info su infezione Hiv

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sul mondo dell'AIDS/HIV: il virus, come agisce sull'organismo, la sieropositività, consigli utili per la prevenzione ed altre informazioni.

Moderatori: dottor_Baldasso, AnlaidsOnlus, ANLAIDS

info su infezione Hiv

Messaggioda spartano75 » 10 giugno 2009, 14:18

Salve dottore,

le scrivo xkè le volevo chiedere un suo parere:

in pratica la mia scoperta dell HIV è avvenuta tramite queste vicende:

- giugno-luglio-settembre 2007 qualche incontro (circa 5) con questo transessuale che mi ha convinto a fare sesso anale attivo (io non sono gay e non ho mai avuto rapporti passivi) senza profilattico dicendo che con la crema non si correvano rischi in quanto il suo ano era allenato e molto elastico e mi sono fatto convincere in quanto uscivo da una crisi di più di un anno dopo la rottura con la mia ragazza e psicoterapia e non avevo rapporti da tantissimo tempo;

- maggio 2008 incontro con una ragazza, siamo stati insieme fino a novembre 2008: rapporti vaginali e anali non protetti per tutto il periodo; (lei mi ha convinto xkè mi disse che era allergica al lattice e il profilattico le dava fastidio, e cmq mi sembra sana anche lei a qsto punto...) - ps: questa ragazza mi disse usciva da una convivenza di 5 anni col suo compagno e si sono lasciati circa in estate 2007;


- contemporaneamente giugno 2008 e ottobre 2008 qlke rapporto con la mia amica transessuale, solo a ottobre un rapporto anale con eiaculazione, gli altri 2 rapporti solo orale;


- fine agosto 2008: notte di sesso con un amica quarantenne: rapporto orale e vaginale non protetto con eiaculazione interna;


-metà novembre 2008 (ricordo bene) un rapporto anale senza eiaculazione con la mia ragazza (ma senza crema ricordo, e in verità ebbi delle lacerazioni e il pene mi bruciò x un pò di tempo e rimasi senza rapporti);

- 30 novembre poi ci siamo lasciati con questa ragazza;

-5 dicembre 2008: rapporto a tre con un mio amico e un transessuale; io solo rapporto orale senza eiaculazione (in verità ero così stanco che non avevo nemmeno erezione e dovetti masturbarmi x arrivare all orgasmo) e lui rapporto anale protetto con profilattico;

- 9/10/11 dicembre leggera febbre;

-fine dicembre rapporto orale non protetto con la mia amica transessuale ;

- primi di gennaio 2009 rapporto anale completo non protetto con la mia amica transessuale;

- 9-10-11-12 gennaio 2009: forte febbre continua a 38-39 anche 40gradi; forti dolori articolari e indebolimento generale; mi sono ripreso molto lentamente da questa febbre ricordo bene!! (..gli altri dottore sospettano che il virus l abbia preso in questi gg)

- 13 gennaio: comparsa di un puntino bianco sul prepuzio!! visita dal mio dottore che mi disse che non era nulla e mi preoccupavo x niente;
(in pratica è stata la comparsa del primo mollusco contagioso, poi diagnosticato a aprile!!)


-31 gennaio: ho avuto un rapporto non protetto con una mia amica, ma non riuscivo a avere un erezione completa, in pratica ho provato la penetrazione x qlke istante ma non sono riuscito a continuare il rapporto (fortunatamente); niente eiaculazioni, e niente è finita lì non l ho piu rivista!

- fine febbraio 2009: rapporto completo non protetto con la mia ex-ragazza: orale e vaginale; senza eiaculazione interna fortunatamente!!...solo il 21 febbraio mi ha fatto il rapporto orale senza profilattico con eiaculazione in bocca ma poi lei ha sputato lo sperma;


-fine marzo 2009: ultimo rapporto vaginale non protetto con la mia ex-ragazza senza eiaculazione interna (xkè da dicembre non prendeva più la pillola), da allora non ci siamo più sentiti!!!


- 16 aprile 2009: (INTANTO ANCHE AL MIO AMICO, CHE SI E' TRASFERITO A MILANO, DELLA SERATA A TRE COL TRANS DI DICEMBRE SONO VENUTI QUESTI PUNTINI DA FEBBRAIO-MARZO) la preoccupazione sale, i puntini sono aumentati a 3-4, ho richiesto anche io una visita dermatologica dallo specialista che mi ha diagnosticato questi molluschi contagiosi a trasmissione sessuale!!!...da allora tutto è andato a degenerare...

- 16 maggio 2009: risultati analisi (tutto negativo, sifilide, gonorrea, epatite) solo HIV!!...e da lì incomincia quest'incubo!!

-19 maggio conferma Hiv col Western blot a catania!!!..mi dicono che i miei CD4 sono a 750 e la carica virale la aspetto x questa settimana spero!!!..dovrebbe essere un'infezione recente....e niente siam qui;

- 20 maggio: avviso la mia amica trans, avvivo l'amica quarantenne di agosto e la trans della serata a tre di dicembre; risposta:

* ) l'amica di 40anni m'ha detto che ora convive ed ha fatto il test a dicembre ed è negativo!

* ) la trans della serata a tre di dicembre mi ha preso x megalomane, dice che non ha nè molluschi nè tantomeno l HIV;

* ) il mio amico della serata a tre col trans ha fatto il test e risulta Negativo!!!

* ) la mia amica trans è sconvolta, dice di non avere niente che ha fatto il test a aprile;
cmq rifà il test ora a maggio e risulta positiva; e dai risultati dell'Osp. Ferrarotto di ieri le trovano anche la Sifilide!!! ( e cmq gli esami gli danno i CD4 a 900, anche lui infezione recenti si pensa)

* ) le altre mie amiche, la ex-ragazza e l'amica di gennaio, non ci siamo più sentiti!!



,ora Le chiedo:

- è possibile che la mia amica trans mi abbia trasmesso solo l' Hiv e non la sifilide?

- o sono io che ho preso l'Hiv con la mia ragazza e l'ho anche trasmesso a lui?

- il fatto che non ho più contatti con la mia ex-ragazza è terribile, xkè non sò dove sbattere la testa x dirle di fare il test e che cè la possibilità che già ce l ha questo virus o anche che gliel ho attaccato io!!


Dottore è una cosa allucinante, ho incubi quasi tutte le notti, non dormo più!!..non pensavo mai e poi maiiii di trovarmi in vita mia in una situazione così drammatica!!!

Dottore la saluto e le mando un abbraccio, spero in una sua risposta!!
spartano75
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 10 giugno 2009, 8:30

Messaggioda dott.manuelmonti » 11 giugno 2009, 18:56

gentile utente

mi dispiace della sua situazione ma non bisogna mai credere a chi dice che utilizzando sostanze particolari non c'è rischio di contagio o facendono solo una volta non si rischia nulla ect

LE uniche pratiche per evitare l infezione solo l'astinenza, la fedeltà fra partner ma soprattutto il preservativo utilizzato correttamente!

diventa difficile capire,avendo avuto diversi comportamenti a rischio, la modalita di contagio; comunque anche se raro è possibile chelei si sia ocntagiato con l hiv e non con la sifilide o che la sifilide si sia debellata autonomamente.

Le consiglio, se mi permette di avvissare anche le persone con cui non ha piu contatti e con cui ha avuto nel periodo "incriminato" comportamenti a rischio.

Le faccio i miei piu' sinceri auguri

saluti cordiali
dott.manuelmonti
 


Torna a AIDS e HIV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti