HIV riflessioni..

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
laura84
Messaggi: 2
Iscritto il: 2 aprile 2008, 12:10

HIV riflessioni..

Messaggio da laura84 » 3 aprile 2008, 12:30

Ciao ragazzi.. io qui sono nuova.. e mi sono avvicinata a questo forum dopo aver fatto un prelievo del sangue dove ho richiesto tutti i controlli del caso.. anche hiv e altro..
Ora che sto aspettando i risultati mi è venuta l'ansia.. e come tutti ho iniziato a riflettere su questa malattia..
vi trascrivo le mie riflessioni scritte ieri tutte di getto..

""Io amo la vita!
sogno e sento dentro di me la forza di continuare a viverla.
Forse i sogni sono l'unica cosa che più di tutti ci fanno andare avanti, che ci permettono di non abbatterci.
le persone che abbiamo accanto ci danno la forza, ma a volte (spesso) ce la tolgono anche. Per questo io la cerco dentro di me.
La consapevolezza della mia anima e del mio modo di pensare e vivere forse fa di me una persona "coraggiosa".
per vivere si sa ci vuole coraggio, potrei dire che per VIVERE e MORIRE ci vuole CORAGGIO!
ma il coraggio ci vuole sopratutto per accettare qualcosa che sappiamo ci farà del male..

ho fatto di recente il test HIV ma ancora non ne so il risultato, ho paura come tanti di risultare positiva, ho avuto un periodo di ansia (e in fondo lo sto vivendo tutt'ora), oggi però sento dentro me una strana forza che mi permette di srivere queste righe per persone che come me ancora brancolano nel buio.. :(

è una forza, qlla che sento, ke ti fa andare avanti, che nn ti fa vedere il mondo tutto nero.
Ho sempre sorriso alla vita (ho 24 anni) per quello che mi ha regalato: una bella famiglia con dei genitori splendidi che mi hanno insegnato valori importanti, degli amici (arrivati e partiti ma ke restano nel mio cuore), un fisico niente male, che mi ha permesso di aver in generale un buon giro di "ammiratori"...ecc.
Ma come tanti nella mia situazione ho anche paura di aver contratto il virus, di dover sapere una cosa che ritengo più grande di me, di doverlo comunicare alle persone che amo e quelle a cui mi sto affezionando intensamente.
Ho paura per il loro ABBANDONO nei miei confronti, dei loro giudizi, di essere esclusa dalla vita di tutti i giorni, in parole povere della solitudine. Questo è quello di cui ho paura!
Questo fa paura a chiunque!positivo e non..
E' l'abbandono a noi stessi che ci rende timorosi.. Io credo comunque che prima di tutto dobbiamo essere noi stessi a non abbandonarci, a dimostrare agli altri che ce la possiamo fare.. a prendere la vita di petto, e chissà a volte anche in modo un po' ironico (facile a dirsi eh?!).
Che stiamo a pugni stretti a combattere! il male peggiore è non lottare per qualcosa ma essere bloccati e paralizzati dalla paura (anche emotivamente).

La vera paura è comunicarlo agli altri e non sentirci accettati. Accettati per quello che si è e non per quello che si ha, sarebbe la vera vittoria.

Io frequento un ragazzo da pochi mesi, e prima o poi dovrò dirglielo (risultando positiva ovviamente), beh io spero non se ne vada, non voglio che mi abbandoni, e poi si sa che confessare di essere positivi all'hiv ci mette a nudo nel profondo dell'animo.
la cosa peggiore è trovarsi con la porta sbattuta in faccia!
Bisogna xò rendersi conto che la vita è così ed essere un po' fatalisti.
Forse mi lascierà, nn tutti reagiscono allo stesso modo, e se lo farà mi consolerò dicendo ke non era destino e che nn era la persona giusta per la frase "nella salute e nella malattia"...

Ritornando al punto, voglio dire che come prima cosa dobbiamo essere noi ad accettare questa malattia che "solo" di malattia si tratta.. (si può curare, tenere a bada per molto tempo ai giorni nostri..
kmq.. è una malattia.. non è morte, anche se nell'imaginario collettivo ne è collegata..
Essa però ci fa riflettere, ci fa capire chi siamo, i nostri veri valori e chi ci ama veramente.

Aiutiamoci da soli intanto..se qlk1 al nostro posto nn riesce a farlo, se ci amiamo noi, gli altri lo faranno di riflesso.
Concetriamoci su ciò che vogliamo fare nella vita, sui nostri sogni, sul vivere giorno x giorno ciò che siamo.

Svegliamoci la mattina e sorridiamo al sole...o alla pioggia che fa crescere i fiori...

Non dimentichiamoci che non siamo diversi dagli altri, anzi forse abbiamo maggiore richezza interiore per capire determinate situazioni.

Riflettiamo su ciò che eravamo prima di scoprire la positività al test... eravamo felici? soddisfatti? tristi? Chiunque fossimo stati, siamo e saremo la stessa persona, magari più matura, con gli stessi interessi, la stessa testa, ma avremo una consapevolezza in più: quella che dovremo curarci.. come si fa quando si ha la febbre..
Non è cambiato molto rispetto a prima.
NOI siamo NOI e rimmaremo NOI anche agli occhi degli altri.

Nella speranza ke qste parole vi facciano riflettere vi saluto e spero arrivi presto il mio risultatoooooo...ke almeno mi metto l'animo in pace...

sorridi anche se il tuo sorriso è triste..xkè più triste di un sorriso triste c'è la tristezza di non poter più sorridere!!"


un bacio a tutti
L'aura

ANDREWPD
Messaggi: 24
Iscritto il: 10 marzo 2008, 11:29

Messaggio da ANDREWPD » 4 aprile 2008, 11:05

CIAO HO LETTU IL TUO BELLISSIMO POST, MA HAI AVUTO DEI RAPPORTI A RISCHIO PER QUESTA PAURA CHE HAI DI RISULARE POSITIVA?

mariuzzo
Messaggi: 114
Iscritto il: 5 marzo 2008, 16:44

Messaggio da mariuzzo » 5 aprile 2008, 16:00

devo dire che le tue righe sono assai significative
scrivendole hai già dimostrato di avere coraggio dentro te stessa e voglia di affrontare la cosiddetta "bestia"
credimi sono poche le persone innamorate così della vita come lo sei tu
fammi sapere il risultato del test
baci

laura84
Messaggi: 2
Iscritto il: 2 aprile 2008, 12:10

eh già...

Messaggio da laura84 » 7 aprile 2008, 16:03

purtroppo si ho avuto dei rapporti non protetti nella mia vita.. :? quindi un po' di paura c'è.. vedremo come andrà a finire..
almeno ho parlato col mio ragazzo e mi sento più tranquilla..xè mi ha rassicurato almeno dal punto di vista affettivo.. poi ovviamente si vedrà qnd saprò i risultati... :shock:

Rispondi