano anche Paolo Iabichino, Premio Pirella Comunicatore 2018, ideatore della Campagna
e Daniele Barraco, fotografo e filmmaker, autore delle immagini.
Un grazie particolare a M.A.C. Cosmetics per il sostegno alla realizzazione della Campagna e per aver curato il make up di tutti i testimonial sul set fotografico.

Scarica il Comunicato Stampa

Contatti:

Anlaids Onlus 06.4820999 info@anlaidsonlus.it

Anlaids Sezione Lombarda 02.33608680 info@anlaidslombardia.it

Ufficio Stampa: Pari Pari di Monica Ripamonti 348 0608294

In occasione della Giornata Mondiale per la lotta contro l’Aids, Daniele Gattano ha realizzato questo video per sdrammatizzare l’attesa del risultato del Test rapido per Hiv. Un modo ironico per ripassare tutti i luoghi comuni e le fake news riguardanti l’Hiv (si trasmette attraverso le zanzare, attraverso le posate..) e per fornire anche informazioni corrette, come ad esempio quella che una persona Hiv positiva in terapia con carica virale non rilevabile non trasmette il virus. E per ricordare che anche se di AIDS (se ci si cura) non si muore più, l'”alone viola” della pubblicità anni 80, ovvero lo stigma e il pregiudizio, sono purtroppo sempre presenti.

 

Si terrà a Genova il XXXI Convegno Anlaids. Lo scopo sarà  quello di mostrare i successi, analizzare gli errori e colmare i gap ancora presenti nella prevenzione e nella terapia di questa temibile infezione.
Lo scenario globale in questi anni è molto cambiato, l’epidemia in tutto il mondo segna il passo, le terapie consentono alle persone con infezione da HIV in cura di aumentare la loro aspettativa di vita, ma rimangono ancora delle zone d’ombra come per esempio le numerose presentazioni tardive di pazienti ignari dell’infezione, l’incremento dell’incidenza di alcuni tumori e talvolta una mancata risposta completa delle difese immunitarie di una parte dei soggetti con
infezione da HIV. Soprattutto appare chiaro però come l’obiettivo dell’Organizzazione
Mondiale della Salute di portare a zero i casi di infezione è ancora un miraggio, questo anche perché in paesi come l’Italia si registrano oltre 3.500 nuovi casi all’anno di nuove infezioni.

Se la ricerca scientifica ha raggiunto traguardi ragguardevoli, più complicato invece è stato il percorso sulle tematiche sociali. La paura del “diverso” lo stigma verso chi ha contratto una malattia contagiosa costringe molto spesso la persona con HIV a non dichiarare il proprio
status e precipitare in una spirale di solitudine. Formare una cultura nuova su HIV significa affrontare la tematica dell’integrazione delle persone con HIV, ma anche impedire ai giovani di oggi che si affacciano alla vita di contrarre l’infezione. Infine un convegno come ANLAIDS deve volgere uno sguardo anche al soggetto migrante, non perché veicolo di malattie infettive ma perché più vulnerabile ad esse.

L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria, visita il sito http://www.anlaids2018.com/

 

Scarica il Programma

Scarica la locandina

Il termine “vulnerabilità sociale” è generalmente utilizzato per indicare gli effetti di quei cambiamenti socioeconomici che, nel corso degli ultimi decenni, hanno intaccato gli assetti tradizionali dello Stato sociale. Tali cambiamenti hanno influito anche in ambito HIV facendo emergere nuove problematiche legate prevalentemente a condizioni quali povertà, diseguaglianza di genere, discriminazione ed emarginazione sociale o all’utilizzo di sostanze.

Il seminario esamina le popolazioni più vulnerabili, con un’ampia riflessione sulle persone transessuali, con l’obiettivo di favorire la riduzione dello stigma e promuovere l’accettazione sociale delle stesse.

Per maggiori informazioni e programma

Being Positive, il concorso bandito da Anlaids Liguria, quest’anno raddoppia. Infatti torna il Bando riservato alle scuole secondarie di I e II grado della Provincia di Genova (anno scolastico 2018/2019), ma quest’anno è stato bandito anche un concorso per gli studenti universitari dell’Ateneo Genovese e agli studenti dell’Accademia Ligustica.

Nel concorso per le scuole secondarie di I e II grado  le classi interessate dovranno ideare, progettare e realizzare un elaborato grafico o video funzionale a trasmettere informazioni riguardanti le modalità di prevenzione dell’HIV, rivolgendosi a persone della stessa fascia d’età: studenti delle scuole medie inferiori e superiori.

Al miglior progetto di ogni categoria verrà assegnato un buono del valore di € 500,00 spendibile per l’acquisto di materiale scolastico

Scadenza: ore 18 del 15/04/2019.

Le iscrizioni verranno accettate a partire dall’01/12/2018 ed entro le ore 18 del 15/03/2019.

Scarica il Bando e la scheda di iscrizione

Il concorso riservato a agli studenti universitari dell’Ateneo Genovese e agli studenti dell’Accademia Ligustica  mette in palio un buono del valore di € 500,00. La premiazione avverrà nel corso del Convegno Nazionale Anlaids che si terrà a Genova.

I partecipanti dovranno ideare, progettare e realizzare un prodotto grafico o video funzionale a trasmettere informazioni riguardanti le modalità di prevenzione dell’HIV, rivolgendosi a persone della stessa fascia d’età.

Scadenza: ore 18 del 05/11/2018

Le iscrizioni verranno accettate partire dall’01/10/2018 ed entro le ore 18 del 30/10/2018.

Scarica il Bando e la scheda di iscrizione

 

 

 

La Campagna Raccolta Fondi 2018 di Anlaids Lazio si chiama “ARTE&AIDS” e celebra lo strettissimo legame tra la lotta all’AIDS e l’arte, in ogni sua forma.

Abbiamo chiesto a artisti, creativi, personalità del mondo della Cultura, dello Spettacolo e dello Sport di realizzare dei LAVORI CREATIVI dedicati a Anlaids Lazio: disegni, dipinti, foto, collage che si ispirano ai grandi temi della nostra Onlus: l’amore e il rispetto verso gli altri, la lotta alla discriminazione, il sostegno a chi soffre.

I LAVORI CREATIVI sono in vendita e sono stati riprodotti su T-Shirt in vendita qui. Il ricavato sarà utilizzato per finanziare le attività di Anlaids Lazio per il 2019. Le immagini qui sotto sono una parte delle magliette disponibili, visita il sito per vederle tutte

 

Il 28 Settembre, dalle ore 20 presso l’OPEN BALADIN CUNEO, ANLAIDS Sezione Lombarda annuncia l’evento “Open for Health: do the test to be the best”, una serata all’insegna del divertimento e della buona birra ma con l’obiettivo primario di promuovere la cultura della prevenzione dalle infezioni sessualmente trasmissibili e offrire a tutti coloro che parteciperanno la possibilità di effettuare gratuitamente il test salivare rapido HIV, alla presenza di medici infettivologi in servizio presso gli ospedali del territorio. La serata è realizzata in collaborazione con Arcigay Cuneo e Baladin che ospiterà l’evento: a tutti i ragazzi che eseguiranno il test saranno regalati tantissimi gadget

Scarica il comunicato stampa

 

INIZIATIVE e PROGETTI

Il Progetto Scuola Nazionale nasce nel 1993 dall’ impegno che ANLAIDS ha avuto fin dalla sua costituzione nei confronti della prevenzione e dell’informazione soprattutto verso i giovani.

Gli obiettivi generali del Progetto sono molteplici e importantissimi, tra questi:

– Favorire la conoscenza delle infezioni
– Favorire la percezione del rischio da parte del target di riferimento
– Sensibilizzare il target sull’importanza dell’adozione di un comportamento responsabile
– Favorire l’utilizzazione delle più efficaci misure di prevenzione.
– verificare la scientificità dei contenuti pubblicati sui siti o pagine web di associazioni, enti o altri organismi che trattano il tema delle MST (malattie sessualmente trasmesse).

L’intervento nelle scuole prevede lo sviluppo di percorsi curriculari di formazione rivolti agli studenti e, a richiesta anche a docenti e dirigenti scolastici, che consentano di integrare la cultura della prevenzione nei programmi scolastici.

La metodologia adotta è quella della Peer education, ovvero utilizzare il protagonismo dei giovani per formare  testimonial privilegiati e
promotori di buone prassi, presso i pari.

Scarica il materiale relativo al Progetto Scuola Nazionale

Scarica il materiale relativo alle Sedi ANLAIDS impegnate nel Progetto Scuola Nazionale

PROGETTO SCUOLA ANLAIDS LAZIO

– PROGETTO SCUOLA ANLAIDS LOMBARDIA  

-PROGETTO SCUOLA ANLAIDS Marche

– PROGETTO SCUOLA ANLAIDS Liguria

 

Nell’ambito del Progetto Nazionale Scuole ecco due video realizzati da Anlaids Lazio

Studenti dell’Istituto Giorgio Ambrosoli di Roma Il video fa parte del Progetto “HIV sintonizzati” realizzato in collaborazione con il Coordinamento Romano Hiv – Roma Capitale

Video realizzato dagli Studenti del Liceo Ginnasio Benedetto da Norcia di Roma risultato vincitore del Contest “Oggi si recita l’Hiv” (da un  progetto Arcobaleno Aids con il sostegno incondizionato di Gilead)

 

Gli Istituti scolastici interessati ad attivare il Progetto presso la propria sede possono contattare le sedi ANLAIDS che partecipano al Progetto:

ANLAIDS Lazio

ANLAIDS Liguria

ANLAIDS Lombardia

ANLAIDS Mantova

ANLAIDS Marche

Convivio è la più importante Mostra-Mercato italiana a scopo benefico con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore di ANLAIDS Sezione Lombarda che da oltre 30 anni è attiva sul territorio e sostiene ricerca e prevenzione, assistenza socio-sanitaria, tenendo viva l’allerta sul problema della diffusione di un virus che ancora oggi conta circa 4000 nuove infezioni all’anno e interessa tutti gli strati sociali e tutto l’arco della vita sessuale attiva.Convivio è un appuntamento perché di Aids si continui a parlare, in una città fortemente solidale come Milano.
Molto più di un semplice evento di beneficenza, Convivio rappresenta un lungo cammino di solidarietà che nasce nel 1992 da un’idea di Gianni Versace, insieme a Gianfranco Ferrè, Giorgio Armani e Valentino, per arrivare fino ad oggi.
Convivio non è solo “shopping a fin di bene”, ma un’occasione per agire.

Realizzato con il fondamentale contributo di tanti volontari, entusiasti e motivati, Convivio vive grazie agli Sponsor, ai Testimonial, all’interesse dei Media, alle Istituzioni e agli oltre 65.000 visitatori dell’ultima edizione.

Comunicato Stampa Convivio 2018

http://www.conviviomilano.it/convivio.html

 

FACCIAMOLO RAPIDO- 20 minuti per avere una risposta.
Il test hiv presso Anlaids in collaborazione con l’INMI Spallanzani.

Per favorire la conoscenza del proprio stato sierologico per HIV e diffondere la cultura del test, Anlaids  presso la propria sede di Via Giolitti (zona Termini/Laziali) offrirà gratuitamente e in forma riservata la possibilità di effettuare un test rapido su fluido orale

 LE DATE DI NOVEMBRE 2018 SONO: GIOVEDì 8 E GIOVEDì 29 DALLE ORE 16.00 ALLE ORE 19.00 (ULTIMO APPUNTAMENTO 18.40)

E’ indispensabile la prenotazione! Chiamateci allo 064746031 per appuntamento

 Il risultato del test sarà consegnato da un medico dell’INMI “Spallanzani”.

Non sarà rilasciato referto del risultato, ma verrà offerta una consulenza individuale ed informativa sul rischio di trasmissione, sulle misure di prevenzione dal contagio di HIV e di altre infezioni trasmesse sessualmente.

Solo su appuntamento: contattaci da lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16.00 allo 
06 4746031