Rischio esposizione professionale

Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.

Moderatori: AnlaidsOnlus, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
Questo Forum viene chiuso in quanto si è ritenuto più funzionale ottimizzare in una sola sezione. Lasciamo la pagina per consultazioni ma non sarà più possibile aggiungere nuovi argomenti.
Bloccato
Luce
Messaggi: 25
Iscritto il: 16 novembre 2011, 18:37

Rischio esposizione professionale

Messaggio da Luce » 4 gennaio 2018, 1:29

Ciao a tutti,
sono un'igienista dentale...il 21/12 mentre eseguivo un'ablazione del tartaro ad una paziente (indossando tutti i dispositivi di protezione individuale, compreso schermo facciale) all'improvviso ho avuto una fitta nei pressi dell'angolo interno dell'occhio sx a cui è seguita una chiusura istantanea della palpebra...come quando si riceve un qualcosa in un occhio per intenderci. Ora, non mi è sembrato di sentire nulla nell'occhio...ma non riesco a smettere di pensare alla sensazione della palpebra che si chiude involontariamente, e di conseguenza temo di aver ricevuto uno schizzo di sangue nell'occhio od un frammento di tartaro sporco di sangue. Lo so sembra surreale ma il dubbio quando si fa strada sa essere davvero diabolico. Ho già avuto un episodio analogo allo stesso occhio a marzo 2017 mentre tra l'altro lavoravo su una paziente s+. Mi sono quindi sottoposta ad un test a giugno a cui sono risultata negativa...
Non so se dover effettuare un altro test magari al raggiungimento dei 40 giorni dal'ultimo evento in questione...sono un pò in paranoia.
Grazie a chi avrà la pazienza di rispondermi :)

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Rischio esposizione professionale

Messaggio da sgnappero » 5 gennaio 2018, 21:28

Buonasera, aveva anche la protezione facciale, quindi é assai improbabile,per non dire impossibile, che qualcosa, che sia sangue od altro, possa averla colpita. Ad ogni modo, se anche l'evendo da lei paventato fosse accaduto non si sarebbe esposta a rischi per hiv.

Luce
Messaggi: 25
Iscritto il: 16 novembre 2011, 18:37

Re: Rischio esposizione professionale

Messaggio da Luce » 5 gennaio 2018, 23:37

Grazie sgnappero per la tua risposta :) tuttavia credo che il contatto sangue-congiuntiva sia potenzialmente a rischio per hiv...o sbaglio?

sgnappero
Messaggi: 2308
Iscritto il: 2 luglio 2016, 19:39

Re: Rischio esposizione professionale

Messaggio da sgnappero » 6 gennaio 2018, 8:53

Buongiorno, esatto, potenzialmente. Nella realtà occorrerebbe una quantità non indifferente di sangue affinché si possa parlare di rischio concreto, non è il suo caso.

Luce
Messaggi: 25
Iscritto il: 16 novembre 2011, 18:37

Re: Rischio esposizione professionale

Messaggio da Luce » 6 gennaio 2018, 11:43

Quindi mi sconsigli di effettuare un test?
Resto comunque in attesa di un parere da parte del dottore. Intanto grazie mille per avermi risposto. :)

Dott Paolo Costa
Messaggi: 1837
Iscritto il: 11 aprile 2016, 10:51

Re: Rischio esposizione professionale

Messaggio da Dott Paolo Costa » 7 gennaio 2018, 12:44

Stia serena e eviti di preoccuparsi senza ragione. Non ha corso alcun rischio e non deve eseguire il test

Luce
Messaggi: 25
Iscritto il: 16 novembre 2011, 18:37

Re: Rischio esposizione professionale

Messaggio da Luce » 7 gennaio 2018, 13:28

Grazie mille dottore, ora mi sento più tranquilla. Buona giornata

Bloccato