PARANOIE, INTERNET E L HIV

Area dedicata allo scambio di notizie ed informazioni sulla trasmissione del virus HIV e sul Test

Moderatori: AnlaidsOnlus, Tex83, ANLAIDS, Claudia Balotta

Regole del forum
REGOLE DEL FORUM

IL FORUM SI OCCUPA PRINCIPALMENTE DI PREVENZIONE DELLA TRASMISSIONE DELL’INFEZIONE DA HIV, NON E' UN FORUM DEDICATO A TUTTE LE MALATTIE INFETTIVE.

RISPONDONO SUL FORUM:

• LA DOTTORESSA CLAUDIA BALOTTA CHE NE E’ IL REFERENTE SCIENTIFICO
• TEX83, VOLONTARIO ANLAIDS E MODERATORE

E' ASSOLUTAMENTE VIETATO INSULTARE O ASSUMERE ATTEGGIAMENTI OFFENSIVI NEI CONFRONTI DI ALTRI UTENTI. CHI SI COMPORTA IN QUESTO MODO VERRA' IMMEDIATAMENTE BANNATO.

DATO CHE IN QUESTO FORUM, A DIFFERENZA DI ALTRI, C’E’ UN MEDICO CHE RISPONDE, SI PREGA VIVAMENTE DI NON INTASARE LE CONVERSAZIONI. PER SCAMBI TRA UTENTI SI PREGA DI UTILIZZARE LA SEZIONE “NON SOLO MEDICO” O I MESSAGGI PRIVATI.
IL FORUM NON PUO' ESSERE UN PRONTO SOCCORSO; SI PREGA QUINDI DI NON POSTARE CONTINUI SOLLECITI. IL MEDICO RISPONDE IN MEDIA OGNI DUE/TRE GIORNI.

IL MEDICO E TEX83 NON RISPONDONO A MESSAGGI PRIVATI

IL TEMPO DEL MEDICO E’ LIMITATO ED E’ GIUSTO DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE RISPOSTA, QUINDI NON SONO CONSENTITI POST ESAGERATAMENTE LUNGHI O POST DI ANALISI E REFERTI: NON E’ POSSIBILE FARE DIAGNOSI ONLINE E IL FORUM NON PUO’ SOSTITUIRSI AD UNA VISITA CON UN PROFESSIONISTA

QUANDO IL MEDICO DICE "NESSUN RISCHIO" VUOL DIRE CHE E' STATA FATTA UNA VALUTAZIONE GLOBALE DEL RISCHIO E CHE IN QUEL CASO IL TEST NON È NECESSARIO.

INOLTRE, I 'SINTOMI' DELL'INFEZIONE DA HIV SONO COMUNI A MOLTE ALTRE PATOLOGIE INFETTIVE DI NATURA VIRALE O BATTERICA E MOLTO SPESSO NON È UTILE RAGIONARE SU SINTOMI GENERICI BENSÌ SUI RISCHI CONCRETI CHE SI SONO CORSI.

PER OGNI PROBLEMA TECNICO, OVVERO LEGATO ALLA REGISTRAZIONE O ALLA CANCELLAZIONE DAL FORUM E' POSSIBILE CONTATTARCI A INFO@ANLAIDSONLUS.IT

SE PENSATE CHE STIAMO FACENDO UN BUON LAVORO, POTETE SOSTENERE ANLAIDS DESTINANDO IL 5XMILLE DELLA VOSTRA DENUNCIA DEI REDDITI: BASTA INSERIRE IL NOSTRO CF 0717588587 NELL'APPOSITA CASELLA
Rispondi
Alastor
Messaggi: 1
Iscritto il: 7 luglio 2017, 12:10

PARANOIE, INTERNET E L HIV

Messaggio da Alastor » 7 luglio 2017, 12:57

Buongiorno a tutti.
Sono oramai 2 mesi che leggo spasmodicamente ogni argomento su questo forum, devo dire che siete stati davvero molto d'aiuto per chi come me si è trovato in una situazione davvero grottesca.
Vengo a descrivervi quello che ho passato, con la speranza che in futuro possa essere d' aiuto a chi sta passando quello che ho passato io.
Iniziamo da fine aprile. Dopo parecchi anni di fidanzamento la mia ragazza se ne esce dicendo che non sa più se è innamorata di me oppure oramai è solo un abitudine. Mi dice che non crede che ormai ci sia più nulla da fare e che ha bisogno di tempo. Mi crolla il mondo addosso. Me ne torno a casa è Venerdì sera e sono distrutto. Chiamo un mio amico single gli racconto il tutto e mi dice che alle 23 sarebbe passato a prendermi e saremmo andati in discoteca per farmi uscire un po'..
Partiamo, beviamo un po' fuori dal locale e poi entriamo. Neanche 10 minuti e troviamo due ragazze. Parliamo, scherziamo sinceramente credo che fosse l alcool a parlare al mio posto. Fatto sta che ci chiedono di uscire. Io penso "ragazzi stasera è Natale", anche perché sono un ragazzo normalissimo e non è che le donne mi vangono dietro come un tronista.
Io vado in macchina, il mio amico se ne va in giro con l altra ragazza. Voi direte dopo 10 minuti che sei single eri già a fare sesso con un altra? Probabilmente era la rabbia e la delusione anche perché in più di 9 anni mai avevo tradito la mia ragazza.
Metto il preservativo, lei sale su e qui inizia il dramma. Immediatamente il preservativo si spacca. Li per li non ci faccio caso, lo tolgo ne metto un altro finisco.
Torno a casa tranquillo e rilassato.
Passa una settimana tutto ok. Se non la botta della mia ex che non c'è più.
Una mattina a lavoro mi cambio la maglietta e noto dei piccoli puntini sul petto ( dove qualche giorno prima mi ero fatto i peli). Bó. Non prudono non fanno nulla, però faccio la più grande cazzata che una persona possa fare. Vado a cercare su internet le cause e cosa trovo? " RUSH CUTANEO DA HIV" immediatamente mi torna in mente il preservativo rotto, quella ragazza appena conosciuta di cui non sapevo nulla e che me l aveva data dopo due minuti. Continuo a leggere i sintomi e pian piano mi sembra di avere il collo e le ghiandole gonfie, poi arrivano i dolori muscolari, poi arriva una fantasmagorica febbre che in realtà non c era e poi alla fine la diarrea.
Passo una settimana d'inferno, leggo tutto di tutto di più. Per fare il test devo aspettare ancora un mese e mezzo e so già di essere malato.
Dopo un'altra settimana crollo e in preda alla disperazione racconto tutto a mio padre che nel frattempo mi vedeva che stavo male. Mi dice che è difficile prendere l hiv, cerca di rassicurarmi e un po' ci riesce. Ho un amico laureando in medicina, al bar li racconto il fatto e anche lui mi rassicura parecchio dicendo che il rischio corso è pari al nullo per la brevità del rapporto.
Dopo ciò mi calmo, i sintomi magicamente spariscono e tutto va bene per circa un mese.
Nel frattempo mi sono riavvicinato alla mia ex con la quale faccio sesso. Mi dice che ha capito che senza di me non può stare io ovviamente me la tiro un po', anche se in realtà so gia che torneremo insieme.
Poi un giorno come nei migliori ***, la mia "un pò meno ex" mi chiama e mi dice che sta male. Raffreddore, mal di gola, diarrea e ghiandole ingrossate. Indovinate un pò? si riapre il baratro "vuoi vedere che l' ho infettata io" e a questo giro oltre alla paura per me ho anche il senso di colpa per lei. Passa un giorno, due, tre cerco di convincermi che probabilmente ha solo preso una frescata dall'aria condizionata, ma oramai sono di nuovo in paranoia. Mi ricompaiono tutti i sintomi anche a me, nuovamente il mal di gola che non c'è e nuovamente le ghiandole gonfie che non ci sono.
Ma oramai sono passati 63 giorni ora il test posso farlo ed è anche definitivo al 99,9%. Ieri prendo la macchina mi lancio dentro un centro analisi privato e chiedo il test per l'hiv ( i migliori 20€ della mia vita).
Stamani arrivano le risposte NEGATIVO.
Ora sono qui al computer, rilassato e senza più neanche il minimo malessere.
Vi scrivo per dirvi prima di tutto di parlare se avete un problema perchè aiuta veramente, secondo MAI cercare sintomi su Internet perchè finirete per averli tutti e soprattutto ringraziare i gestori e gli amministratori di questo fantastico forum perchè quello che fate è davvero ammirevole.....
Buona giornata a tutti

Rispondi