Linfonodi, dove sono e come li capisco

Per chi volesse porre quesiti di tipo sociale o desideri scambiare idee ed opinioni con altri utenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
QUESTA SEZIONE NON E' AMMINISTRATA DA MEDICI. PER INFORMAZIONI RELATIVAMENTE ALLA TRASMISSIONE E AL TEST, RIFERIRSI ALLE SEZIONI HIV E TEST
Rispondi
Fabio81ct
Messaggi: 62
Iscritto il: 23 maggio 2014, 10:13
Località: Catania

Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Fabio81ct » 24 luglio 2014, 17:39

Ciao Ragazzi,
vengo da una situazione di 4 mesi fa, giudicata non a rischio.
Rapporto anale con preservativo e poi contatto indiretto, perché il preservativo e venuto a contatto con la mutanda e poi la mutanda con il mio pene.
Da quasi due mesi, ho la sensazione di avere linfonodo gonfi e/o doloranti.
Premetto che sono ipocondriaco, se leggo HIV, tumori o altro, comincio a sudare e altro...
Come faccio a capire se realmente i linfonodi di inguine e ascelle, sono diversi? cosa dovrei notare?
Io non li vedo gonfi al tatto, però ho limpressione di sentire calore / fastidio che va e viene.
Inoltre ci sono linfonodi dietro la scapola?
Vi ringrazio

PERPLESSO
Messaggi: 3665
Iscritto il: 23 aprile 2011, 17:26

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da PERPLESSO » 2 agosto 2014, 17:51

Non ha senso parlare di linfonodi collegati all'hiv,quando non vi è stato un comportamento a rischio!!inoltre continuando a tastarli assiduamente rischi di infiammarli e di farteli venire realmentee!!non hai nulla !!

Fabio81ct
Messaggi: 62
Iscritto il: 23 maggio 2014, 10:13
Località: Catania

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Fabio81ct » 25 agosto 2014, 19:42

Come faccio a capire se realmente i linfonodi di inguine e ascelle, sono diversi? cosa dovrei notare?
Io non li vedo gonfi al tatto, però ho limpressione di sentire calore / fastidio che va e viene anche nello stesso giorno.
Inoltre ci sono linfonodi dietro la scapola?
Vi ringrazio

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da dottor_Baldasso » 27 agosto 2014, 13:47

La valutazione dei linfonodi non spetta a te ma a un medico

Fabio81ct
Messaggi: 62
Iscritto il: 23 maggio 2014, 10:13
Località: Catania

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Fabio81ct » 28 agosto 2014, 11:55

La ringrazio e lo so.
Ma quello che ho scritto è realistico?

PERPLESSO
Messaggi: 3665
Iscritto il: 23 aprile 2011, 17:26

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da PERPLESSO » 29 agosto 2014, 12:10

Fabio81ct ha scritto:
> La ringrazio e lo so.
> Ma quello che ho scritto è realistico?
I linfonodi sono praticamente quasi da per tutto.. se hai dei fastidi vai dal tuo medico.

Qiang-shen-gong

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Qiang-shen-gong » 29 agosto 2014, 12:23

PERPLESSO ha scritto:
> Fabio81ct ha scritto:
> > La ringrazio e lo so.
> > Ma quello che ho scritto è realistico?
> I linfonodi sono praticamente quasi da per tutto.. se hai dei fastidi vai dal tuo
> medico.
We Perply:)Da quanto tempo...:)Cme Stai?Ti leggo internista

Qiang-shen-gong

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Qiang-shen-gong » 29 agosto 2014, 12:26

Fabio81ct ha scritto:
> Come faccio a capire se realmente i linfonodi di inguine e ascelle, sono
> diversi? cosa dovrei notare?
> Io non li vedo gonfi al tatto, però ho limpressione di sentire calore /
> fastidio che va e viene anche nello stesso giorno.
> Inoltre ci sono linfonodi dietro la scapola?
> Vi ringrazio
Ma ascolta cosa scrivi.Ho l'impressione di sentire calore/fastidio che va e viene..;scrivi che i linfonodi non sno gonfi al tatto per cui il problema e' essenzialmente legato al fatto che senti caldo e ti senti fiacco.E' il 29 Agosto...che ti aspettavi?Sensazioni di freddo?

Fabio81ct
Messaggi: 62
Iscritto il: 23 maggio 2014, 10:13
Località: Catania

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Fabio81ct » 29 agosto 2014, 12:47

Post del 24 luglio, comunque volevo capire se i miei problemi potevano essere reali o ipocondriaci.
tutto qua

PERPLESSO
Messaggi: 3665
Iscritto il: 23 aprile 2011, 17:26

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da PERPLESSO » 29 agosto 2014, 12:48

Qiang-shen-gong ha scritto:
> We Perply:)Da quanto tempo...:)Cme Stai?Ti leggo internista
Sempre qui ormai sono una bandiera :lol: :lol:

dottor_Baldasso
Messaggi: 6488
Iscritto il: 22 dicembre 2012, 13:53

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da dottor_Baldasso » 29 agosto 2014, 18:40

Quello che scrivi non è realistico

Qiang-shen-gong

Re: Linfonodi, dove sono e come li capisco

Messaggio da Qiang-shen-gong » 29 agosto 2014, 23:11

Fabio81ct ha scritto:
> Post del 24 luglio, comunque volevo capire se i miei problemi potevano
> essere reali o ipocondriaci.
> tutto qua
Beh percepire un problema che non c'e' e' un problema.Amico mio ci insegnano che per essere felici occorre avere un buon lavoro,una bella moglie e dei bei figli ma nella realta' siamo felici quando ci sentiamo immersi nella nostra vita e nella nostra progettualita' di vita.Un progetto per se e' anche il semplice godersi un caffe'.Spesso vedo al bar che nessuno lo gusta;lo da per scontato e lo butta giu'.Quando iniziamo a dare per scontato tutto,ci impoveriamo emozionalmente.Noi siamo strutturati per amare ed essere amati e per sentire la vita e il contesto nel quale siamo immersi.In ogni uomo c'e' questo bisogno ; l'aridita' affettiva puo' a volte sorgere dall'abitudine a controllare la vita ,a ragionare sulla nostra vita ma a non sentirla.Cn questo disagio tu senti o kmq ti sembra di sentire.Non e' poi cosi' male sentire;sentire ci ricorda che siamo vivi.L'ipocondriaco controlla il orooprio cirpo oerche' non si fida di cio' che sente e controlla controlla alla ricerca di una spiegazione che non puo' esistere.Ammesso che tu sia ipocondriaco,sia chisro.

Rispondi