Un certa "incertezza"

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
sweetdreams66
Messaggi: 5
Iscritto il: 12 giugno 2008, 8:57

Un certa "incertezza"

Messaggio da sweetdreams66 » 30 giugno 2008, 15:56

Salve a tutti,
vorrei condividere, con chiunque mi volesse rispondere, uno stato d'animo che si materializza piano piano nella mia vita.
Ho 41 anni e sono s+ da 10 anni ; la mia situazione clinica è praticamente perfetta (CD4 oltre 900 e carica < 50) da anni.
Da qualche tempo a questa parte penso al mio futuro, sia in termini professionali che socio-economici.
Premetto che la mia vita sentimentale è arricchita da una persona che conosce il mio stato e lo ha accettato, quindi mi sento completamente appagato e sereno.
Tornando al futuro, però , non riesco a vedere da qui a qualche mese , se non settimane. Si è diffusa in me una certa "incertezza" che talvolta inibisce la mia voglia di mettermi in gioco, di stare in mezzo alle persone, oltre alla mancanza di "QUEL NON SO CHE" che avevo qualche anno fa.
Mi piacerebbe sapere se questo capita anche a voi e di conseguenza , capire insieme come ridare "CORRENTE" alla mia vita .

Grazie
Max

valeruz
Messaggi: 12
Iscritto il: 9 maggio 2008, 13:31

Re: Un certa "incertezza"

Messaggio da valeruz » 30 giugno 2008, 19:15

[quote="sweetdreams66"]Salve a tutti,
vorrei condividere, con chiunque mi volesse rispondere, uno stato d'animo che si materializza piano piano nella mia vita.
Ho 41 anni e sono s+ da 10 anni ; la mia situazione clinica è praticamente perfetta (CD4 oltre 900 e carica < 50) da anni.
Da qualche tempo a questa parte penso al mio futuro, sia in termini professionali che socio-economici.
Premetto che la mia vita sentimentale è arricchita da una persona che conosce il mio stato e lo ha accettato, quindi mi sento completamente appagato e sereno.
Tornando al futuro, però , non riesco a vedere da qui a qualche mese , se non settimane. Si è diffusa in me una certa "incertezza" che talvolta inibisce la mia voglia di mettermi in gioco, di stare in mezzo alle persone, oltre alla mancanza di "QUEL NON SO CHE" che avevo qualche anno fa.
Mi piacerebbe sapere se questo capita anche a voi e di conseguenza , capire insieme come ridare "CORRENTE" alla mia vita .

Grazie
Max[/quote]


mi dispiace che stai passando questo momento, io sono s+ da poco e non saprei aiutarti, i tuoi valori sono ottimi e sei felicemente accoppiato quindi forse è solo un momento che passerà.
Per tutti il futuro è sempre pieno di incertezze.
buona fortuna.
:wink:

Rispondi