qlcn con cui parlare?

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
iuza
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 maggio 2007, 13:13

qlcn con cui parlare?

Messaggio da iuza » 6 maggio 2007, 13:20

salve a tutti. Scusate se faccio una domanda che puo' sembrare scontata, ma nn me ne intendo molto. Io ho 29 anni e sono sieropositivo da un anno e sino ad ora ho dei valori davvero ottimi, quindi sono abbastanza tranquillo. Di me lo sanno solo i miei 2 migliori amici con i quali parlo, mi racconto ecc. Pero' sento il bisogno di potermi confrontare con ragazzi e ragazze come me sieropositivi. Non conosco nessuno che lo sia, tranne un ragazzo che nn abita a milano pero'. Volevo chiedere se esistono gruppi di persone che si incontrano per parlare, raccontare le proprie storie, semplicemente confrontarsi appunto...

Quei classici gruppi di incontro di cui si parla tanto, esistono?

Grazie a tutti

Ciao

ANLAIDS
Messaggi: 19
Iscritto il: 27 aprile 2007, 16:22

Messaggio da ANLAIDS » 7 maggio 2007, 11:21

gentile iuza,

se, da come sembra di capire, lei è di Milano, potrebbe contattare la nostra sede in via Monviso 28 tel. 02/33608680 dove si tengono gruppi di auto aiuto.
Se invece non è di Milano e/o vuole altri riferimenti, può contattarci mandando un messaggio privato in questo forum o scrivendo ad anlaids@anlaids.it e le daremo altri indirizzi.
cordiali saluti
Aiuta i progetti di ANLAIDS donando il 5 per mille dell'IRPEF. Scrivi il nostro CODICE FISCALE 07175880587 nell'apposito spazio del modello CUD, o del 730/bis o del Modello Unico

FernandoAlonso
Messaggi: 36
Iscritto il: 3 maggio 2007, 19:36

Per Iuza

Messaggio da FernandoAlonso » 7 maggio 2007, 13:03

Ciao Iuza, volevo sapere, se vuoi e se puoi dirmelo, com'è che ti sei infettato.
Grazie.

iuza
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 maggio 2007, 13:13

Re: Per Iuza

Messaggio da iuza » 7 maggio 2007, 19:29

[quote="FernandoAlonso"]Ciao Iuza, volevo sapere, se vuoi e se puoi dirmelo, com'è che ti sei infettato.
Grazie.[/quote]


ciao fernando alonso! Grazie per il consiglio, penso prorpio che telefonero. Si, sono di milano e alla tua domanda rispondo senza problemi. Non so con chi mi sia infettato. Sono omosessuale e ho fatto sesso non protetto con 2 ragazzi nell'arco di breve tempo. 1 lo sento tutt'ora e anche lui e' sieropositivo, l' altro nn sono nemmeno piu' riuscito a contattarlo. Per fortuna mi sono accorto di essere sieropositivo ( secondo i dottori ) nelle 2 sett successive al contagio. Ogni sei mesi facevo il test, regolare. Ho commesso pero' l'errore che nn avrei dovuto commettere. Tu sei sieropositivo? ciao e grazie ancora.

FernandoAlonso
Messaggi: 36
Iscritto il: 3 maggio 2007, 19:36

re:

Messaggio da FernandoAlonso » 7 maggio 2007, 19:40

no, non sono omosessuale. ho fatto sesso finora solo con donne e non ho mai pensato agli uomini. non sono sieropositivo, sono qui al forum per una mia amica che deve fare il test.
ti chiedo: a te è giunta voce di questa scoperta di un ricercatore tedesco ? era una notizia di un paio di settimane fa, circolava su internet e parlava, se non mi ricordo male, di un rimedio naturale all' hiv...ne ho parlato con un medico della mia città che mi ha risposto indispettito: "noi abbiamo i nostri farmaci !" forse la "scoperta" ha bisogno di un periodo di sperimentazione...nn so ! ciao.

iuza
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 maggio 2007, 13:13

Messaggio da iuza » 7 maggio 2007, 23:42

no, nn so assolutamente nulla e il dottore che mi segue nn mi ha detto niente a riguardo. Sarebbe?
Io sin'ora ho dei valori buonissimi che mi permettono di non fare la terapia, ma nn so in futuro come sara'. Spero davvero, e' naturale, che si riesca ad arrivare ad ottenere quelli che tutti noi ci auguriamo, un medicinale che possa far guarire chi e' infetto. CIAO!

Kokab
Messaggi: 1
Iscritto il: 21 febbraio 2015, 6:31

Re: qlcn con cui parlare?

Messaggio da Kokab » 21 febbraio 2015, 6:35

Del resto, negli Stati Uniti in generale non è consentito l'ingresso a persone con sieropositività nota, ci possono essere deroghe in cui vengono concessi permessi limitati ( 30 gg) per motivi di cura, viste familiari, motivi di lavoro o partecipazione a congressi medici.
Get Braindumps demos for Pass4sure a+ certification Our high quality itil prepares you well before appearing in the final network+ certification and lssu.edu exams

Rispondi